lunedì 23 gennaio 2012

Bottoni e rivetti

Incorporare un bottone in un design non è semplice, e crea alcune difficoltà oggettive, per me in primo luogo estetiche. Certo se create bijoux textiles i bottoni li cucirete semplicemente e via. Ma il bottone (per di più in ceramica) insieme al metallo è un po' più complicato.
Imparare tecniche nuove serve anche a farci guardare alle nostre precedenti difficoltà con un sorriso. Usando i rivetti, le giunzioni a freddo di cui ho parlato spesso, la difficoltà di unire due materiali così differenti si è azzerata per incanto. Anzi, secondo me è la tecnica più corretta per farlo, e permette di unire materiali come carta, plexiglas, pietre, ceramica, cuoio, pelle, fibre, tessuti e così via, in maniera stabile e sicura.


I bottoni usati qui sono i bellissimi bottoni Buttonmad di cui vi ho parlato qualche tempo fa. E il cuore ve lo mostro adesso a ragion veduta, la conoscete tutti la mia simpatia per l'invasione di cuori che c'è verso febbraio...


Il rame e il bottone sono accompagnati da amazonite (la goccia e le chips) e perle in vetro sfaccettato dai riflessi color vino. Parte della catena è sostituita con cuoio naturale.


Un richiamo alla chiusura della collana negli orecchini, che sulla lamina hanno fissati due bellissimi bottoncini a forma di fiore con le stesse sfumature di colore della collana e due piccole perline di amazzonite a decorare la monachella.
Lavorare con materiali belli e speciali è un  privilegio. Così come quando mi capita di trovare delle belle pietre o dei pezzi vintage, anche questi bottoni artigianali sono stati di ispirazione. E una sfida ad imparare qualcosa di nuovo per poterli utilizzare al meglio.

25 commenti:

Katty ha detto...

Trovo la collana deliziosa, il bottone e il rame sono davvero un bel connubio!

Dharma ha detto...

Che meraviglia!

Valentina ha detto...

Splendida la collana! Mi piace moltissimo l'abbinamento del bottone di ceramica con il rame!

Come sempre SUPERBA nelle tue creazioni!

Un abbraccio

airali ha detto...

Semplicemente perfetti. Il rame con il celeste è romantico e indossabile in tutte le occasioni, la soluzione per "legare" il bottone è unica. Complimenti!

Grazia ha detto...

Semplicemente meravigliosa...devo studiarmi "la storia dei rivetti" danno davvero molte possibilità
ciao
Grazia

Perline e bottoni ha detto...

Bellissimi!

Martina ha detto...

la collana è un'opera d'arte** Alessia, mi leggi nel pensiero??? anche io volevo fare una cosa del genere con bottoni e lamine^^!
adoro, adoro e adoro la tua soluzione per questi due gioielli, un effetto fantastico! brava, sempre di più!

Anonimo ha detto...

Semplicemente fantastici, anche se di semplice nell'esecuzione, credo, ci sia poco...la cura dei particolari come al solito è perfetta!!!
Complimenti!!
Un abbraccio grande
Monica

MAteRìA ha detto...

Bellissima la collana e altrettanto gli orecchini nell'abbianamento dei colori e dei materiali. Non ti smentisci mai!

robe da gatti ha detto...

Stupenda a dire poco. Veramente bellissima.
Un saluto - silvia

Perfilo e Persogno ha detto...

Che meraviglia, è bellissimo seguirti nelle tue continue evoluzioni, e poi in tutte le tue creazioni scopri sempre nuovi particolari non ci si stanca mai di guardarle.

Anna ha detto...

E' splendida, trovo che il colore del rame con le pietre di amazzonite si sposino perfettamente!Anna

Roberta ha detto...

Bellissima, mi piacciono gli abbinamenti dei colori, gli accostamenti, l'uso dei materiali.. oserei dire una delle mie preferite!

Robs ha detto...

I bottoni buttonmad sono meravigliosi, e tu grazie alla tua creatività e al tuo inconfondibile stile, sai dare quel valore aggiunto come nessuno mai! E' sempre una scoperta il tuo blog e le tue creazioni!

Angela ha detto...

Molto bella e delicati
gli accostamenti di colori.
Brava !

ZuppadeZuppis ha detto...

MERAVIGLIAAAAA! pure io ho "cuorato" oggi!
bellissimi i bottoni ma il mio retaggio "less is more" mi lascia basita nel guardare i margini di quei rettangoli!

Monica Fe ha detto...

Non posso esprimermi riguardo ai particolari tecnici, sarebbe come disquisire di fisica o matematica senza conoscere le materie; ma della creazione sì...lì non temo smentita se affermo che è bellissima, una collana dove sono sapientemente dosate e studiate (come sempre)forme e colori! Vedo una continua crescita del tuo talento, bravissima Alessia!!!! Un bacio affettuoso e ...buon lavoro.

ZuppadeZuppis ha detto...

La cosa che mi sconvolge è come sei riuscita a martellare il retro del rivetto quando davanti avevi la ceramica? io sono certa che il bottone l'avrei FRANTUMATO il 14456 milioni di piccoli pezzi!

Alessia ha detto...

Grazie!! A tutte per aver lasciato un commento, grazie di cuore!

Zuppa, io sono la quintessenza del "less is more" ne faccio una regola di vita il più delle volte, quando riesco, e quando non riesco mi sforzo comunque. Credo che la semplicità sia la più alta forma di raffinatezza e tendo forse anche naturalmente verso di essa. E per il resto invece la pratico come esercizio, nello scrivere e nel creare. Per quanto riguarda i rivetti se proverai vedrai che è esattamente il contrario di quanto pensi. Si parte dal davanti, sul dietro si agisce solo se serve. La cosa più importante è avere un martello "accomodato" per l'uso. Io ho appena risistemato il mio e adesso va molto meglio!

MAGU ha detto...

Complimenti Alessia per la creatività che permea il tuo blog!Magu.

Elisa Moroni ha detto...

Che spettacolo Alessia!!!
Avevo già visto gli orecchini su FB, ma ogni tanto ho il piacere di passare anche di qua e lasciarti due parole in più che di la... Ma soprattutto di godermi con calma le tue meraviglie!!!
Un bacione e complimentissimi
Elisa

lucillA ha detto...

le cose fatte con amore fanno bene al cuore....Lucilla

Ivonne ha detto...

Alessia sono delle crazioni splendide !!!!! penso proprio che mi regalerò ancora qualcosa fatto da te .
ciao Ivonne

ZuppadeZuppis ha detto...

Alessia non so se mi leggi perchè vedo che hai messo un nuovo post ma me lo leggo stasera quando torno da scuola (insegno non ho 14 anni!ahaahhahah). Cmq a parte che ti ringrazio per la risposta circostanziata, non riesco a capire come si può non martellare il rivetto sul dietro, nel senso che se non si crea una "testa" come restano fissati i pezzi?
Per ciò che attiene il "less is more" beh...in verità io l'ho largamente praticato nel mio "mestiere primo" (che sarebbe l'architetto... poi ce ne sono molti altri ahahhah)e lo ritrovo in tutto quello che "scelgo" (ovvero in ciò che non "faccio" direttamente) mentre sono una sbrodolona eclettica in tutti gli altri! Deve essere una forma di "sfogo" o addirittura una "perversione" come ho scritto in un post del mio blog!

Gloria ha detto...

proprio belli, mi piace la delicatezza dei bottoni in accostamento al metallo, come sempre, hai un gran gusto :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails