giovedì 16 febbraio 2012

Creatività: Dear Pinterest

Adoro Pinterest. Uso Pinterest. Trovo che Pinterest sia un'idea brillante e piena di potenzialità.
Pinterest sta cambiando velocemente il nostro modo di fare blogging e le nostre abitudini di navigazione. Ma non è detto che Pinterest sia perfetto, e soprattutto non è detto che lo siano i suoi utenti. Come per ogni altro social network o servizio, la superficialità che contraddistingue la maggior parte degli utenti non tiene conto di regole, dei termini d'uso del sito, di cosa comporta "pinnare" un'immagine e di cosa avviene se per caso vuoi rimuovere (per sempre) quell'immagine.
Qualunque servizio utilizziamo, sia esso un social network, un servizio di photo-sharing o altro, il nostro primo dovere è quello di essere informati su cosa comporta il suo utilizzo e su come utilizzarlo correttamente. Non dimentichiamo mai il crediting, l'attribuzione, il copyright. Chiediamoci sempre come, cosa e perchè.


Condividere un'immagine su Pinterest è esattamente come metterla sui nostri blog, l'attenzione che poniamo al corretto link deve essere la stessa. Oggi voglio solo invitarvi a riflettere su quante volte avete seguito un link su Pinterest e non avete trovato la fonte originale. A me capita almeno il 90% delle volte.
Nei prossimi post vi racconterò un po' di Pinterest e faremo insieme qualche passo in più verso un uso più consapevole di questo potentissimo strumento.
La creatività: correttezza e fair use.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Se non conoscete ancora Pinterest potete leggere:
Guida semplice a Pinterest: come iscrivervi e cominciare a utilizzarlo (è la traduzione autorizzata di un articolo in inglese)
~ Tutto Pinterest su Mashable

O guardare questo fantastico video:

How To Pinterest from Braid Creative on Vimeo.


13 commenti:

Marzia ha detto...

Grazie Alessia per questo tuo post!
Io ammetto di aver iniziato Pinterest male: ho "repinnato" senza dare troppo peso all'origine dell'immagine.
Ad un certo punto però mi sono resa conto di star sbagliando da qualche parte... Me ne sono resa conto anche grazie a te e ai tuoi commenti su FB. Da quel momento cerco sempre di fare attenzione a cosa posto e dove lo posto: spero di riuscirci! Una cosa è certa: ho diminuito moltissimo l'uso del motore di ricerca interno di Pinterest. Preferisco trovare blog interessanti tramite Google ed inserirli su Pinterest tramite il bottone Pin it!

Manu ha detto...

Hai perfettamente ragione e la penso come te!!!
Prima di pinnare o repinnare..io guardo sempre dove mi porta il link.. se non va alla fonte originale non lo pinno.. anche perché se mi servisse poi cercare il post originale.. non lo troverei!

Un bacione e felice giornata!

Elisond ha detto...

Tempismo perfetto! Sono approdata su Pinterest la settimana scorsa e avevo proprio bisogno di qualche delucidazione! Mi hai anche rincuorato... per ora ho pinnato solo da fonti esterne ed originali con il bottone "Pin It" e grazie a questo post, non corro il rischio di fare qualche gaffe o appropriazione indebita!
Grazie!!!!!

bilibina ha detto...

Ciao Alessia e grazie di queste interessanti informazioni. Io non mi sono ancora iscritta proprio perchè vorrei capire bene come funziona, però ho visionato alcune bacheche dove ho trovato delle cose fatte da me e devo riconoscere che chi mi aveva "pinnato" aveva anche messo il link al mio blog. In altri casi però ho trovato foto che rimandavano ad altre bacheche e così via, senza trovare l'origine.
Carmen

Martina ha detto...

uh mannaggia, senza rendermene conto pinno male anche io!
farò più attenzione d'ora in poi^^!
sei sempre un pozzo di sapere**
un bacione!

knitting bear ha detto...

Seguirò con interesse questi tuoi post su pinterest, perché credo che sia fondamentale essere informati su tutto quello che riguarda la blogosfera, anche se per ora lo sto evitando come il demonio, perché il mio tempo è già così poco!

verdeacqua ha detto...

ho scoperto pinterest da poco e lo trovo assolutamente favoloso. Grande fonte di ispirazione. Cerco di ricordarmi sempre di arrivare al blog di provenienza dell'immagine ;)

Federica's Creations ha detto...

Ho un pensiero x te sul mio blog!! Ciao Fede

Ale ha detto...

Grazie per i consigli, è anche un modo per selezionare i propri "pin", prendersi un pò di tempo per verificare le fonti. Leggerò con piacere i prossimi post. Ciao

BipBip ha detto...

Mi sa che qualche "pinnata" malfatta è scappata anche a me...adesso però faccio sempre molta attenzione...

Helena ha detto...

Ha da poco scritto un post simile la tua omonima nel sito scrap&craft, consigliando appunto di controllare sempre di pinnare dalla pagina del blog o del sito e non dal link che si apre quando per esempio clicchiamo su un immagine, in modo che poi risulti la fonte originale nel pin..e poi per me è utilissimo avere le fonti, perchè è un modo di raccogliere tutti i siti preferiti o i tutorial utili con un metodo infallibile per ricordarsi visto che si ha l'impatto immediato con un immagine, ho sempre fatto fatica a usare i preferiti del browser per questo, da un indirizzo o un titolo non mi ricordo cos'era che mi interessava del link!..e adesso..mi dovrò prendere del tempo per controllare i pin molesti fatti in momenti di pinnaggio compulsivo!! ciao ciao!!

Katty ha detto...

Ciao Alessia! Ho premiato il tuo blog come "the versatile blogger"! Complimenti!
Trovi tutte le info sul mio ultimo post
http://kattywork.blogspot.com
A presto!
Caterina

Oltreverso ha detto...

Hai proprio ragione! Inizialmente pensavo che la fonte fosse un'informazione memorizzata di default, ma a quanto pare non quella primaria. Faró più attenzione anche io. Grazie!
Paola

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails