giovedì 25 marzo 2010

Bijoux party, la cronaca

Ve l'ho promesso, non posso non parlare del Bijoux party, raccontarvi cosa è successo, cosa ho provato, cosa è cambiato. Vi faccio una cronaca a modo mio, per dirvi ancora una volta grazie per essermi state tutte così vicine!

L'imprevisto
L'otto marzo è stata una giornata particolare: ho conosciuto una donna speciale, piena di entusiasmo, dolce ma forte. Si chiama Clara, la sua merceria a Segrate è un piccolo negozio ma pieno all'inverosimile! Se cercate perline, minuteria, kit, attrezzini vari lei vi accoglierà col suo sorriso contagioso e vi inonderà di spiegazioni, idee... dalla maglia ai bijoux, dal tricotin ai telaietti... Quel giorno sono uscita dal suo negozio con un invito, tanta voglia di mettermi a creare, tantissimo entusiasmo! Il Bijoux party di Clara poteva essere un'occasione per me di uscire dal mio guscio?

I preparativi
Mancavano poco meno di due settimane, e io non avevo proprio nulla di pronto... nulla con cui potessi riempire un tavolino, solo delle idee, alcune appena appena abbozzate. Mi sono detta: "se non lo faccio questa volta davvero non lo farò mai!" ma ho rischiato di mollare almeno cento volte, cioè ogni volta che mi alzavo dal mio tavolo dopo ore e solo un paio di orecchini finito... Sapete com'è: pensa ai colori, accosta i materiali, prepara la forma, scurisci il rame, martellalo, lavoralo, montalo, crea le monachelle... Sembra niente, ma dietro ad un paio di orecchini c'è bel po' di lavoro (per non parlare del rumore che il mio martello ha prodotto tutti i santi giorni per due settimane... ogni volta che aprivo la porta di casa temevo di trovare i vicini pronti con le mazze...). E niente mi sembrava mai sufficientemente bello e curato!
In effetti la cosa sulla quale ho più riflettuto è stata proprio l'inadeguatezza dei miei bijoux. Li sentivo inadeguati ad essere presentati, troppo piccoli e delicati, troppo ricchi di particolari minuti per farsi notare. E mille volte mi sono imposta di fare qualcosa che fosse un po' di richiamo, perchè almeno potesse attrarre l'attenzione, inutilmente. Ho scoperto (o forse ho solo avuto la conferma) di non essere capace di creare a comando, di fare cose che non mi piacciano fino in fondo, di cui alla fine io non mi possa dire soddisfatta.
Quindi niente collane appariscenti, niente orecchini vistosi, niente cordini a go-go, solo le "mie" cose, nel bene e nel male, le cose che mi piacciono, che mi piace indossare e vedere sugli altri, le cose che attirano la mia attenzione quando giro per mercatini, o guardo le vetrine, o giro per i vostri blog.
banchetto bijoux party

Il Bijoux party
Quel pomeriggio ero ansiosissima, perchè voi non mi conoscete da questo punto di vista, ma io mi faccio prendere dal panico in certi casi... Razionalmente so tutto, ma col cuore sono in tilt...
Ma appena arrivata mi ha accolta il sorriso di Clara, l'abbraccio della mia vicina di banchetto, Manuela, una persona deliziosa, creatrice di veri gioielli preziosi e raffinati, e che avevo già conosciuto via mail. Ho sistemato il tavolino e poi mi sono guardata finalmente intorno... In effetti la collana trionfava su ogni tavolo, e io ero piena di orecchini, ma a quel punto non mi importava più niente, ero felice di aver vinto una battaglia con me stessa, con la mia timidezza, con il mio senso di inadeguatezza, con tutte le mie mille insicurezze... Ero lì, per la prima volta a mettere la mia faccia così come faccio adesso per la prima volta con voi. A mostrare a me stessa che ce la posso fare, che non mi devo nascondere, che devo essere almeno un pochino orgogliosa di me.
collage mercatino
 Dall'alto a sinstra in senso orario: insieme della sala; Manuela e io me medesima sedute dietro ai banchetti; 
altra vista d'insieme; Clara (in nero) con la sua simpaticissima sorella.

E questo l'ho capito soprattutto grazie a voi e alle vostre parole affettuose e piene di incoraggiamento, che mi hanno accompagnata per tutto il pomeriggio...

La sorpresa
La sorpresa me l'ha fatta lei, Rita, con la sua presenza e il suo affetto! E' stato molto bello conoscersi dopo le mail e i commenti scambiati ormai da più di un anno... E' una persona speciale proprio come pensavo!
Alessia e Rituzza
 Insieme a Rita, chiacchiere creative!
Alla fine...
E' stata un'esperienza piacevole, una spinta che proprio mi ci voleva: ho conosciuto persone piacevolissime e interessanti, ho sorriso a chi mi sorrideva con simpatia e riflettuto sugli sguardi desiderosi soltanto di carpire una tecnica, di copiare un modello. Ho rivalutato me stessa, perchè in un certo qual modo il banchetto beadsandtricckoso, con tutti i suoi difetti, era unico. E io sono felice di poter essere riconoscibile, fedele al mio modo di intendere la creatività, e adesso ho solo tante cose nuove da mostrare e tante idee e prototipi su cui lavorare. Il mio bilancio è molto positivo!

52 commenti:

bilibina ha detto...

Sono davvero contenta di vedere esposte le tue raffinate e splendide creazioni, spero abbiano avuto il successo che meritano! Mi rammarico solo di non esserci potuta venire di persona.. Complimenti, brava Alessia adesso che hai rotto il ghiaccio spero tu voglia continuare perchè per me sei una vera artista!
Carmen

terry ha detto...

Cara Alessia, mentre leggevo il tuo resoconto mi immedesimavo, soprattutto nell'ansia e nel sentirsi a volte inadeguata vedendo intorno tante cose simili tra loro ma diverse dal mio stile.
Banchetti che attirano per luci forme e colori, e mi sembra che "oscurano" quelli che sono i miei semplici bijoux, e infatti ho fatto poche esposizioni anch'io, e ora non ne faccio da parecchi anni.
Ho sempre apprezzato il tuo stile perchè poco appariscente, ma unico nel design..proprio come piace a me...E' difficile uscire allo scoperto, me ne rendo sempre più conto, il pc è un buon alibi per chi come me vuole mostrare, forse alla ricerca di conferme o smentite, però senza mostrare troppo di se...Credo che ciò sia un grosso limite, perchè mi rendo sempre più conto che la creatività, e l'imprenditorialità in generale, va oltre al talento (sempre se c'è)...bisogna saper parlare , esporre, comunicare, interagire, propagandare...c'è un grosso lavoro che forse è ancora più importante delle ore passate a infilare perline, martellare (e scassare i marones ai vicini...credo che i miei si alleeranno coi tuoi!soprattutto in questi giorni!)e anche per questo ci vuole talento..e io mi chiedo se ne sarò mai capace....cmq non parliamo di me, ma di te che sei riuscita a fare questo passo...brava! e ti dico brava solo per questo, perchè per il resto già è risaputo!!!
un abbraccio
Terry

donnaraita ha detto...

Aleee... bellissima cronaca del tuo bijoux party... sono felice ti sia decisa a lanciarti, a provare ad uscire allo scoperto....e che alla fine il tuo bilancio sia stato positivo... Il tuo banchetto con i tuoi meravigliosi gioielli era proprio il fiore all'occhiello, finalmente un po' di originalità e cura dei particolari... Ti assicuro che visti dal vivo sono SPLENDIDI e non lo dico tanto per farti contenta.... Anche io sono stata molto felice di averti conosciuta.... sei incredibile :DDDD
Allora al prossimo evento????? Ormai ti sei lanciata...
Un bacione

Alessia ha detto...

Terry, grazie, mi hai lasciato un commento bellissimo, hai perfettamente ragione, anche tutto il resto fa parte del lavoro, se di lavoro possiamo parlare, e io davvero non sono brava per niente...
però per come sono fatta mi sembra di aver fatto un grande passo a cercare di cominciare, perchè il lavoro più enorme è quello su me stessa!

AbcHobby.it ha detto...

Wow Alessia... il tuo tavolino è proprio bello, con tutte le tue cose... sono contenta che sia stata un'esperienza piacevole, è bello "mostrarsi" ai mercatini, si chiacchera, si conoscono persone nuove e ci si confronta. Anche io all'inizio ero nel mio guscio, timida... ho aperto il blog parlando solo delle mie creazioni ma poi... mi sono lasciata trasportare dall'entusiasmo delle amiche di blog, dalle nuove conoscenze.. e piano piano sono venuta allo scoperto anche io!!! Pubblicare la propria foto è stato un passo enorme anche per me. Ma ora sono felice!!
E' bello vederti... cosi come è bello leggerti!!!
Mi sarebbe piaciuto passare, ma sono sicura che non mancheranno altre occasioni.. ormai ti sei lanciata!!!
Rita era venuta a trovare anche me in fiera, è una persona speciale, dolcissima!!!
Non c'è niente di più bello che conoscere dal vero amiche di blog...

quindi... a quando il prossimo appuntamento???

bacioni eli

GIfelt ha detto...

Alessia, Rita, che bello vedere le vostre facce! Come state bene insieme! Auguri per i vostri mercatini...e...mercatoni!
Ciao
Giulia

Alessia ha detto...

Rituzza, Eli, grazie!!! Spero presto, davvero!

Ilaria ha detto...

Fantastico Alessia! Ho tanta voglia anche io di provare sai? ogni volta, nonstante il mio carattere aperto, trovo delle scuse per poi non farlo: la paura mi frega tremendamente!

Ma la voglia si fa sempre più forte: adoro le mie clienti online, ma ho voglia di vederle con lo specchio in mano che provano le collane e studiare le reazioni "dal vivo"...
poi ragazza, che chiulo!!! Hai conosciuto la mìnostra adorata DonnaRaitabaciamolemani!!!

Un bacio grandissimo pupetta mia bella!!

Alessia ha detto...

SISISISI, era lei davvero, la mitica riciclosa donna... e non ti dico che cose meravigliose aveva addosso, il suo polpetto/spilla, e anello e bracciale coordinati... Era stupenda!!
Grazie Ila, sei un mito tu!!

Alessia ha detto...

Carmen e Giulia grazie anche a voi!! Con la moderazione dei commenti è un casino, ne vedo prima alcuni e gli altri mi arrivano dopo... scusate!

Francesca-Kinà ha detto...

Spero anch'io un giorno i acquisire quella sicurezza che tu sei riuscita a conquistare in questa bella occasione. Sono sicura che tutti coloro che hanno visto i tuoi fantastici orecchini avrenno sgranato gli occhi! Sono bellissim! Attraverso le tue creazioni si riesce a capire come lavoro, dedizione, gusto e semplicità ti appartengano...complimenti davvero, continua così! Un abbraccio affettuoso, Francesca-kinà

méli-mélo ha detto...

Tu, inadeguata, tu timorosa di non attirare l'attenzione???? Non ci posso credere! I tuoi bijoux sono meravigliosi e spero che, dopo la conferma avuta allestendo il tuo primo banchetto, non ti fermerai piu' e soprattutto acquisterai un po' piu' di fiducia in te stessa! Perché, credimi, sei bravissima! E non hai proprio bisogno di strafare. I tuoi gioielli ti descrivono bene, sono il risultato di ciò che tu sei e sono perfetti così! Un abbraccio grande.
Vannalisa

Tibisay ha detto...

Cara la mia Ale... è bello vedere che non sei una superdonna!!!
Non prenderla a male, ma, come ben sai, sono una persona invidiosa e rancorosa, così, ogni volta che capito sul tuo blog, mi domando "ma come fa ad essere sempre così perfetta? Ma come, come fa ad essere così padrona della situazione e così originale?" e mi rodo il fegato perchè io mai nella vita riuscirò a fare cose carine e curate come le tue... ma ora ti ho beccato!!! Sei umana come me!!! hai dei dubbi, delle paranoie, delle debolezze!!! Ed io, donna malvagissima ne godo un sacco, gna gna gna...


P.S.: scherzavo, eh!!! semmai non si fosse capito, eheheheh...

Alessia ha detto...

Cara Valentina, nooooooo, che non sono una superdonna, le superdonne siete voi, mamme, donne in gamba, che lavorano accudiscono i figli, creano cose meravigliose e hanno anche il tempo per l'invidia (sana)!!!! Io vi ammiro dal profondo del cuore, e tu sei una persona così raffinata che davvero non ci posso credere!!!

rachele ha detto...

è bellissimo questo post, trabocca di entusiasmo!spero che adesso, abbandonata la timidezza, sia tutto un susseguirsi di creazioni e banchetti!!bacioni(uno anche a Rita)
ciao
rac

teresa ha detto...

Carissima, che piacere finalmente vederti.Guarda, io penso che tu debba proprio essere orgogliosa di te e delle tue infinite capacità e dunque possibilità...solo l'invenzione degli orecchini rettangolo è geniale!Chissà in futuro...e poi la maglia, ma quante cose sai fare? teresa

Alessia ha detto...

Cara Teresa, giuro che ti mando al più presto delle foto migliori di queste... Sono tremende!!! Gli orecchini rettangolo non li ho inventati io, purtroppo, ma i miei sono in parte diversi da come li ho visti realizzati e la lavorazione del rame me la sono invetata di sana pianta, nel senso che ho cominciato a sperimentare senza saperne nulla. Adesso mi sto un po' documentando per rispondere alle tante domande che mi arrivano e scrivere qualcosa di più serio.
Lo sai vero che tu mi hai aiutata tanto con le tue richieste?

bipbip ha detto...

Bravissima!!Hai fatto proprio bene ad uscire dal guscio!!!

Vittoria ha detto...

Ma no, ma se le tue creazioni sono così delicate, raffinate e particolari... è proprio vero spesso ci si sente inadeguate e poco originali... a quanto pare è una cosa molto comune...l'idea che l'erba del vicino sia sempre più verde della nostra. Sono contenta per te per il tuo successo personale riscosso.
Ritengo che la formula vincente nel creare è metterci un pò di sè sempre... le cose devono piacere prima di tutto a noi, la gente si accorge di questo... altrimenti si rischia di diventare sterili "commercianti"! Ciao ;-)

Babijoux ha detto...

Ciao Ale!! Sono proprio orgogliosa di te!!! un dieci e lode non solo per le creazioni, che ormai spopolano sui pc di noi tutte, ma soprattutto per esserti messa in gioco...capisco che non sia stata una cosa facile ma, sono convinta, una volta fatto il primo passo, sarà sempre più bello e ricco di soddisfazioni!!
Ti auguro un mare di successo!!!
Un abbraccio,
Barbara
p.s.: mi è dispiaciuto non riuscire a passare per conoscerti, ma non dispero che alla tua prossima esposizione coglierò l'occasione!!

Anonimo ha detto...

ALE! SONO LUSINGATA!

non so cosa rispondere,
pensavo tu fossi emozionata per il fatto di venire in un posto nuovo dove non conoscevi nessuno, ma non pensavo alle tue insicurezze.....
e mi dispiace non averti , assistita magari un po' di piu'....

ma devi credere di piu' in te stessa, dobbiamo sempre pensare, che se altri possono fare qualsiasi lavoro.............lo possiamo fare anche noi, e magari meglio, e tu ne sei un grande esempio (basta quardare questo sito)
come avrai notato al bijoux party, c'erano banchi espositivi di tutti i tipi in prevalenza collane certo!

ma ognuno era bello ,a suo modo.
il tuo era ben fatto e tutto esposto con classe e senza eccessi(proprio come sei tu)
non era una gara e non c'era niente in palio, se non la gioia di stare una giornata da condividere con altre persone con i loro hobby!
grazie per le belle parole che che hai scritto nei mie confronti.

non vedo l'ora di vedere cos'altro potri creare sei mitica!
grazie grazie clara

Petunia ha detto...

Brava, bravissima, vincere le proprie ansie, le proprie insicurezze è una cosa molto importante, che rende un po' più forti.. Ma poi mi chiedo, come potevi essere in ansia con le cose meravigliose che fai? I nostri entusiasti commenti non servono proprio a nulla?
Ciao
Petunia

Pris ha detto...

Complimenti Alessia! Le foto del tuo banchetto sono molto belle e del resto io non ne avrei avuto alcun dubbio davvero!
Capisco quello che dici, l'ansia, l'insicurezza, il timore di non saper bene come gestire la situazione... sono tanto contenta che il tuo bilancio sia stato così positivo e che tu abbia felicemente inaugurato questa nuova esperienza. Io, che mi ero imbattuta in modo abbastanza disastroso nello Smart Market del dicembre scorso, dovrò trovare prima o poi il tempo e le energie per un nuovo e diverso tentativo... trascinando anche mia sorella che, poverina, ne era uscita così scoraggiata!
Mi è spiaciuto non essere venuta, non era neanche troppo distante da casa mia, ma purtroppo a volte mi capita di lavorare troppo e di non seguire a sufficienza i miei blog preferiti! Ciao e complimenti davvero!

Ciapetta ha detto...

è proprio vero! anche io non riesco a fare cose a comando,di fretta o per necessità di riempire! non tanto perchè se non rsi è ispirate non ci si riesce,ma piu che altro perchè ogni pezzo che facciamo ci rappresenta...e vorremmo rappresentare noi stesse al meglio,o comunque,con piu verità possibile! anche io non vedo l'ora di riuscire a uscire dal guscio...complimenti! sara

Neyra ha detto...

ehi ciao certo che devi essere orgogliosa di te,capisco che a vote non ci si renda conto del proprio talento.............ma davvero le tue cose nella loro essenzialita' e semplicita' hanno un gusto e una ricercatezza davvero bellissima...........un grosso in bocca al lupo baci neyra

amrita ha detto...

brava.perchè sei brava,perchè sei modesta,perchè sei genuina.
spero che questa bellissima esperienza ti dia la carica per altre fiere e mercati.sono divertenti e stimolano la creatività.e si incontra sempre bella gente!
comunque quello che dicevi sulla riconoscibilità dello stile è vero.
ora,io sono qui sul tuo blog,quindi sapevo già cosa avrei trovato.poi nell'ultima foto rita.
ho notato la spilla e senza aver riconosciuto lei,già sapevo esattamente chi aveva creato la spilla.poi ho letto,ma sapevo esattamente dove il link mi avrebbe portata!

Lilly ha detto...

cara alessia,
mentre leggevo il tuo racconto mi sono davvero commossa..è uscita allo scoperto una parte della tua fragilità, che c'è e che ti rende unica sebbene la tua forza abbia poi il sopravvento e si manifesti nelle meraviglie che fai e nel tocco personale che dai ad ogni cosa.il tuo banchetto era diverso e meno male ;-)
mi è dispiaciuto proprio tanto non aver preso parte a questo momento importante in modo attivo!

elena fiore ha detto...

E allora adesso, devi superare l'ultima barriera: mettere il tuo bel faccino così com'è, nella foto dell'icona dei commenti.
E a quel punto la tua timdezza,
poufff, sarà stata ancora una volta debellata.
Mi è molto spiaciuto non poter venire, ma con il tuo racconto è stato come esser lì !
Ciaooo, elena°*°

Anonimo ha detto...

Alessia cara, dimmi che hai letto il mio commento...ma dov'è finito? Solo i miei spariscono nell'etere? Se non lo hai letto te lo riscriverò, ma in mail....che sia una giornata bella e serena. Bacio Monica indaco

manuia ha detto...

Alessia...che bello poterti vedere in viso...vedere il tuo sorriso...adesso mi sembri più "umana" , più "vera" . La precisione e la cura dei minimi dettagli che metti nelle tue creazioni e che sono il tuo marchio mi avevano rimandato l'immagine di una "entità soprannaturale" perfetta...che mi incuteva anche un po' di soggezione...invece è bello vedere che sei vera! con le tue ansie e le tue paure...e anche se tecnicamente continui ad essere inarrivabile...adesso ti sento un po' più vicina...complimenti perchè hai vinto la tua battaglia...perchè sei riuscita a mantenere il tuo stile...perchè ti sei messa in gioco...perchè sei brava. punto.

gragra ha detto...

uuuauuuaaawwww!!!
che bello!!hai vinto la timidezza, hai vinto l'incertezza, insomma...hai trionfato. sono contenta per te, sei bravissima nelle tue creazioni e hai un cuore grande grande.
un abbraccio.

elena ha detto...

Grazie Alessia per aver condiviso con noi questa tua esperienza!
I tuoi lavori sono davvero unici e inimitabili, lo sai bene, i nostri commenti partono dal cuore e l'ammirazione è sincera e genuina.
L'ansia e la preoccupazione di doversi/volersi mostrare è comprensibile. In fondo la sicurezza data dall'anonimato (più o meno) del pc è tranquillizzante. Credo che il successo della giornata sia proprio qui, aver vinto su te stessa. Forse non sarai mai, per fortuna, una di quelle persone onnipresenti, al centro dell'attenzione e via di questo passo, ma per esperienza so che le presenze discrete, quelle che si conquistano un posto poco per volta, grazie al loro talento, sono le uniche durature.
Ti faccio i miei migliori auguri, continua così, non cambiare, non adeguarti, come te non c'è nessuno!
Elena

Bellanna ha detto...

ma quanto sei tenera? Ti senti inadeguata, pensi di non essere all'altezza...se solo tu sapessi quanto sei il nostro punto di riferimento! Sei davvero unica e meravigliosamente dolce, vera. Sono contentissima che ti sia lanciata:un talento come il tuo e la tua infinita umanità devono essere sotto gli occhi di tutti, perchè c'è tanto bisogno di persone come te. Mi spiace tanto di non aver potuto partecipare, sarei stata felicissima di conoscerti e di stringerti per condividere la tua emozione, ma anche io ero impegnata in un evento per me importantissimo. Spero ci siano altre occasioni...ma tanto ora chi ti ferma più. Ti mando un bacio grande.
p.s. ovviamente il tuo tavolo era bellissimo, ma dubbi non ne avevo. Ciao tesoro.

Elena ha detto...

Ciao Alessia,
sono profondamente contenta per te perchè intuisco cosa voglia dire aver fatto un passo del genere. Brava!
Ti auguro che l'amicizia di persone (vicine o lontane che siano), ti sostengano nel cammino della tua vita....nelle piccole e nelle grandi cose che decidi di affrontare!
un tenero abbraccio
ElenaS.

Un posto speciale ha detto...

Bravissima Alessia, siamo tutte molto orgogliose di te! E devi esserlo anche tu perché sei una donna speciale! Un abbraccio. Ale

pandora ha detto...

sei stata proprio brava ;)
sulle tue creazioni c'è poco da dire, dei piccoli capolavori, ma l'applauso questa volta va al tuo aver superato l'ostacolo-ansia...clapclapclap!!!
un abbraccio

dreamsandcraft ha detto...

Non sapete che invidia sapere di non poter fare due passi e conoscerci stando così lontana.
Ciao e... bravissiiiiima.
Giovanna

Alessia ha detto...

Siete tutte speciali, ragazze, io davvero non so cosa dire per ringraziarvi: avete condiviso questa esperienza e le mie emozioni con una partecipazione e un affetto incredibili, i vostri commenti sono tutti bellissimi, pieni di sentimento, veri. Non so davvero come ho fatto a meritarli, sono proprio commossa...

La stanza di Lizzie ha detto...

Sei una tenera sorpresa!
Non immaginavo che fossi così timorosa e avessi dubbi sul tuo operato, hai un gusto così raffinato e elegante, le tue creazioni sono così perfette...passino le mie, che sono ciofeche al cospetto delle tue (e io, prima di espormi ci penso e ci ripenso...) ma tu..tu che sei il nostro faro, no, non aver dubbi. La qualità si vede subito e chi ha occhio capisce

Continua così
un bacio
Giuliana

Marzia ha detto...

Brava, bravissima!!!!
Innanzitutto, complimenti per il banchetto: è decisamente beadandtricckoso!! Beeeeeeello! ;)
Mi sono immersa piacevolmente nel racconto della tua giornata, dev'essere stata impegnativa ma mooooolto gratificante!

Multiductus ha detto...

Sono contenta che alla fine tu abbia "affrontato il mostro"!!! Brava ;)

Facchiana ha detto...

Leggendo ciò che hai scritto mi è venuto un po da sorridere, fai degli oggetti meravigliosi e ricercati, fini ed eleganti..non pensavo fosse possibile che tu fossi insicura ! ho sempre dato per scontato che ciò che crei è frutto di un ottimo gusto e di un ottimo occhio artistico, ora so che anche tu sei insicura di ciò che crei, beh mi sento un po sollevata! Anche io sono insicura e timida, spero di creare anche io un giorno degli oggetti così belli!Un abbraccio
F.

Elisa ha detto...

Ciao Alessia! Sono felicissima per te... e posso dire di adorare le tue creazioni. continua sempre così. Buona domenica e... a presto!!!

La Bohemien ha detto...

Alessia è da taaaaaaaaaaanto tempo che non passo da te, o passo leggo e scappo, tempo tiranno, matrimonio alle porte, troppe cose da fare e da finire!!!!
Spero che quella situazione noiosa di cui parlammo tempo fa si sia risolta....
Ma torniamo al post, che vista la situazione non potevo esimermi dal commentare!!! Non mi stupisce che questa sia stata la tua prima esperienza con una fiera, si vede dalla delicatezza e dalla semplicità (elegante e disarmante talvolta) delle tue creazioni che sei una persona riservata, una di quelle persone che..."io sono quà, chi sa cercare e chi vuole trovarmi lo faccia nel web" e soprattutto "io sono così e quello che creo è come me"!!!!!
Siamo molto simili in questo, la differenza è che io con i pochi mercatini che ho fatto ho avuto esperienze sempre negative, ho sempre ripreso solo le spese e non ho mai avuto il piacere di incontrare qualcuno con cui proseguire un'amicizia....niente colpi di fulmine in pratica!!!!
Ma sono davvero tanto contenta che per te sia stata una così bella esperienza e che ti abbia dato più fiducia in te stessa.
Se i tuoi bijoux fossero fiori, sarebbero certamente dei tulipani, tanto semplici quanto belli ed eleganti!!!! Tantissimi auguri per questo traguardo e per il nuovo percorso che stai iniziando!!!!!

Rita ♥ ha detto...

mamma mia anche io spero di riuscirci mi sono iscritta nella mia città per farne uno nel periodo estivo ma c'è una lista e graduatoria.
incrociamo le dita spero di riuscirci come voi.
sa che bello e che emozione !!! io andrei in tilt

Lena ha detto...

ma ke meraviglia!!!! =) immagino ke emozione grande possa essere stata... sono davvero felice per te!!! =) un bacio e buona domenica... Lena

Tiziana ha detto...

Ciao!
Ho letto con molto piacere questo tuo post. Si avverte che lo hai scritto con il "cuore in mano"!
Comprendo molto bene il timore che hai provato nell'esporre le tue creazioni...abbiamo sempre paura di non incontrare il consenso degli altri ma credo che tutto ciò che creiamo con il cuore non possa che che riscontrare sempre successo!
Spero un giorno di poter vivere anche io la tua esperienza! Sarebbe per me una bella soddisfazione!
A presto!
Tiziana nidodilana

Val_ ha detto...

Ale eccomi, in coda arrivo anch'io. Cosa penso di te come persona lo sai, cosa penso dei tuoi lavori, di tutti i tuoi lavori, anche. Volevo solo dirti che non devi essere solo un po' orgogliosa di te. Devi essere proprio fiera. So che ti è costato tanto uscire da questa wonderland che è Beads and Tricks, eppure hai visto cos'è successo? Anche là fuori hai trovato tanti sorrisi, tanti complimenti, tante persone che hanno apprezzato Alessia e i suoi bijoux.
Quando ci siamo conosciute mi hai detto "hai visto? non sono così Beads and Tricks".
Già. Tu sei molto di più. :)
E adesso che hai preso coraggio, non ti fermare. perchè ribadisco (mail, messaggi, commenti...sono un po' ripetitiva. ..) il tuo secondo mercatino non me lo perderò.
valeria

Pulcinsky - my jewelry box ha detto...

Cara Alessia, innanzitutto complimenti per il banchetto, originale e semplice allo stesso tempo, a me piace molto, non mi piacciono quei banchetti troppo affollatti un po bazar. Il tuo è molto raffinato!
E poi sono felice che anche tu abbia preso il via, ti sia lanciata, ora non fermarti, solo questo è il segreto, andare avanti! Complimenti ancora e un bacione
Marga

Tea ha detto...

Ciao Alessia,
che bello vederti! E che bello il banchettino, è proprio nel tuo stile, elegante e pulito!
A presto!
Tea

Fata Bislacca ha detto...

HO letto con tanta emozione il tuo racconto; sono felicissima per te, davvero! Non so che aggiungere, è così bello e delicato il tuo racconto! E allora mille di queste gioie!

p.s. bella la foto di te e Ritina nostra!!!!

Un basòn, Cathy

irene ha detto...

Ciao, ho visto le tue creazioni e ti seguo su FB. Volevo chiederti se farai qualche mercatino a Padova o nei dintorni di Milano(lì abitano i miei), mi piacerebbe tanto vedere dal vivo le tue magnifiche creazioni. Complimenti.
Irene

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails