lunedì 3 agosto 2009

Una collana che non passa inosservata...

Collane così si sono viste sulle passerelle in queste ultime stagioni, grandi, anzi enormi, e incrostate di pietre, cabochon, perle e strass. Ma perchè pagare cifre esorbitanti per averne una quando con poca spesa e fatica possiamo farcela da sole? Vi propongo un paio di idee:

Il tutorial di Craftstylish per realizzare questa collana che definirei bold-chic

Un altro tutorial dal tempio newyorchese della decorazione per sartoria, M&J Trimming (chi di voi non vorrebbe restarci chiusa dentro per una notte???)

Questa, tra l'altro, è anche reversibile, anche se le frange per me sono un po' eccessive.... Il blog è un pozzo di idee e seguono sfilate ed eventi con un occhio particolare alla decorazione e ai bijoux.
Un'aria più dolce (e anche una foto decisamente più bruttina...) ha questa collana, la cui realizzazione è leggermente diversa ed è decorata con bottoni e bottoni gioiello; potrebbe essere una bella idea di riciclo. Il tutorial è sempre di Crafstylish.
Un bell'excursus su questo genere di collane lo fa il fantastico Naughty Secretary Club, non perdetelo ci sono idee molto interessanti!

10 commenti:

Simona ha detto...

Ciao Alessia,
è un mesetto che ti seguo e devo dire che per me è diventato un appuntamento fisso.
Mi piace molto quello che realizzi, e tantisimo la grande varietà di fonti e idee che trasmetti a tutte noi...
un abbraccio e grazie!
Simona Mia

Alessia ha detto...

Grazie mille Simona!

La Bohemien ha detto...

Io preferisco i pendenti vistosi con lunghissime catenelle, de gustibus, di certo chi ama questo genere di collane e ti conosce, non puoi che essere la sua salvezza, se sempre una fonte inesauribile di conoscenza ghghgh ^^ smuack

MarinaG. ha detto...

Bellissimi e attualissimi bijoux. Grazie mille

ciao

Marina

magiedivetro.blogspot.com

La stanza di Miss Lizzie ha detto...

Veramente originali ed attuali questi gioielli, grazie della dritta.
Un bacio

Cialla ha detto...

Sfogliando dei giornali di moda ho notato anche io che ci sono dei bijoux che si possono tranquillamente realizzare, forse non io che sono completamente digiuna, ma si possono fare e mi viene una rabbia nel vedere quanto costano!!!!
Alessandra

cicoria ha detto...

Mi piace la prima, anche se mi sembra il bavaglino del figlio di un faraone egizio :D

Fata Bislacca ha detto...

Tesoro anche da lontana sei di ispirazione!!! Spero che tu sia su una spiaggia assolata ad osservarti le dita dei piedi con unica preoccupazione pensare cosa mangerai per cena!
Un grande abbraccio, Fatonzola tua

Alessia ha detto...

Mia Fatonzola!! I post sono stati scritti prima e programmati, adesso da quaggiù ogni tanto se riesco do' un'occhiatina e vi faccio ciao ciao con la manina, che per fortuna ha preso un po' di colore! Un abbraccio!

Cico, quella del bavaglino del piccolo faraonino mi è piaciuta tantissimo!

Alessandra, infatti, viene una rabbia anche a me, che delle cose abbastanza semplici da fare e per di più fatte in serie debbano costare così tanto!

Marina e Giuliana, grazie per il vostro commento!

Silvia, un bacione!

SABRI ha detto...

Che belle cose!!!!! Ho scoperto il tuo blog per caso, ma lo aggiungo subito nella mia sidebar in modo che possa sempre vedere i tuoi aggiornamenti! Complimenti per l'originalità! CIAO CIAO, SAbri

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails