venerdì 28 settembre 2012

Why Craft? Creare con le mani

Perchè creare con le mani? perchè l'artigianato?
La parola craft ha un'etimologia insospettabilmente potente, deriva dal proto-germanico kraftiz  che vuol dire forza. Oggi traduciamo questa parola con "abilità, maestria, mestiere che richiede delle abilità". Ma forse è giusto ricordare questa sfumatura che dice molto sul fascino che il lavorare con le mani esercita. La forza del pensiero tradotto in azione, l'abilità, e il controllo sulla materia (in questo senso parlare di potere, might, ha un senso profondo) che si consegue attraverso lo studio e la pratica continua. In inglese infatti definire qualcosa come craft vuol dire dargli il significato che i greci davano alla parola Techne (τέχνη): arte intesa come perizia, saper fare, saper operare. Qualcosa che ha le sue radici nell'arte (un complesso di talento e tecnica) e allo stesso tempo nella conoscenza.

Perchè lavorare con le mani? Molte risposte le trovate  in questo semplice sito, fatto soltanto di parole: Why do you craft? La vostra risposta potrete aggiungerla in 200 caratteri.

 
Why Craft / Nate Mucha from Alexander Catanese on Vimeo.


E in questo video Nate Mucha prova a spiegare il fascino che ha per lui il suo lavoro, fatto di gesti precisi, di un procedimento passo passo il cui risultato racconta parte della sua storia.
 
"Craftsmanship is doing something well for its own sake"

Il lavoro fatto a regola d'arte per se' stesso, per il piacere di farlo. 

{Lettura consigliata: Richard Sennet, L'uomo Artigiano, Feltrinelli ed.}


11 commenti:

Claudia ha detto...

Ma sai che questo tuo post mi è piaciuto proprio tanto?
Mi piace questo modo che hai di spiegare il vero significato delle parole, senza fermarti alla pura traduzione (come avevi fatto con il fold forming).
Inoltre ho letto le frasi stile twitter del sito "Why do you craft" e mi ha fatto tenerezza vedere cosa ognuno di noi vede in ciò che crea con le sue mani. Secondo me è un po' una commistione di tutto ciò che c'è scritto in quel sito: per rilassarsi dopo una giornata di lavoro, per vedere cosa salta fuori dalla propria creatività, per fare un regalo personalizzato, perchè nei negozi non trovi mai quello che ti piace realmente e allora te lo crei! :)

Alessia ha detto...

Claudia grazie a te per il commento, hai ragione, i motivi possono essere molti, e spesso ce n'è più di uno. E fa tenerezza, fa sorridere, e soprattutto fa bene al cuore e all'anima :)

Greta ha detto...

Questo post mi è piaciuto molto!
Amo sapere cosa c'è dietro le parole attuali, da dove sono derivate e i significati nascosti.
Quello che hai scritto corrisponde esattamente alla mia idea di artigianato: un uomo o una donna che, con le proprie forze e la propria fantasia, dal nulla riescono a creare nuovi oggetti. E' quello che gli antichi chiamavano "homo faber", credo. Con l'artigianato l'uomo crea un mondo!

Alessandra ha detto...

Bellissimo questo post, davvero.
Spesso, in un mondo industriale sempre a caccia della quantità, si dimentica la qualità e l'amore con cui gli oggetti possono essere realizzati.
Brava!

Alessia ha detto...

Greta, Alessandra, grazie anche a voi per aver lasciato un commento. Per me è importante diffondere le idee in cui credo, rifletterci insieme, creare ognuno nel proprio ambito interesse e curiosità, amore per tutto ciò che è frutto dell'intelligenza, della sapienza, della fatica... :)

bilibina ha detto...

Grazie Alessia perché mi fai conoscere nuovi mondi e mi offri sempre tanti spunti di riflessione..c'è sempre tanto da imparare, a tutte le età!
Carmen

Anonimo ha detto...

Bello questo post..grazie per diffondere queste parole che sono sicuramente mattoncini che costruiscono idee e pensieri...non sono acora andata a visitare il sito, ma lo farò. Volevo solo ringraziarti, perchè il fatto a mano ha un valore, nasce prima di tutto dalle idee che si trasformano magicamente con le mani, dalla passione con cui si crea...Grazie Alessia, è sempre un piacere leggere le tue parole!!
Un abbraccio grande
Monica

Lucia Pierini ha detto...

Grazie Alessia...semplicemente grazie...anche se ho la sensazione di aver detto poco...piccole cose parlano di te, parlano delle grandi cose che hai dentro, chapeau !

Roberta Morasco ha detto...

'Creare' è utile al cuore, alla mente, almeno per me. Bello questo post! Acquistare un oggetto 'industriale' e 'globalizzato' non ha certo lo stesso valore di uno creato con le mani, l'arte e la fantasia di una persona. Fai degli oggetti bellissimi, ti seguirò!
Ciao, Roberta
http://facciamocheerolacuoca.blogspot.it/

Alessia ha detto...

Grazie a voi per aver lasciato un commento e il vostro pensiero :))

Alessia ha detto...

Benvenuta e grazie Roberta :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails