lunedì 24 febbraio 2014

Filo di rame e argento riciclato

Il gioco col filo di rame è virtualmente infinito. Prendo in mano uno dei miei scarti, così è tutto ancora più interessante e ancora più imprevedibile, e ci gioco fino ad ottenere qualcosa. Qualcosa che mi piaccia, che sia armonico. Può essere una sovrapposizione dei fili, una curva, un ghirigoro. Creare le basi per gli anelli mi piace e mi rilassa. Le faccio sempre diverse, perchè lascio vagare le mani e la mente mentre avvolgo il filo sulla spina e lo modello cercando la linea giusta e il giusto movimento.

Anello con base in rame e argento 925

A volte il filo viene lasciato al naturale, da solo, a mostrare la sua forza. E so che non sarà facile che qualcuno se ne innamori, perchè il rame non brilla, ma io trovo la sua bellezza nei segni impressi dal martello, nel colore e nella sua consistenza. A volte aggiungo qualcosa, e ultimamente sempre di più è argento fuso, o reticolato. Comunque sempre superfici non perfette, ci gioco da molti mesi ormai con questi piccoli scarti d'argento o materiale di recupero. Ammucchiati sul mio mattoncino e scaldati dalla fiamma del cannello prendono la forma di perle imperfette, con rughe e solchi che le attraversano, dove si deposita la patina. Piccoli mondi affascinanti che diventano le pietre preziose montate sui miei anelli.

Anello in rame e argento 925 riciclato





7 commenti:

isabella RO-OЯ ha detto...

Buona giornata!
Sono una tua ammiratrice, fino ad ora segreta,non so cosa sia cambiato oggi, forse il sole, sta di fatto che ho trovato il coraggio di interagire con te...sei un esempio molto positivo e forse non scrivevo nulla perchè non mi sentivo all'altezza del tuo coraggio nel buttarti, nel fare della tua passione un mestiere e ancora di più nel fare di tutto ciò che fai un aiuto per chiunque voglia fare lo stesso.
Sei veramente generosa.
Io sono anni che ci penso e non ho ancora trovato il coraggio di farlo, penso sempre che le altre fanno qualcosa di meglio...
Comunque veramente complimenti...

Alessia ha detto...

Cara Isabella, ti avrei scritto una mail ma non vedo il tuo indirizzo, quindi rispondo qui: grazie di cuore, per le tue parole ma soprattutto per aver trovato modo di lasciarmele oggi. Ogni commento per me è un modo per sapere chi c'è dall'altra parte, cosa pensate, chi siete. Ed è qualcosa di prezioso. So che a volte per scroprirsi ci vuole un pizzico di coraggio, mi c'è voluto molto tempo per trovarlo, e ora spero di farlo trovare a chi pensa di non averlo. Sappi che c'è, e qualunque cosa tu voglia fare falla! Trova il modo, vedrai che non te ne pentirai.
Ti abbraccio,
alessia

isabella RO-OЯ ha detto...

Un abbraccio a te e a presto!
Isabella

robe da gatti ha detto...

Un altro stupendo anello rame-argento dei tuoi. Non sono iscritta a facebook, ma do sempre un'occhiata alle foto che sono visibili dal blog e quella che hai pubblicato di questo anello mi ha fatta sussultare, perché lì si vedono bene i due tratti di filo di rame paralleli su cui poggia la pepita: non so perché, ma adoro infinitamente questo particolare, di un anello già meraviglioso...

robe da gatti ha detto...

...pedonami Alessia, le foto sono le stesse... cliccando sulla prima (quella a cui mi riferivo in particolare) pensavo di essere ancora tra quelle di facebook, dove ero andata precedentemente... la vecchiaia viene avanti gaia :-)

Anonimo ha detto...

L'anello è semplice e bellissimo e racconta una storia come ogni tua creazione.
Buona giornata,
manu

Gioconda ha detto...

Bellissimo questo anello, la scelta del rame l'apprezzo tantissimo perchè ha un colore e una luce che adoro. Brava!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails