lunedì 12 marzo 2012

Ottone effetto Klimt

I materiali che utilizziamo sono fogli di carta bianchi, su cui noi abbiamo il potere di disegnare con la nostra fantasia e le nostre abilità tecniche. Sono spazi vuoti nei quali costruire. Sono come la tela del pittore, le forme e i colori li trasformano completamente.

Gustav Klimt, Water snakes, 1904-1907, Museo Palazzo Belvedere, Vienna

L'ispirazione inconscia, quella che nasce dalle cose che amiamo e che stanno in fondo alla coscienza, può concretizzarsi soltanto quando lo studio e i tentativi ci portano ad ottenere quella tela su cui dipingere. Nel creare un oggetto (ho imparato) la fantasia non può prescindere dalla tecnica.
Orecchini ottone patina blu
                   Oceano. Ottone, completamente realizzati e decorati a mano.

Prove e tentativi, e poi finalmente una superficie coi colori dell'oceano, una superficie su cui disegnare, graffiare, scalfire. Per far emergere ancora l'oro dell'ottone, e fermarlo in mezzo a quelle onde.

Orecchini ottone patina blu

E costruire attorno a quel dipinto una forma, perchè questo è pur sempre un oggetto da indossare.

Orecchini ottone patina blu

E chiedersi quale parte mi piaccia di più, senza saper decidere. E poi ancora chiedersi cos'è questa parte di me che sta venendo fuori in questi oggetti, imperfetti, eppure definitivi.


17 commenti:

Grazia ha detto...

semplicemente stupendi...
Grazia

Monica ha detto...

Non so se trovo più bello quello che fai o come lo fai o il modo in cui lo racconti. In qualsiasi caso, complimenti, davvero. Sai darmi delle emozioni.

Anna ha detto...

Davvero molto molto belli!
Complimenti sembra un quadro.
Anna

LV+bijoux ha detto...

Pensa che non mi è mai piaciuto molto l'ottone, ma mi stai facendo innamorare anche di quello!!
Poi il colore ......
Bellissimi!!

miciola1000 ha detto...

Ma che dire?Io ogni volta che passo di qui resto a bocca aperta, non tanto per l'oggetto, che è sempre una scoperta, ma per la passione dietro alla creazione, quello è il vero marchio di fabbrica che ti appartiene

Angela ha detto...

Il tuo talento si libra nell'aria
e a tratti scende a suggere i colori della terra.
Brava, mi piace tutto cio' che fai anche se poi non sono sempre a dirtelo.
Buona giornata.

CriCri ha detto...

Sono bellissimi! Complimenti.. e non solo perchè amo Klimt e quindi era facile conquistarmi.. ma perchè davvero son proprio belli!

Anonimo ha detto...

Sono splendidi...la poesia delle parole descrive in maniera perfetta il risultato, altrettanto splendido. E' vero, si parla tanto di tecnica, ma quando la fantasia prende il sopravvento la tecnica si dimentica dando vita a creature uniche, sempre diverse tra loro...
Mi piace l'abbinamento del colore e della materia!! Bravissima!!
Un abbraccio grande
Monica

Anonimo ha detto...

Secondo me Klimt è un po' l'inconscio al femminile....esprime molto noi donne, la fisicità,il corpo,quello che fa il corpo della donna e cioè la maternità,l'eros,il simbolismo del colore...questa ricerca del colore nella nostra vita come se volessimo trovare a tutti costi un senso...e il bisogno di un punto di riferimento...che secondo me Klimt rappresenta attraverso la scelta del color oro...forse Alessia se io dovessi leggere tra le tue parole e in questa ultima meraviglia che hai creato vedrei la stessa cosa...riesci sempre a meravigliarmi con la tua sensibilità di persona e con la tua arte. lUCILLA

ha detto...

io adoro Klimt, è il mio pittore preferito, e qui hai superato te stessa, davvero!

Martina ha detto...

io non ho parole, l'effetto che hai dato a questi orecchini è incredibile! sembrano davvero pitturati... p pazzesco pensare che invece è tutto ottone**
sei maggggggica**

Cristina ha detto...

Sono stupendi,come ogni cosa che crei unica e ricca di particolari, l'unione del metallo con i colori mi ha lasciato senza parole, non avrei mai pensato di poter dipingere su un pezzo di metallo, ma vedendo questi orecchini mi hai fatto tornare la voglia di prendere in mano ancora pennelli, tele e colori, peccato che il tempo è sempre tiranno.
Ciao Cristina

l'alternativa ha detto...

Che meraviglia!!!!!!!!! Sei fantasticamente brava
Baci
Emi

Alessia ha detto...

Che accoglienza!!! Grazie di cuore per tutti i commenti sia qui che su Facebook, sono felice che queste nuove "direzioni" vi entusiasmino quanto entusiasmano me :))

Anonimo ha detto...

Cara Alessia,
queste foto mi hanno suscitato ammirazione, gioia, desiderio.
Hai davvero un grande talento.
Roberta

Helena ha detto...

Questi orecchini sono qualcosa di indescrivibile..i cerchi sembrano dipinti, e come avevo letto ricordano tanto anche notte stellata di Van Gogh..qualunque sia l'artista a cui si possono riferire questi orecchini rimane il fatto che sono un'opera d'arte! In fondo c'è una cosa per me comune con Klimt e Van Gogh: una imperfezione che però nasconde uno studio e impegno maggiore sia di pratica sia di sentimenti che si mettono..grazie per tutto quello che condividi con noi, e ammetto che le tue creazioni imperfette mi piacciono sempre di più! ciao ciao!

nadia ha detto...

Complimenti Alessia, credo che con questi orecchini tu abbia superato te stessa...
Ti seguo da circa un anno in modo "silenzioso", ma è arrivato il momento di farti sapere quanto ammiro la tua creatività ma anche il tuo modo di esporti ed esporre le tue creazioni. Sei sicuramente un esempio da seguire, anche per me che ho tanto materiale ma non ho ancora avuto il coraggio di buttarmi a capofitto in questa splendida arte!
Ancora complimenti e buon lavoro :)
Nadia

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails