lunedì 20 agosto 2012

Ghirigori e orecchini

Ovvero della voglia di lasciare andare le mani. Anche se i miei materiali preferiti non permettono tanto di lasciare andare le mani, non come vorrei a volte. Perchè se il primo orecchino può essere uno sfogo il secondo è sempre una pena per farlo uguale e magari anche speculare... Però ogni tanto ho proprio voglia di lasciare semplicemente che filo e forma si incontrino.

orecchini rame e turchese con patina blu

Ecco, pinza e filo e via. Poi aggiungo un po' di texture e un po' di colore. La patina prende meglio sulle superfici non troppo lisce e quindi aggiungo un po' di punti in rilevo e poi tre rondelline di turchese sfaccettate, un bel colore che richiama la patina blu/verde. Un paio di orecchini easy :)

patina blu sul filo metallico

5 commenti:

Marzia ha detto...

Easy, suggestivi e -come sempre, d'altronde- carichi di personalità.

Adoro!♥

piccola mamma ha detto...

senza parole dalla bellezza

superki:) ha detto...

Vabbeè, ciao!!!
Con quelle rondelline di quel colore strepitoso, non posso che confermare che sono stupendi!!*.* E mi ricordano ancora più spiagge assolate e mare cristallino :)

Ahahaha, quoto in pieno il pensiero sul "facciamo il secondo orecchino": appena finisci il primo, ti assale il panico da "duplicazione" xD

un caro saluto,
Chiara :)

robe da gatti ha detto...

Molto belli! Sai dare eleganza e raffinatezza a ogni lavorazione e composizione. Proprio vera la faccenda dell'uguale e speculare... :-)! Un saluto, silvia

LaPaZzALUNATICA ha detto...

Davvero bellissimi! molto eleganti!
Complimenti! mi piaciono molto le tue creazioni! :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails