lunedì 27 aprile 2009

Tutorial per principianti: come ottenere un'asola perfetta


Asole da 4 mm.

Anche se non mi piace chiamarla asola, non so come potrei chiamarla: anellino? Ve lo dico in inglese che, come al solito pragmaticamente, ha una parola precisa per tutto: perfect loop.
Una delle prime difficoltà che si incontrano quando si comincia a creare bijoux è quella di realizzare asole tutte uguali, e per far ciò bisogna tagliare il filo sempre della giusta misura, cioè circa 8 mm. Con un po' di pratica si riesce a fare ad occhio, ma eccovi un piccolo trucco per semplificarvi il lavoro almeno le prime volte.

Ecco qua tutto l'occorrente: il filo metallico, le pinze a punte coniche e a punte piatte, la perlina che dovrete inserire e un'altra della misura della vostra asola (in questo caso 8 mm. ma potrete usarne di più piccole o più grandi a seconda del risultato che vorrete ottenere). Inserite la perlina da 8 mm. sull'estremità del filo e tenete la misura.

Sfilatela e piegate il filo, con la pinza o con le dita, fino a formare un angolo retto. Afferrate la punta del filo con la pinza a punte coniche e ruotatelo fino a formare un perfetto anellino.




Adesso infilate la perlina che avete scelto e accanto la solita perlina da 8 mm. che usiamo come misura.

Tagliate il filo proprio sulla perlina e piegate ad angolo retto. Come prima, afferrate l'estremità del filo con la pinza a punte coniche e ruotate sino ad ottenere il secondo anellino. Perfetto!
Un altro trucco per ottenere delle asole di misure regolari è segnare con un pennarello indelebile i becchi delle pinze nei punti che preferiamo (una misura piccola, una media e una grande ad esempio), e usare quella che di volta in volta ci serve posizionando il filo sul segno corrispondente.

23 commenti:

Giuliana ha detto...

Grazie Alessia che condividi con noi i tuoi trucchi del mestiere!
A chi è principiante come è sempre utile un tutoring che insegni le varie tecniche.
Brava, alla prossima.
Un bacio, Giuly

Anonimo ha detto...

Buongiorno Alessia, sei un'insegnante con i fiocchi; davvero chiarissima e precisa la tua spiegazione, non come alcune in cui ci si imbatte, dove viene dato per scontato un certo passaggio e tu,(io), che sei alle prime armi, perdi tempo preziosissimo a capire DOVE hai sbagliato. Complimenti e grazie, farò tesoro di ogni tuo insegnamento. Baci. Monica indaco.

Fata Bislacca ha detto...

Ma brava Alessia, sei un vero portento!!! Come dice Monica, spesso si danno per scontati diversi passaggi, oppure si da per scontato un solo modo di procedere... Ormai il tuo è un blog di "utilità pubblica" secondo me dovresti farti finanziare dallo stato!!!! In fondo quella della creatività è una funzione anti-depressiva mica da poco! Ti lascio un grandissimo abbraccio, a presto prestissimo, Cathy

lepiccoletentazioni ha detto...

Non avevo mai pensato di prendere la giusta misura con una perlina, facevo ad occhio e spesso il risultato non era perfetto. Grazie sei veramente eccezionale come maestra. Ciao angela

cRiStiNa ha detto...

Ciao Alessia! Sono tornata a curiosare: bell'articolo!
Io ho sempre fatto ad occhio le asoline, spesso disfacendole e rifacendole per ottenere un risultato più preciso... ma all'espediente della perlina da 8 mm non avevo proprio pensato: adesso proverò anche così!
Grazie mille per la preziosa dritta! E buon lavoro!
A presto...
cRy
PS: mi ha fatto molto piacere scoprire che sei passata da me! ^_^

La Ely ha detto...

L'idea di segnare col pennarello le pinze è geniale!! Grazie Alessia!!

Graziella ha detto...

passando da te, mi viene sempe voglia di iniziare anche a creare collane e orecchini, anche solo per me stessa. fai sembrare tutto così semplice !!
grazie, penso che ormai sei diventata indispensabile per molte.
un bacione.
Graziella

lauraelle ha detto...

Grazie Alessia! sei una fonte inesauribile di consigli! si imparano sempre un sacco di cose a passare di qua!
Laura

scarpette rosse ha detto...

Grz Alessia che bel tutorial, io sono un pò negata e faccio dei lavori orribili, spero di imparare qlc con questa guida
baci
Sonia

Alessia ha detto...

Grazie mille a voi, sono veramente felice se riesco ad esservi utile, le vostre parole mi fanno arrossire!

elena fiore ha detto...

Ciao Alessia, buona settimana di perline, di feltro, di stoffa, di pinze ...e di panze spaparanzate (in vista di venerdi!).
Ciao, elena

Ilaria ha detto...

Grandiosa l'idea di usare una perla come unità di misura!
Come sempre grazie per lo spunto e un bacione Alessiuccia!

*-cipi-* ha detto...

Semplicemente geniale!
E la speigazione come sempre impeccabile e semplicissima da seguire, anche per una torda come me.
Grazie mille!

Perline e bottoni ha detto...

Grazie delle spiegazioni perfette e dettagliatissime. Io ho bisogno di ancora molta pratica...

Giulia Boccafogli ha detto...

Ale, un mito tu sììì!
ti confesso che io di solito vado ad occhio...e ogni tanto pastrocchio un po'...per questo trovo che queste dritte siano utilissime! Mica solo per chi è alle prime armi...nono!
Grazie!!!
Un beso

cricrea ha detto...

Ciao Ale!!!
sei veramente geniale.....e chi ci aveva mai pensato di usare una perlina per avere la giusta misura per le asoline!!!
Adesso basta sprechi e asole differenti....grazie Ale!!!
Un beso!!!

cinziacrea ha detto...

Alessia cara, le dritte vanno benisssimo a chiunque, e tu ne sei come al solito prodiga!!!!!
Vedo che inizi benissimo!!!!
Ciao ciao Cinzia.

Lila ha detto...

Proprio il trucco che cercavo, grazie mille come sempre!!

Gloria ha detto...

grazie mille,anche io uso la pinza tonda per fare il cerchio, ma la misura l'ho sempre fatta a occhio! proverò i tuoi consigli!! :)

Certain Creatures ha detto...

Ciao Alessia,
Questo trucco non lo conoscevo e mi sarà utilissimo! Fin ad ora sono andata ad occhio infatti non mi venivano sempre uguali i cerchietti! Grazie del prezioso consiglio..
;)
un abbraccio

Francesca

ReginaDelNord ha detto...

Non sono principiante, visto che mi occupo di bijoux da oltre due anni, ma.... questa idea non la sapevo proprio, non ci sarei mai arrivata!!! E mi serve anche, visto che le asole sono un vero incubo! Grazieeee

Marge ha detto...

Geniale *_*
Io odio fare ste cose!!
Domanda tecnica: ma che filo bisogna usare? E dove si compra? Io al momento tagliuzzo i chiodini..ma mi sa che non è conveniente!! Grazie mille :)

Alessia ha detto...

Ciao Marge! Allora il filo lo trovi esattamente dove compri i chiodini, cioé nei negozi specializzati o nei grossi negozi di hobbistica e bricolage, o su internet. Quello dello foto é filo di rame placcato argento, ma trovi il dorato e tantissimi colori, in molte misure diverse, a seconda dell'uso che ne devi fare. In effetti usare i chiodini non é molto conveniente, tra i miei tutorial trovi tante cose che puoi fare col fil: chiusure, anellini di congiunzione...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails