venerdì 29 maggio 2015

Un nuovo scialle: Costabella

Finalmente l'ho finito! Ho perso il conto di quante volte l'ho interrotto, questo scialle, ci ho messo tantissimo. Il lace non è proprio il mio forte, pensate che non sono riuscita a memorizzare tutto lo schema fino alla fine, sono proprio pessima... E tanto per dirla tutta, temendo di abbandonarlo e non finirlo, ho anche un pochino barato e l'ho accorciato, lo so, è una cosa brutta :( ma conoscendomi temevo che l'ennesimo abbandono sarebbe stato quello definitivo, così ho cercato di renderlo più alla mia portata facendo qualche ripetizione in meno.

Scialle Costabella lavorato a mano
Però devo dirvi che è stata una grandissima soddisfazione farcela, proprio perché era un tipo di lavoro che non avevo mai fatto, e per me riuniva tante difficoltà insieme: il filato molto sottile, il bordo a lace, lavorare con due colori. Vederlo finito quasi non mi sembra vero.

Scialle Costabella a maglia fatto a mano
I colori meravigliosi sono merito del bellissimo filato di Woollisa, lo scialle è una nuvola, leggerissimo e comunque caldo. Il modello è merito della bravissima Valentina Cosciani, che io ho seguito nella perfetta traduzione in inglese di Donna Lynn Galletta. E' uno scialle che merita il tempo e la cura che gli è stata dedicata nel realizzarlo, non vedo l'ora di indossarlo!

Scialle in seta e alpaca fatto a mano

Filato: misto seta e alpaca di Woollisa, tinto a mano.



2 commenti:

Paola Santini ha detto...

Che meraviglia! Raffinato l'accostamento di colore.
ciao

Alessia Spalma ha detto...

Grazie mille Paola! adoro questi colori insieme e la tintura dei filati non essendo uniforme li rende ancora più belli :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails