lunedì 29 marzo 2010

Segnapunti in feltro per la maglia

Seguendo questo meraviglioso e semplicissimo tutorial mi ero messa a fare perline di feltro per una collana che mi era stata richiesta. Che fare delle palline rimaste? Le ho trasformate in segnapunti, o stitchmarkers che dir si voglia, da proporre al mercatino. Peccato che nessuno abbia capito di cosa si trattava, nemmeno certe signore un po' anzianotte, nonostante li avessi presentati infilati su una coppia dei miei ferri handmade, con un piccolo campione di lavoro a maglia...

stitchmarkers feltro

Insieme a queste altre due coppie di segnapunti in vetro e resina metallizzata,
in colori caramella, perfetti per la primavera.

stitchmarkers caramella

Li userò nei miei lavori prossimi venturi, vorrei finalmente buttarmi in un maglioncino o cardigan, e per farlo sto navigando come una matta alla ricerca del top-down giusto per me... Dovrebbe essere a maniche corte, un po' aperto davanti e con qualche tocco particolare... Credo che sarà più difficile di quanto immaginavo, anche perchè voglio assolutamente usare una certa lana riciclata morbidissima e di un color grigio perla stupendo... Ma non è molta, e la tensione a cui va lavorata forse non mi consentirà di utilizzarla come speravo... ma non demordo e sono ancora alla ricerca del pattern giusto.

{Volevo ricordarvi che a giorni sarà online la pagina con modelli e schemi a maglia in italiano: se avete dei modelli da segnalarmi, vostri o di altri, mi aiuterete a fare un lavoro più completo!}

30 commenti:

Titty ha detto...

Molto originale la tua scelta di utilizzare le perle di feltro per fare dei segnapunti(io non lavro a maglia da moltissimi anni e credo avrei trovato gli oggetti da te realizzati comodi, utili)..peccato che non abbiano capito l'importanza di quello che tu hai ideato, magari la prossoma volta porti con te un esempio in modo che possano vedere quello che intendi e vedrai che ne chiederanno a profusione..^_^

Molto belli comunque i tuoi lavori^^

Alessia ha detto...

Ciao Titty! Benvenuta!
Come puoivedere dalla seconda foto e come dico anche nel post, avevo portato i ferri in legno fatti a mano e un campioncino di lavoro, proprio quello della foto, perciò... Ma sono io che avrei dovuto essere un po' più aperta, e vincere la mia timidezza avvicinandomi e spiegando di cosa si trattava... Spero di imparare presto!
Grazie per il commento, e per i tuoi complimenti!

bilibina ha detto...

Ciao Alessia, finalmente riesco a leggerti, ieri ho tentato più volte, ma mi appariva sempre "page not found"chissà perchè..molto carini i segna-punti ma, associandomi alle "anzianotte"fino a non molto tempo fa anch'io non avrei saputo riconoscerli, magari scambiandoli per "ciondoli"! Ma, guarda un po'..i ferri di legno hand made li avevo fatti da ragazzina per una coperta a quadrotti di lana grossa (non li trovavo di quella misura) e tutti mi prendevano in giro chiamandomi "Mortisia", quella degli Addams!
Per il nuovo modello, ne ho visti di carini sui blog francesi, credo modelli della Droguerie. Se li ritrovo ti metto i link..
Buona giornata!
Carmen

Alessia ha detto...

Carmen, io adoro i modelli de La Droguerie!! ne ho trovato uno meraviglioso, di una piccolo cardigan proprio come lo vorrei io, top-down, molto chic, come lo sanno essere solo i francesi, con le cose più semplici! ma il francese non è il mio forte, anche se il modello è abbastanza comprensibile... e forse la mia lana non è adatta... Se mi mandassi i links (anche per mail) te ne sarei grata!!!

Silvia ha detto...

i tui segnapunti sono meravigliosi! Io ne uso della clover di triste plastica color carne... I tuoi sono molto più belli!
Complimenti

Silvia ha detto...

Ri-eccomi. Per il cardigan, visto che non hai molta lana, potresti optare per uno di questi due. Sono semplici e facilmente personalizzabili. Viste la tua abilità e fantasia, un gioco da ragazzi!
Li trovi sul sito dei lionbrand completi di pattern gratuito:

http://www.lionbrand.com/patterns/81016AD.html?noImages=

http://www.lionbrand.com/patterns/FittedKnitsMiniCardi.html?noImages=

Multiductus ha detto...

Questi segnapunti sono super-cute ;)
Lascia stare le anzianotte, che tra l'età e la presbiopia ai mercatini fanno sempre fatica... anch'io tempo fa avevo fatto un mercatino: quasi nessuno capiva cosa vendevo! Sul momento è un po' deprimente, ora ci rido su :)

try2knit ha detto...

bellissimi. Come sempre. E grazie per la pagina che farai per la maglia in italiana! La no-anglofona ringrazie!! :)

Federica - Miciobigio ha detto...

Ciao Alessia, mi piacciono un sacco i tuoi lavori...grazie a te mi sono lanciata nella creazione di piccoli gioielli con il rame,materiale che non avevo mai usato...sono ancora in fase sperimentale!
I segnapunto sono proprio belli, peccato che io non abbia idea di come si usano...ne ho anche alcuni trovati in omaggio con un libro di modelli a maglia, ma non spiegano come usarli...
Beh, grazie per le sempre mille ispirazioni!
La timidezza?Si vince stando a contatto con la gente!Te lo dico per esperienza!Io ero una zittona e ora attaccherei bottone con chiunque...mi ha aiutato lavorare al pubblico!
Baci e buon lavoro...anche io adoro la Droguerie, soprattutto da bambini!Ma si trovano i modelli on line?
Vedi sono una chiacchierona! F.

Val_ ha detto...

Oh eccoli! ieri quel collegamento che non si apriva mi ha messo l'acquolina... Molto belli, sia nella versione con pallozzina di feltro, sia in quella caramellosa. E ora me li immagino nella lana grigio perla del tuo divenendo cardigan.
:)
Buona giornata
Vale

Anonimo ha detto...

Bellissimi i segnapunti dovrò proprio imparare ad usarli come si deve. Infatti ancora preferisco tenere a mente numero delle maglie e cambi di punti piuttosto che litigare con loro ed il filo attorcigliato...
Pure io ho in mente un progetto di cardigan top down per il quale ho messo da parte qualche spunto, spero nel pomeriggio di riordinare le idee e di mandarti il tutto (piacciono anche a me i modelli de La Droguerie così come quelli di Ysolda)
Buona settimana Luisa

Alessia ha detto...

Silvia grazie mille!!! Sei gentilissima, e grazie a te ho riscoperto di avere dei modelli di Stephanie Japel, fra i quali ho trovato credo il cardigan che fa per me... Grazie mille!! Mi piaceva molto anche il mini cardigan che mi hai segnalato (sempre della Japel) ma la tensione era troppo diversa da quella per il mio filato... I commenti li modero, perciò se a volte non li vedi subito è perchè non sono online e non li pubblico immediatamente... Scusa!

Multiductus, sai invece a me veniva da ridere a sentire certi commenti, fatti come se io non fossi lì a sentire... tipo: "eh, guarda questa ha portato 'sta cosa per fare vedere come si fa"!! A me non faceva per nulla rabbia, davvero, mi veniva solo un po' da ridere!

Ciami, per non essere un'anglofona te la cavi benissimo!!! Il tuo Francis revisited sta venendo una bellezza!!

Federica, grazie! Hai ragione, mi ci vuole solo un po' di pratica...

Vale, si come ti ho detto ieri ho premuto il bottoncino sbagliato! Carini vero? con questo effetto caramelloso...

Luisa, ma grazie mille!!!! Nuovi spunti sono sempre mooolto ben accetti! Adoro Ysolda anche io, crea delle cose di una delicatezza unica e soprattutto adoro come indossa le cose fatte da lei, con quanta dolcezza e semplicità, una persona così piena di talento!
Aspetto allora!

Tibisay ha detto...

Cara alessia, i segnapunti sono bellissimi, però, per chi NON SA... difficili da capire, ehehhehe... vorrei mandarti alcuni documenti di cardiganini, ora ci provo...

Anonimo ha detto...

CIAO BELLA!

io sono una di quelle tardone che non avevano capito i tuoi segnapunti.

mi sono detta" che tocco scic con questi charms , sui ferri di legno"
ma siccome io con i ferri so solo il ndritto ed il rovescio, non conoscevo l'uso dei segnapunti.

me la cavo meglio con la addi express........ehehhe sai faccio prima.

adesso ti mando qualche bel modello di maglia con relative spiegazioni. sono tutte della bravissima ALESSANDRA SCARLATA
per cucirini trestelle.

un bacione spero di vederti presto.

Anonimo ha detto...

scusami sono clara non mi ricordavo che ni vedi in forma anonima nel post precedente ero io ..........appunto!

La Bohemien ha detto...

Io ho fatto Puppy stitchmarkers su richiesta di una nostra comune amica blogger creativa ^^
Quando me lo chiese non avevo idea di cosa fosse, ma io come sai non lavoro ai ferri perciò...ci sta che io sia ignorante in materia!!!!
Bacioni carissima e buona settimana ^____^

Lilly ha detto...

ma come nessuno ha capito cosa fossero gli stitch markers?!?!?! che disdetta!a me piace molto la versione colorata per la primavera :)

D-chan ha detto...

Ma sai che secondo me i segnapunti li conoscono più le giovani che le anziane?
Mia mamma non li ha mai usati, le prozie non ne hanno lasciati in eredità, non ho mai visto signore anziane sferruzzare con quei cosi appesi ai ferri...
Presumo che la tradizione italiana preveda di fare il conto a mente o di usare come segnalino un pezzetto di filo in colore contrastante. Forse qualche nonna usava per comodità uno scialbo anellino da tende, boh?
Gli stitch marker sono piuttosto di uso anglosassone, per quanto ne so. Quindi li conosciamo noi che siamo un po' più "inernational", o per lo meno navigando veniamo a sapere un sacco di cose ;)

elena ha detto...

Sono così belli che è quasi un peccato usarli solo come segnapunti...
Elena

FascinationStreet ha detto...

a conoscerli li conosco, ma non li ho mai usati, e chissà se li userò!:D magari un giorno, quando sarò capace! i segnapunti in feltro sono i miei preferiti. i colori sono bellissimi!
per la pagina con gli schemi a maglia in italiano non ti posso aiutare, ma controllo ugualemente, nn si sa mai!

a presto!
barbara

cinziacrea ha detto...

Spesso e volentieri non si viene capiti né per quello che si fa, e neppure per quello che si è!!!
I tuoi segnapunti sono carinissimi.
Grazie delle belle parole che mi hai lasciato, nessun problema.
Spero che tutto si risolva al meglio....il tempo ci deve per forza aiutare
Un bacio Cinzia.

donnaraita ha detto...

Ecchime.... ieri dopo mille tentativi ho rinunciato ad entrare nel tuo blog.... non riuscivo ad entrare..... boh????
Bellissimi, bellissimi, bellissimi..... ne so qualcosa io.... hi hi hi ..... è veramente un'idea carina e soprattutto utilissima....
Brava Alessiuccia..... come ben sai non sono esperta di lavoro a maglia, lo ero di più da giovane... ma se ti fa piacere provo a vedere se trovo qualcosa che possa esserti utile, ho ancora qualche ritaglio interessante....
ciaoooooo
Rituzza

Bellanna ha detto...

Moolto chiccosi, per vere signore;-)
Un bacio e non scusarti di niente:-D

Pris ha detto...

Sono meravigliosi! Non avrei saputo cosa fossero, non saprei ancora adesso cosa farne perchè non lavoro a maglia... ma insomma, sono splendidi e mi sa che li avrei comprati lo stesso, ci puoi credere? Voglio dire, pur di utilizzarli... li avri attaccati a una borsa, alla maniglia di un cassettone, al bastone delle tende (una bella file, che ne dici?)... sto esagerando? Sono davvero bellissimi, complimenti!

Marzia ha detto...

Come sempre, hai delle idee deliziose! Questi segnapunti sono carinissimi!

Leilaluna ha detto...

che dire.. sono bellissimi :)

monica ha detto...

c'è un premio per te,,,,,,,,passa...dai

Anonimo ha detto...

Io invece con il tuo stesso modello delle palline in feltro ho fatto degli orecchini... peccato che come fotografa sono "out" e non li posso postare. Seguo il tuo blog da un anno e ti assicuro che ti trovo molto interessante. Ciao Loren

Pris ha detto...

Ci sono, certo che ci sono gli orecchini in feltro! Che ti credi, ad Alessia non sfugge nulla! Scrivi "feltro" nel motore di ricerca: ci sono tre o quattro post pubblicati nell'ultimo inverno...
Per inciso, i miei preferiti rimangono quelli del post intitolato "Orecchini swirl: ancora rame e feltro". Ciao!

Alessia ha detto...

Pris, grazie!!! In effetti se non come segnapunti questi pendentini si possono attaccare a qualunque cosa!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails