lunedì 29 aprile 2013

Una collana in rame

Di certo devo decidermi a cambiare strategia quando creo i miei gioielli*. Se non altro perchè affidarsi al caso non permette di fare un lavoro costante e di seguire un filo conduttore. Ma ormai sapete bene che questa è una delle mie caratteristiche, e dei miei tarli.
Però a volte (spesso, in effetti) il caso crea delle belle occasioni. Come in questo pendente che, se devo dirvela tutta, non è altro che una prova fatta per un altro oggetto, un tentativo di capire il giusto spessore di lastra di rame da usare per ottenere queste pieghe alte a foldforming. Ricuoci qui e ricuoci lì viene fuori questo rettangolo un po' stretto ad una estremità, con una patina bellissima già così, solo ottenuta con la fiamma. Buttarlo via?? No, certo.

Pendente in rame e patina blu, foldforming

Montarlo è stato una semplice conseguenza: questa idea di una cascata di onde sul rame si adagia benissimo su una base con patina blu. E la patina mi ha fatta penare non poco, tanto che il lato del pendente che avevo immaginato e realizzato come "davanti" è diventato di sua volontà il retro. Un paio di rivetti ed eccolo.


Sarebbe stato bene anche montato col cuoio, ma invece (complichiamoci la vita, sisi...) ho creato una catena completamente fatta a mano e, nella parte centrale che sostiene il pendente, ho provato a creare delle pieghe anche sul filo, un po' di foldforming insolito. 

* in corsivo, perchè io (sì, è proprio vero) ho ancora delle remore e dei dubbi a chiamare così i miei oggetti. A volte ci scherzo su e allora il corsivo...

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma certo che sono gioielli! Anzi, GIOIELLI, perbacco! Che dubbi hai?
Bellissima la trovata del foldforming sulla catena...
Rosa Maria

Alessia ha detto...

Ormai mi conosci Rosa Maria! Cerco di tenere i piedi per terra, oltre ad essere anche una questione un po' tecnica su cui si dibatte molto :)
Grazie mille!!

robe da gatti ha detto...

Bellissimo, ma che te lo dico a fare... :-) E mi piace tantissimo anche l'idea del tratto di filo di rame che regge il ciondolo, anch'esso ondulato. Adoro il gusto e la perfezione dei particolari e tu, come sempre, sei speciale anche in questo. PS sono eccome gioielli!!

sara ha detto...

decisamente preziosi! i tuoi lavori mi affascinano sempre di più e poi la bellezza della casualità è straordinaria, anch'io nei miei lavori mi faccio spesso guidare dai metalli e dalle pietre dure grezze :-)

Alessandra ~ Miss Boom Baby ♥ ha detto...

la tua manualità mi lascia sempre senza parole!

airali ha detto...

Sul fatto che siano gioielli non ho alcun dubbio. Mettiamola così: sono oggetti portatori di emozioni preziose ;)
Eccezionale il pendente e trovo indicatissima la catena invece del cuoio. Così scattano gli ennesimi meritatissimi complimenti :D

Monica Fe ha detto...

Gioielli, il termine giusto per definire i tuoi lavori, a cui io ne aggiungerei un altro : piccole opere d'arte...sì, sì!!! Splendide e uniche, come questa che ci presenti oggi...lo ribadisco spesso perchè così, quando arriveranno in qualche galleria, potrò dire di averlo sostenuto e previsto con grande anticipo! Un bacio colmo d'affetto e...complimenti
Monica (indaco)
P.s...ci credo davvero e un giorno, vedrai, accadrà!!!

Piera ha detto...

E PENSA CHE OGGI XCASO HO CONOSCIUTO UN PAZZO ORAFO SAI QUELLI DI UN TEMPO MA FUORI DAL COMUNE, EPPURE NONOSTANTE GUARDASSI IL SUO LIBRO DEI GIOIELLI CREATI NEL SUO PERCORSO..IO PENAVO TRA ME E ME..SI MA ALESSIA STA SOPRA ANCOR PIU SU..ECCO!..SI SO COSA MI RISPONDI..ALTRA EPOCA, ALTRE ESPERIENZE, MAESTRI DI VITA..OK! CONCORDO..MA CE ANCHE L'UMILTA' DELL'ANIMA E' QUELLA TRASPARE SOLO IN PERSONE GIUSTO COME TE..IO AMMIRO QUESTO E VEDO QUESTO IN QUELLO CHE ESCE DALLE TUE MANI..PIERA!

Carol Dean Sharpe ha detto...

This is gorgeous!

La Bande des Faineantes ha detto...

I tuoi gioielli mi piacciono e affascinano sempre moltissimo!
Il CASO unito all'ARTE e alla PERIZIA creano cose straordinarie !
Complimenti !

Anonimo ha detto...

I tuoi sono veri e propri gioelli...non dovrebbero esserlo solo perchè non usi l'oro? Per me l'oro tu lo hai nelle mani, nella passione che metti nel tuo lavoro...oro è la tua arte! Bravissimi Alessia, le tue creature mi piacciono sempre di più!
Un abbraccio grande
Monica

Anna Novi ha detto...

Molto bello Alessia! Mi piace molto la pilizia della linea.

stellarossa ha detto...

LI ho definiti gioielli anche io! in perfetta ignoranza...il fatto é che non c'é altra definizione,spero di indossarli presto perché di sicuro mi daranno gioia!
Che meraviglia Alessia, continua a sperimentare e a cercare che é la tua anima che viene fuori.
p.s guarda la posta.....

Alessia ha detto...

Grazie a tutte, sia per l'apprezzamento alla collana (che ha già una nuova casa!!) sia per le vostre parole a proposito della definizione di "gioiello". A farmi tentennare ci sono anche motivazioni tecniche come dicevo, di cui tanto si discute, posterò qualcosa al riguardo e altre volte ne ho già accennato. E' un argomento molto interessante comunque.

:)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails