mercoledì 30 settembre 2009

Monachella da un chiodino: versione copper

monachella rame

Che ne dite di quest'altra versione della monachella ad amo realizzata a partire da un chiodino con pallina?
Il chiodino è di rame e il tocco romantico lo regala il fiore in vetro. Dietro ho inserito un anellino martellato a cui agganciare il pendente.

{L'altra versione la trovate qui col link al tutorial.}

lunedì 28 settembre 2009

Tendenze bijoux: collane/bavaglino o bib necklaces

Fanno parte di quella categoria di bijoux che in inglese definiscono "statement jewelry", cioè quelle cosine sobrie, che se te le metti addosso ti vedono anche dallo spazio... Però anche se normalmente il nostro stile è semplice è vero che una collana come queste può valorizzare anche il più casto dei vestiti o dei dolcevita, e dare carattere da sola alle mise più scialbe.



Le collane di questa foto sono di Marni, le cui creazioni mi piacciono molto, perchè si fanno notare e sono innovative. Marni propone queste collane importanti, a bavaglino, da diverse stagioni e adesso sembra che tutti se ne siano accorti e sono diventate un must su molte passerelle.



Queste invece vengono da Anthropologie, un sito che non può mancare fra i vostri preferiti, perchè se siete a caccia di ispirazione per le vostre creazioni, in uno stile davvero più sobrio e semplice, uno stile contemporaneo ma romantico, Anthropologie è il posto che fa per voi.


Vi propongo questi spunti perchè la loro caratteristica principale è quella di essere facilmente personalizzabili e ricreabili secondo il vostro gusto personale, e si prestano anche all'uso di materiali riciclati, sia per quanto riguarda i tessuti che per i componenti: pensate alle collane di Marni, fatte con una base di feltro (ottimo il tessuto di lana infeltrita riciclata) magari rifinita all'interno in seta, e poi decorata con orecchini e spille vintage provenienti dai cassetti di mamme e nonne... Infatti i bijoux di Anthropologie, così come i suoi vestiti,  ispirano centinaia di tutorial in rete, moltissime persone si cimentano per regalarsene uno fatto con le proprie mani.

{Vi avevo segnalato qualche tempo fa dei tutorial per realizzare collane come queste}

giovedì 24 settembre 2009

Una sciarpa mille usi...

Beh, non proprio mille ma almeno 6 modi diversi di portarla si! Non so come mi sia venuto in mente, e non pensavo nemmeno che alla fine risultasse così versatile, ma devo dire che una volta finita e ri-finita l'ho provata e sono rimasta sorpresa!

sciarpa bouclè

Ovviamente si può portare così come la vedete qui, in tutta la sua lunghezza, semplicemente annodata. Ma poi basta tirare un po' gli i-cord che sono infilati ad intervalli regolari da parte a parte per ottenere in un attimo una sciarpa più piccola e dei gioiellini ballonzolanti...

sciarpa verde dorato

Ma il clou si ottiene stringendo ancora gli i-cord da entrambe le parti e ottenendo così un collo arricciato simil-pelliccia degno di una zarina.

sciarpa verde dorato

Inoltre si può indossare come mantellina coprispalle chiudendola solo nella parte superiore e anche a mo' di "strangolino" (è orrenda questa parola ma rende l'idea...) facendone passare una parte nei passanti formati dall'i-cord, sia all'esterno che all'interno...


{Aggiornamento: per chi si chiedeva come fosse indossata a mantellina...}

sciarpa verde dorato

Se vi interessano altri chiarimenti come sempre sono qui!

martedì 22 settembre 2009

Filatura di Crosa free pattern!


Vi piace questo maglioncino a metà fra un cardigan, un coprispalle e un gilet? E' adorabile, ed è molto bella la lavorazione in orizzontale delle trecce... ne ho visti di simili, ma molto meno belli, in giro per negozi. Perfetto per i primi freddi, da portare su camicie o magliette sottili.
Se avete pazienza la Filatura di Crosa (USA purtroppo per noi, connazionali della ditta ma tagliate fuori da tutto quanto è maglia glamour...) mette a disposizione il modello gratis, da scaricare in pdf. Non so per quanto tempo sarà disponibile perciò affrettatevi a scaricarlo! Sullo stesso sito a questa pagina trovate alcuni modelli free da realizzare.

{Vi ricordo che qui potete trovare i link ai dizionari per tradurre i termini della maglia dall'inglese all'italiano.}

domenica 20 settembre 2009

Bracciali di lana ancora...



Questa è la copertina di Donna Moderna di questa settimana... Vi ricorda qualcosa??
I bracciali di lana sono ancora prepotentemente alla ribalta... Io ne avevo già parlato altre volte ben un anno fa: erano sulla copertina di Vogue Knitting Holidays dello scorso anno, c'erano quelli di Elizabeth Yarborough, ma non bastano ancora... Per realizzarli eccovi il tutorial pubblicato sempre l'anno scorso da LeiWeb.

venerdì 18 settembre 2009

Ode a Knit Picks

KnitPicks needles

Vi avevo accennato qualche post fa alla mia intenzione di farmi una rispettabile dotazione di ferri circolari. Avevo dato un'occhiata in giro prima delle vacanze e avevo deciso per un set, in modo da avere diverse misure a disposizione e molte combinazioni. Gira di qua gira di là mi sono innamorata dei ferri della Knit Picks, bellissimi! Li ho visti online più e più volte, ho letto le recensioni entusiastiche, e pensavo di andarli ad acquistare in un famoso negozio, che tra l'altro sta dalle mie parti, per risparmiare almeno le spese di spedizione visto che il prezzo non era certo dei più abbordabili!
Appena tornata, giusto per scrupolo, mi rimetto alla ricerca del mio set di ferri del cuore e... Sorpresa!! Un altro negozio on-line, RicamArte di Scardovi, li ha uguali uguali, ma proprio loro, a quasi venti euro meno!!! Dopo mille dubbi chiariti grazie alla gentilezza del proprietario del negozio che ho torturato di mail, faccio l'ordine. In due giorni il mitico set è fra le mie mani, spedito col corriere, ho risparmiato comunque ben 12 euro...

pacco arrivato

Il set è un'assoluta meraviglia! I ferri sono in multistrato di betulla multicolore, al tatto lisci e setosi, con belle punte sottili e attacchi in acciaio nickelato. Una volta montati non si nota alcuna asperità nelle giunzioni, tutto è perfettamente liscio per una perfetta scorrevolezza del lavoro. I cavi in dotazione sono ben 4, tutti di misure diverse, flessibili e morbidi, quasi privi di memoria.Usarli è un vero piacere, il lavoro scorre benissimo nonostante siano in legno e io abbia una mano piuttosto stretta, le giunzioni fanno il loro lavoro perfettamente e non ho avuto ancora bisogno di usare la chiavetta in dotazione. Le punte molto aguzze erano il mio unico cruccio, perchè di solito spingo il lavoro con la punta delle dita, ma nessun problema anche lì, anzi sono perfette per chi come me lavora strettino! Gli strumenti giusti fanno davvero la differenza...

KnitPicks circular needle

mercoledì 16 settembre 2009

Un nuovo tutorial per orecchini

orecchini corniola 

Rieccomi con i tutorial! Questa volta un paio di monachelle realizzate a partire da un semplice chiodino con pallina. Il chiodino è in genere più resistente rispetto al semplice filo, quindi alla fine mantiene meglio la forma, soprattutto se una volta modellate diamo qualche leggera martellata alla parte tonda, per rinforzare ancora di più il metallo.
Queste monachelle hanno una forma particolare, possono essere realizzate della misura che più vi piace e anche rotonde. Le ho abbinate ad una bella pietra in corniola sfaccettata.
Il tutorial per realizzare gli orecchini lo trovate su Donnaclick.

orecchini corniola

lunedì 14 settembre 2009

Yarn holders: gomitolo al seguito...

Si chiamano yarn holders, potremmo dire porta-gomitolo. Sono degli aggeggini dalle forme più disparate che servono essenzialmente per metterci dentro il gomitolo mentre state lavorando a maglia per evitare che: ci giochi il gatto, si sporchi cadendo sul pavimento, si ingarbugli sul più bello, si impigli da qualche parte.
La fantasia ne ha creati di materiali differenti e ognuno è una gioia per gli occhi, bello poter usare accessori belli oltre che utili anche mentre siamo sedute pigramente sul divano a fare la maglia...
Qualche idea per stuzzicare la vostra fantasia o da comprare immediatamente:

Quelli di terracotta

yarn holder pot
Dal negozio Etsy di DarriellesClayArt

fairy yarn holder
Dal negozio Etsy di clayshapergallery

Quelli di stoffa

felted yarn holder felted yarn holders
Questi sono i miei preferiti! Sono meravigliosi animaletti immaginari creati da Popsie Daisy, in lana infeltrita riciclata e anche le zip sono riciclate. Ammirateli tutti! E andate a guardare cosa ha realizzato Tibisay  partendo da questo spunto...


portagomitolo stoffa
Le piramidi di Melissa's Kre8tions

Quelli a maglia e crochet

crocheted yarn holder

knitted yarn holder
Un gioiellino da tricottare, di Knituition

Quelli riciclati da bottiglie o barattoli

recicled yarn holder
Da un barattolo di yogurt, di Auntie Ann Knits

recicled bottle yarn holder
Da una bottiglia di plastica (io aggiungerei un peso al fondo) di Alessia, con tutorial

giovedì 10 settembre 2009

Tutorial per bijoux: nuove idee dalla Spagna



Mi sono imbattuta recentemente in un sito spagnolo, pieno di tutorial molto interessanti, soprattutto per chi ama creare con le perline di conteria (seed beads). Io personalmente non lo amo moltissimo anche se ci sono delle bravissime creatrici di bijoux, come Anna di AlteaPerle, che danno vita a vere magie d'altri tempi.
Se volete fare un tuffo in un mare di tutorial e interviste a perlinatrici di ogni dove visitate questo sito, si chiama Beads Perles. Un assaggio di quello che troverete:





Il sito propone anche dei concorsi con premi "veri". L'ultimo è questo.

martedì 8 settembre 2009

Trends autunno-inverno 09/10: le proposte dal Texworld

Non di rado ci occupiamo anche noi, "perlinare" o creatrici di bijoux, di tessuti. In effetti da cosa si parte per costruire un abito o un accessorio se non dalla materia prima, e cioè dal tessuto o dal materiale che verrà trasformato in un oggetto del desiderio?
Sempre ribadendo il pensiero espresso nei post precedenti riguardo alla Moda troppo osannata e troppo lontana dalle persone comuni, vi propongo anche questo documento come fonte di ispirazione: troverete colori, textures, trends della stagione. Qualche anticipazione: colori e forme sensuali e soft, ricchezza di dettagli nei ricami e nei tessuti a maglia, stampe ispirate a motivi naturali come il legno o le piume.



Texworld

venerdì 4 settembre 2009

Guantini scaldamani

guanti scaldamani

Eccolo qui il progettino che mi ero portata giù per passare qualche ora senza pensare (è questo il benefico effetto che mi fa lavorare a maglia!). Cerca e ricerca su Ravelry qualcosa di piccolo e tutto sommato semplice da fare coi ferri circolari dell'unica misura che posseggo (finora... devo assolutamente farne una scorta perchè li adoro!!) mi sono imbattuta in un magnifico pattern per realizzare questi scaldamani, che saranno compagni alla tastiera e nelle letture dell'inverno.
I "Susie's reading mitts" si realizzano velocemente, soprattutto se siete esperte nella lavorazione in tondo. Io ci ho messo un po' a capire il meccanismo degli aumenti, ma una volta fatto il primo guantino non vedevo l'ora di iniziare il secondo!

scaldamani

Il modello è femminile ma semplice, potrete scaricarlo gratuitamente dal sito di Dancing Ewe Yarns, su Ravelry potrete trovare ben 240 realizzazioni di questo progetto con le utili note delle knitters di tutto il mondo. I miei sono stati realizzati con il ferro circolare e il metodo del magic loop anzichè coi ferri a doppia punta, sono un po' più corti e anche più piccoli rispetto al modello originale nella misura small. Eh sì, le mie manine sono misura x-small, ma avevo anche paura che con l'uso si allargassero, come ho letto in alcune note su Ravelry, perciò mi sono tenuta un po' strettina... Appena finiti sono piaciuti anche alla zia che passa ore, come me, alla tastiera e ne ho fatti un paio anche per lei, e adesso anche il marito e le nipoti vogliono il loro paio!

scaldamani

mercoledì 2 settembre 2009

La mia borsa portalavoro

borsa portalavoroborsa portalavoro
Questo progetto è stato un vero e proprio last minute, anzi last second! Il pomeriggio prima di partire con valigie aperte e confusione a mille mi è venuta l'ispirazione per realizzare questa borsa portalavoro, per portarmi in giro il lavoro a maglia che avevo deciso mi avrebbe fatto compagnia durante la pseudo-vacanza.
Il tessuto esterno è Ikea, l'interno era una federa per lettino comprata proprio allo scopo di riutilizzarla in qualche modo. Coi ritagli avanzati dalla federa ho realizzato la tasca porta ferri, uncinetto e varie. Dal feltro verde ho ritagliato una foglia, leggermente imbottita e cucita a punto festone. Serve per appuntare l'ago da lana, eventuali spilli e i segnapunti.

borsa portalavoro

All'interno c'è lo spazio perfetto per il progetto stampato e inserito in una busta di plastica, i gomitoli e il lavoro in progress. Curiose di sapere cosa fosse il mio lavoretto vacanziero? Alla prossima!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails