mercoledì 13 gennaio 2010

Scaldamani: la traduzione dello schema in italiano

Come avevo promesso qualche post fa eccovi la traduzione del modello degli scaldamani di Creativeyarn, che mi avete chiesto in tante. Visto che la licenza Creative Commons sotto cui il modello è stato rilasciato lo permette ho deciso di postare la traduzione perchè può essere utile a tante persone.


Il modello originale si chiama Diagonal Eyelet Handwarmers.

Occorrente:
Un gomitolo di lana 100% Merinos extrafine (50g/135m)
Ferri  4 mm
Ferri 5 mm

Scaldamani:

Polsino a coste:
Montate 34 maglie lasciando abbondante filo che poi servirà per cucire gli scaldamani.
1° ferro: 2 maglie a dritto, *2 m. a rovescio, 2 m. a dritto*
2° ferro: 2 m. a rovescio, *2 m. a dir. 2 m. a rov.*
Ferri 3-14: Ripetere il ferro 1 per i ferri dispari e il ferro 2 per quelli pari.

Mano:
1° ferro: 4 m. a dir., *1 gettato, 2 m. ins. a dir., 4 m. a dir*. Ripetere da * alla fine del ferro.
2° ferro: rovescio.
3° f.: 5 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir, *4 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir.* Ripetere da * alle ultime 3 maglie, 3 m. a dir..
4° f.: rov.
5° f.: 6 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir, *4 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir.* Ripetere da * alle ultime 2 maglie, 2 m. a dir..
6° f: rov.
7° f: 1 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir, *4 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir.* Ripetere da * all'ultima maglia, 1 m. a dir..
8° f: rov.
9° f: 2 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir, *4 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir.* Ripetere da * alla fine del ferro
10° f: rov.
11° f: 3 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir, *4 m. a dir, 1 gettato, 2 m. ins. a dir. * Ripetere da * alle ultime 5 maglie, 5 m. a dir.
12° f: rov.
13-24: Ripetere i ferri da 1 a 12.

Bordo superiore:
1° ferro: 2 maglie a dritto, *2 m. a rovescio, 2 m. a dritto*
2° ferro: 2 m. a rovescio, *2 m. a dir. 2 m. a rov.*
Usando il ferro più grosso (5 mm), chiudete tutte le maglie lavorandole sempre a coste.
Tagliate il filo lasciandone un pezzo che servirà per cucire la parte superiore

Rifiniture:
Cucite la parte superiore degli scaldamani approssimativamente per 2 cm. e il polsino e la mano per circa 8,5 cm. lasciando 3 cm. di apertura per il pollice. Tagliate i fili e nascondete gli eccessi. Cucite un bottoncino sul polsino se vi piace.

31 commenti:

Alessia ha detto...

Volevo anche darvi le mie osservazioni: di lana ne serve molta ma molta meno di un gomitolo...
Io ho fatto un polsino leggermente più lungo (un paio di ferri) e anche il bordo superiore (4 ferri anzichè 2).
Non ho usato un ferro più grosso per il bordo superiore, anzi, io ne userei uno più piccolo casomai, perchè la parte superiore è proprio quella che con l'uso tende ad allargarsi, piegando la mano.

méli-mélo ha detto...

Santa ragazza! Mi hai letto nel pensiero! Sono mesi che vedo quegli scaldamani lì e penso "mi piacerebbe farli!" poi però penso anche che io e i ferri abbiamo da sempre un rapporto conflittuale e dover affrontare il lavoro con le spiegazioni in inglese mi scoraggia troppo. Ma sei arrivata tu con questo post e ora posso seriamente pensare di farli ... magari piu' in là ... intanto conservo! GRAZIE!!!
Vannalisa

GraGra ha detto...

grazie alessia, come faremmo senza di te !!!
baci baci baci
Graziella

elena ha detto...

Grazie, Alessia. Sei sempre precisa ed efficiente!
Terrò questo schema perché questi scaldamani sono proprio un bijoux!
Un abbraccio. Elena

Lety ha detto...

Grazie per la traduzione!!! Prima ero inddecisa se farlo o meno, adesso lo farò sicuramente!!! ^_^

Anonimo ha detto...

Brava Alessia, sei una favola di donna, riesci davvero a concretizzare i nostri desideri...devi sapere che quelli che hai realizzato per Isabella son già più che da lavare, ma lei non se ne separa mai, li porta anche a scuola e (peggio)quando disegna. Insomma, non son proprio più quei soffici e meravigliosi guantini che le hai donato! Pensavo di "provare" a realizzarne un paio anch'io,(giusto per avere un cambio), ma non sapevo proprio come e avevo pensato di chiederti aiuto e oggi arrivi così...esaustiva e precisa come sempre! Sei un mito mia cara....un bacio stracolmo d'affetto. Monica indaco

Helena ha detto...

Aiuto, soffro di sindrome da scaldamani, mi piacciono tutti e vorrei farli tutti!! E poi con gli schemini in italiano vado molto meglio!! grazie tante, di sicuro mi farò prendere e ne farò un altro paio oltre a quelli di Val!! ciao ciao!!

Alessia ha detto...

Monica, con le dovute cautele i guantini di Isabella puoi lavarli anche in lavatrice. Prova solo che il colore tenga e poi mettili in un sacchettino tipo quelli per la biancheria intima o dentro ad un collant o ad una federa, così non si rovinano i pompon. Non sai che piacere sapere che Isabella non se ne separa mai... e se hai bisogno di aiuto non hai che da chiedere!

AbcHobby.it ha detto...

grande alessia!!!!!!!!!! grazzzzie.... io devo ancora iniziare a capirli gli schemi inglesi a maglia... e volevo proprio cimentarmi con questo schema... ma ora che ce l'ho in italiano... come posso trattenermi dal farli???

grazie smack
eli

Tibisay ha detto...

Ma sai che non mi ero accorta che fossero lavorati "di piatto" e non con i ferri circolari? Aaaaaaargggghhh traditrice del Magico Luppolo!!! Scherzi a parte, grazie mille per la traduzione!!!

La stanza di Miss Lizzie ha detto...

Grazie, Alessia!
Ora con le tue spiegazioni il lavoro diventerà più semplice...tutto sta nell'iniziare...

Baci
Giuliana

Anonimo ha detto...

Non posso piu' rimanere nascosta, devo ringraziarti assolutamente!
Desideravo non sai quanto questa traduzione e ora...
Sei bravissima e generosa!
Barbara

*Isa* ha detto...

Sei davvero gentilissima, Alessia! Grazie per questo regalo!!

..e sono anche molto felice di sapere che partecipi al mio giveaway!

...e qui http://fattoamano-conamore.blogspot.com/2010/01/bijoux-orecchini-regalati-natale.html
trovi altri orecchini fatti seguendo i tuoi preziosi consigli!!

A presto
*isa*

Fata Bislacca ha detto...

Tu ci vizi sempre!!! Grazie! Ed un abbraccio abbraccioso! Cathy

Babijoux ha detto...

Magicissima fanciulla!!! Grazie mille e mille grazie....volevo proprio provare a farne un paio...sei un angelo!!! Bacio, Barbara

nidodilana ha detto...

Grazie dello schema! è spiegato benissimo!
A presto!
Tiziana - nidodilana

Anonimo ha detto...

Grazie dello schema!!
Complimenti per tutto
Chiara

Anonimo ha detto...

Ciao Alessia, è la prima volta che commento ma ti seguo già da un po’…complimenti, il tuo blog è fantastico!..poi ieri ho visto questo bello schema in italiano e mi sono messa sferruzzare! Questi scaldamani sono stupendi! Premetto che non sono bravissima, anzi mi ci sto proprio impazzendo e ti chiedo aiuto…ti spiego: monto 34 maglie e faccio il polsino e fin qui è ok ma appena finisco il primo ferro della mano mi ritrovo con 35 maglie invece che 34 e continuano a crescere con i ferri successivi…non è normale vero!? è che proprio non capisco dove sbaglio, cosa posso fare???
Grazie mille!
BarbaraG

Alessia ha detto...

Ciao Barbara, benvenuta!!
Allora vediamo di capire cosa succede: 34 maglie fino all'ultimo ferro a coste, ok?

Poi cominci la mano e fai:
4 maglie a dritto, 1 maglia gettata, 2 maglie insieme a dritto, 4 maglie a dritto, e ripeti questo schema fino alla fine del ferro.

Non puoi avere più maglie perchè ad ogni maglia gettata che fai (che sarebbe un aumento) segue una diminuzione cioè le due maglie insieme a dritto, per cui il numero delle maglie risulta sempre lo stesso.

Forse hai qualche difficoltà con le abbreviazioni? Se fosse così scrivimi una mail che vedrò di aiutarti!

Angela ha detto...

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
:-)

Many ha detto...

Mille e mille grazie!! La spiegazione è chiarissima e li farò di sicuro!! Ho un sacco di gomitolini avanzati che fanno al caso mio. Sei stata davvero gentilissima!
Many :o))

MARGIE ha detto...

Grazie 1000 sei un tesoro.
E' da un pò che li avevo notati ma il mio inglese lascia un pò a desiderare

la cesta di gio ha detto...

Bellissimi, li farò immediatamente, magari riuscirò già sfoggiarli domani!.

Anonimo ha detto...

Ragazze ho un problema: quando faccio il primo ferro della mano mi avanzano due maglie. Il primo ferro sarebbe: 4 diritte e poi si ripete 1gettato-2insieme-4diritte. Giusto? Non è un errore del mio lavoro ma anche moltiplicando per 4 volte la porzione che si ripete farebbe 28 maglie+ leprime 4 = 32! ecco che ne rimangono due!
Grazie!

Francesca MyStrawberryNose ha detto...

bellissimo questo blog! mi sono appena iscritta!!!!

Alessia ha detto...

Ciao Francesca grazie mille :)

Anonimo ha detto...

CIAO ALESSIA GRAZIE PER LA TRADUZIONE . HO REALIZZATO QUESTI SCALDAMANI GIà L'ANNO SCORSO PER UN REGALO AD UN'AMICA E SONO VELOCISSIMI E PIACEVOLISSIMI DA LAVORARE.SONO PIACIUTI TANTISSIMO

Viviana Civran ha detto...

Mi piaci..sei chiarissima nelle spiegazioni ed io..non bravissima...ne ho bisogno :-))) come faccio ad iscrivermi a te per poterti seguire?

Le idee di Donatella ha detto...

Grazie x lo schema e x la tua generosità. Proverò a farli e spero presto

Mariapia Agneti ha detto...

Grazie per questa spiegazione. Oggi ho finito i guantini e sono venuti benissimo!!!!

Alessia Spalma ha detto...

Sono felice di saperlo Mariapia, mi hai riportato alla mente questo post e questo schema che mi era piaciuto tanto fare, quelli della foto erano un regalo, mi sa che dovrei farne un paio per me prima o poi :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails