venerdì 18 giugno 2010

Schemi a maglia: i modelli di Giolana

Ragazze, da quanto tempo non parliamo di maglia? Non sapete che fatica aggiornare la mia pagina coi modelli a maglia in italiano... diciamo che lo considero il mio progetto sociale, un'opera di pubblica utilità! Però andare in giro per blog e Ravelry per aggiornare la pagina con nuovi modelli mi porta via un sacco di tempo. Per fortuna ogni tanto ci si imbatte in qualche chicca, qualcosa di così bello e speciale messo generosamente a disposizione di noi tutte che mi dico: allora valeva davvero la pena di cercare e navigare!
Ecco cosa mi è successo qualche giorno fa leggendo il bel blog di Giolana. Giovanna scrive di lana in maniera incredibile, se non la conoscete fate un tuffo nel suo mondo di morbidi filati e profumi di tè. Leggete con calma le sue precise e interessanti descrizioni dei filati più preziosi e vi sembrerà di sfiorarli, di sentirne la consistenza... e cimentatevi coi suoi modelli! Giovanna ha messo da poco a disposizione di tutti coloro che vogliano sferruzzare qualcosa di bello e originale due splendidi modelli di cardigan. Da oggi li aggiungo alla mia lista ma grazie alla sua generosità ve li presento anche qui perché sono veramente bellissimi!

Radicchio
Già il nome me lo fa amare... Il colore ricorda proprio quello del radicchio e il modello di questo cardigan lavorato top-down è un insieme di piccoli dettagli semplici che lo rendono interessante dal punto di vista costruttivo e allo stesso tempo facile da realizzare.


La caratteristica del lavoro top-down è quella di essere lavorato appunto dall'alto verso il basso, esattamente il contrario di quanto accade coi modelli "tradizionali". Questo permette un grande controllo sulle misure e sulla quantità di filato da utilizzare, ma soprattutto rende il lavoro semplice e piacevole perché quando hai finito di lavorare il tuo cardigan è pronto, senza dover cucire o assemblare.
Radicchio parte con un semplice collo a coste 2/2 che lascia il posto ad un bellissimo sprone lavorato a spicchi. Si adatta molto bene anche ai principianti perché usa soltanto dei semplici aumenti gettati e delle maglie accavallate. Ed è troppo bello!!
Radicchio Cardi

Garbin Cardigan
Questo cardigan è eseguito in maniera tradizionale, lavorando i vari pezzi separatamente e poi assemblandoli, ma come vedete il risultato non è per nulla scontato. Questo modello presenta qualche difficoltà in più perché presenta una lavorazione quasi sconosciuta in Italia che è quella dei ferri accorciati (short rows) secondo il metodo del Wrap & Turn. L'unica piccola pecca che trovo nel modello è proprio che questa procedura non venga spiegata ne' in legenda ne' all'inizio del modello dove vengono descritti i punti particolari utilizzati. In rete troverete moltissimi tutorial e video che spiegano come fare il Wrap & Turn, ma io chiedo da qui ufficialmente a Micicuta (Yards of Yarn) di omaggiarci nei prossimi video di una delle sue fantastiche spiegazioni in italiano di questo metodo che è largamente utilizzato come mezzo per modellare negli schemi in lingua inglese.
Garbin Cardigan *** aggiornamento maggio 2016: purtroppo il modello non è più disponibile ***

Intanto per chi volesse cominciare vi segnalo due video messi a disposizione da GarnStudio per eseguire il wrap & turn sia sul dritto che sul rovescio del lavoro
Short rows con Wrap and Turn sul rovescio
Short rows con Wrap and Turn sul dritto

Un grazie davvero enorme a Giolana che mi ha permesso di usare le sue foto e ci ha regalato questi due splendidi modelli scritti in italiano!

10 commenti:

bilibina ha detto...

Ciao Alessia, grazie per tutte le spiegazioni e segnalazioni, sempre molto utili ed interessanti! Conoscevo il blog di Giolana, è veramente molto brava..a presto!
Buon w.end
Carmen
P.S.ti ho scritto una mail

mammamichi ha detto...

grazie Alessia! due modelli bellissimi e poi .... in italiano, wow!!! la tua è proprio una missione!!

Micicuta ha detto...

Ehm...... Promesso, farò il video sul Wrap & Turn! :)
Penso però dopo l'estate, da quando sono rimasta sola a gestire il sito faccio un po' più fatica a mantenere i ritmi di prima. Ma è già nella lista chilometrica dei video da realizzare ;)
Mici

Leilaluna ha detto...

Ahh molto belli davvero!!! ^^

Marzia ha detto...

Grazie mille Alessia per questa segnalazione, corro a fare un giro nel blog di Giovanna!

Val_ ha detto...

Solo le vere knitters non mollano nemmeno in estate, mi sa che io non rientro in questa categoria, perchè qualche mese senza sferruzzo ci sta proprio bene, però quando arriverà l'autunno, ritrovare la tua pagina ancora più ricca sarà un vero piacere.
E chissà che il prossimo inverno non sia quello buono per i ferri circolari...
;)
Valeria

Gio ha detto...

Osservo ammirata il tuo cammino Alessia, la continua ricerca da condividere con tutte noi e l'attenzione ai particolari che metti in ogni cosa che realizzi.
Grazie è piacevole avere tutte queste attenzioni e grazie di avermi presentato tante nuove amiche.
Gio

loredana ha detto...

Condivido tutto! Hai proprio preso a cuore la missione e ne approfitterò sicuramente. Sono molto belli. Grazie Grazie, Loredana

FascinationStreet ha detto...

Grazie Alessia per avercela fatta conoscere!:) ho fatto un giretto sul suo blog, mi piace moltissimo e lei è bravissima! con dei modellini così vale davvero la pena imparare per benino a sferruzzare!^_^
buon fine settimana!
barbara

elena ha detto...

Il lavoro che stai facendo a nostro beneficio è veramente impagabile! Grazie Alessia. E' proprio vero che passare da te non è mai tempo perso...
Un abbraccio. Elena

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails