venerdì 25 giugno 2010

Della spirale: matematica, natura, arte (e bijoux)

Mi è stato chiesto se era possibile ispirarsi alle "mie spirali"... Come se le avessi inventate io!

E allora mi è venuto in mente di fare una piccola ricerca per dare un'idea di cosa sia la spirale, di quanti mondi abbracci, di come sia presente in natura e nell'arte, ma di come fondamentalmente sia una figura matematica: una spirale è una curva che si avvolge attorno a un determinato punto centrale o asse, avvicinandosi o allontanandosi progressivamente, a seconda di come si percorre la curva. Può essere bidimensionale o tridimensionale.

Tutte le immagini delle spirali sono tratte da Wikipedia

La spirale logaritmica che vedete illustrata sopra è detta anche spirale meravigliosa, o spirale di crescita. Descritta per la prima volta da Cartesio, è il tipo di spirale che ritroviamo in natura ed è caratterizzata dalla progressione geometrica della distanza dei bracci. Pensate ai broccoli romaneschi, alle conchiglie di molti molluschi, alle pigne, alle galassie e agli uragani, al volo del falco, all'orecchio umano...


E questa è invece la spirale archimedea, caratterizzata dalla distanza fissa dei bracci.

E quest'altra è la spirale iperbolica...

Se poi provate a fare una ricerca su un famoso sito che tratta di matematica (Wolfram Mathworld) otterrete una marea di risultati che non sto qui a illustrarvi perché io sono notoriamente una capra in matematica...

L'arte si ispira alla natura, le forme utilizzate sono sempre forme presenti in natura o scaturite dalla mente umana sotto forma di numeri e poi di armonie..

Gustav Klimt, Lebensbaum, particolare. Palazzo Stoclet, Bruxelles

Particolare della facciata barocca della Chiesa di San Matteo al Cassaro (corso Vittorio Emanuele) a Palermo. La foto è mia.

E adesso riprovate un po' a dirmi se potete ispirarvi alle "mie" spirali!

{Le fonti che ho usato indegnamente in questo post sono Wikipedia e una meravigliosa tesina di maturità che ho trovato in rete: grazie a Lucio De Fusco, l'autore. Vi consiglio di leggerla e rendere merito alla bravura di questo ragazzo!}

23 commenti:

Anonimo ha detto...

e dicono che la matematica è una materia noiosa e arida..grazie Alessia si impara sempre
qualcosa passando di qua.
Luisa

Lettera pSy ha detto...

Posso fare una doppia serie di applausi? Una tutta per te, per questo incantevole post (il quadro di Klimt non l'avevo mai visto: è superbo! Grazie per averlo postato!) ed una a Lucio De Fusco... perchè ha fatto davvero un magnifico lavoro: ho letto con grande interesse la sua tesina... naturalmente, saltellando oltre i calcoli e le formule ^_^: quanto più approfondisco i miei studi filosofici, tanto più mi pento di non avere una buona consapevolezza matematica...
Da piccoli, alcuni di noi la odiano perchè la vivono come "inutile" e separata dalla realtà e, solo molto tempo dopo, scoprono quanto, invece, sia fondamentale.
Come mi piacerebbe trovare un buon matematico dalle vedute larghe, in grado di darmi ripetizioni che sconfinino in tanti campi diversi, anche quelli apparentemente più lontani dalla matematica!

Ciao Alessia, buona giornata!

cRy

Lucertolarosa ha detto...

Adoro le spirali, le inserisco in molte mie creazioni e quando scarabocchio le disegno spesso, quindi grazie per questo post! C'è chi mi ha detto (non so su quali basi), che le spirali sono segno di follia, secondo me più che alla follia si possono ricollegare all'estro creativo, e quindi: viva le spirali (e i tuoi gioielli spiralosi)

Tea ha detto...

A me le spirali piacciono tantissimo...le disegno sempre quando solo al telefono.....!
Ciao!
Tea

Sara Pacciarella ha detto...

Che ti devo dire, superba. Superba ed intelligente.
Io e la matematica non siamo mai andate molto d'accordo in realtà, ma credo sia più per colpa del modo scolastico in cui te la insegnano.
Solo formule da imparare a memoria, da applicare agli esercizi per prendere un buon voto, senza spiegare invece che ha molto a che fare con la natura e la sua complessa semplicità, e con la filosofia!

Insomma poi...basta guardarsi intorno e ci sono spirali, cerchi, linee, forme. Bisogna guardare e lasciare che le cose più "semplici" poi fluiscano in noi per riversarsi nel mondo reinterpretate attraverso il nostro estro. Ed ecco una nuova visione...ma in realtà, tutti partiamo dalle spirali, dai cerchi, dalle linee e dalle forme che ci circondano. Io la vedo così, per me così funziona e ne sono profondissimamente convinta.
Bisogna però avere anche un bel mondo dentro!!! Altrimenti saremmo tutti artisti, tutti creativi, tutti geni.

Detto questo, ti dico anche che adoro le tue spirali. Vai avantiiiii!

Mua!
Sara.

Alessia ha detto...

Anche io e la matematica non siamo mai andate d'accordo, il mio cervello non è per nulla matematico, e questa cosa mi costa, devo ammetterlo! Però non si può non riconoscere quanto sia importante e quanto dovrebbe essere insegnata in ben altri modi e vista con altri occhi...

Cry, quello di Klimt non è un quadro ma un meraviglioso mosaico che adorna mi pare la sala da pranzo del palazzo Stoclet. Klimt è da sempre uno dei miei preferiti!

Lucertolarosa: le spirali segno di follia? cioè un po' come le usava Hitchcock? chiunque te l'abbia detto non conosceva la spirale in quanto figura matematica... però aveva buon gusto in fatto di cinema indubbiamente...

Sarettina, sempre e assolutamente d'accordo con te!!! e hai visto che Artesanum ci ha messe vicine???? Vicinevicine!!!!!

Meri ha detto...

Post istruttivo!! :) Brava.

Helena ha detto...

Ti adoro sempre di più, sei anche capace di fare approfondimenti da una semplice richiesta sulle tue spirali!! sei sempre più WikiAle, e non solo su fili e gioielli, anche su arte e matematica! io poi adoro collegare tutto ciò che ci circonda con la scienza, non per niente ho scelto proprio di studiare chimica che è una delle scienze che spiega ciò che ci circonda, ma per conoscere le sostanze chimiche e non solo tutti gli scienziati devono applicare tante formule matematiche, nonostante sia veramente ostica non se ne può fare a meno! e pensa che conosco anche il sito che hai consigliato per gli approfondimenti perchè per un esame che devo fare utilizzo un loro programma, che si chiama ovviamente Mathematica!! anche la tesina che hai trovato, cavoli, veramente bravo questo ragazzo!! beh, mi fa tanto piacere leggere quanto ciò che mi piace è collegato, anche una semplice spirale apre mondi magari sconosciuti o solo non approfonditi a dovere!!

bilibina ha detto...

Grazie per tutte le interessanti notizie, leggerò poi con calma la tesina, (spero di capirci qualcosa..)ora sono impegnata nei preparativi per il campeggio!
A me i tuoi bijoux con le spirali piacciono moltissimo, mi danno un'idea di antico e misterioso!
Buon fine settimana
Carmen

Eleonora ha detto...

Oh mamma, un sito di matematica... io altro che capra... dalle elementari al liceo non c'è stato verso di essere regolare nella comprensione della matematica.

Però hai fatto un post interessantissimo e molto bello! Complimenti!

"L'arte si ispira alla natura, le forme utilizzate sono sempre forme presenti in natura o scaturite dalla mente umana sotto forma di numeri e poi di armonie.."

D-chan ha detto...

Oh, io adoro l'arte della matematica!
Infatti mi sono iscritta alla facoltà di Matematica... senza però riuscire a concluderla perché gli esami erano solo una serie di teoremi da imparare a memoria!
Non ho memoria e non sono portata per i conti, però sono sempre rimasta affascinata dalla geometria, dall'armonia, dall'equilibrio, dai rapporti (anche numerici) che legano forme e suoni e fenomeni naturali...

Non ho ancora letto la tesina che hai indicato, avevo troppa fretta di lasciare un commento perché... involontariamente ho lavorato in parallelo a te!
Cercavo per tutt'altro motivo l'immagine di una spirale e sono andata a cercarla su un sito di matematica... ho pubblicato or ora sul mio blog un post che ne parla! Se ti va di curiosare...

Sara Pacciarella ha detto...

Sì Ale! Che onore essere accanto a te!

Duck ha detto...

Sei riuscita a farmi leggere un post che parla 'anche' di matematica! Un genio, nel tuo genere! :-)
(Come si può non amare Klimt?)

Love Potion Design ha detto...

Le spirali sono anche uno dei motivi decorativi più importanti degli antichi vasi greci. E d'altra parte la spirale è parente del meandro, altro motivo decorativo antichissimo. Fantastico scoprire come un filo (è il caso di dire) ci unisca all'antichità e come il gusto non sia poi così radicalmente cambiato :-)
Antonietta.

Monica Fe ha detto...

Ah.......avere avuto un'isegnante come te! Avrei amato la matematica alla follia ed invece.......bellissimo post, complimenti Alessia. Un bacio M.indaco

try2knit ha detto...

Io, da brava architetto, ci aggiungerei anche quella meraviglia del guggenheim di NY di Wright, anche se è una spirale un po' larga!!! :)
http://www.jmg-galleries.com/blog_images/121506_guggenheim_I_520c.jpg

La Bohemien ha detto...

Tu sei unica :) e tali sono le spirali fatte da te!

donnaraita ha detto...

Matematica.... ARGHHH io solo calcolatrice... lo so lo so terribile ma che ci posso fare..... però questa materia ci offre tanti spunti.... prendiamo ad esempio Klimt (adoro l'albero della vita).... io ad esempio quando sono al telefono scarabocchio spirali all'infinito.... non so ma è una forma che mi è sempre piaciuta......
Anche se assente ho visto TUTTE le tue ultime creazioni sono MERAVIGLIOSE..... adoro da impazzire il tuo modo di lavorare il rame..... etereo e moderno al tempo stesso..... che dici ce lo facciamo un mercatino a luglio insieme?????? Martedì parte il bimbo e quindi son libera....
Ciao Alessiuccia buon we.....
smauck
Rituzz

Le terre colorate ha detto...

Grazie!!! E' davvero un piacere seguirti. Lavori pezzi molto belli e sai raccontare cose interessanti che danno spessore al tuo lavoro ma anche a quello di tanti altri che fanno gli artigiani!!! La spirale, che amo tanto, è sorprendente..

ilariabaccelli.design ha detto...

Ops... La "nostra" Giuliella ha appena pubblicato sulla sua pagina un link a questo post, io me lo sono venuta aleggere e..coincidenza! proprio ieri ho pubblicato sul mio blog qualcosa di simile, in cui parlo principalmente dell' "anti natura" "antispirale", ossia delle forme squadrate! Non in modo così puntuale epreciso come te, più che altro ne parlo per ipirazione d'idee! Il link è questo se ti interessa: http://ilariabaccellidesign.blogspot.com/2010/07/citando-archimede-e-gli-alti-sistemi.html

Non avevo proprio letto questo tuo post e...ho trovato carina la coincidenza! Grazie per tutte queste nozioni e bei consigli!
Rimango dell'idea che la forma a spirale sia fonte inesauribile di meraviglia... :-)

Lucio De Fusco ha detto...

Grazie per la citazione e complimenti per i suoi lavori.

Rossana ha detto...

Io insegno matematica! L'adoro da sempre! Credo che la mia prima parola sia stata un numero e il mio primo disegno un cerchio. Adoro le spirali, le disegno ovunque. La nostra vita è impregnata di matematica e di forme geometriche anche se nel 99,99% dei casi non ce ne rendiamo conto. Anche quando scegliamo un colore piuttosto che un altro!

Bellissimo post! Complimenti davvero!

zzz ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails