mercoledì 27 gennaio 2010

Orecchini minimal: elogio della semplicità

Già sento qualche voce dire: "Semplice ma..." e di solito dopo il ma viene la parola "bello". Ecco, io mi sono sempre chiesta perché la gente di solito parta dal presupposto che le cose semplici non debbano essere belle per definizione, e se lo sono è una cosa inaspettata.
Io elogio la semplicità non solo negli oggetti ma anche come modo di vivere: quando togli tutto il superfluo rimane solo l'essenziale, e l'essenziale è spesso semplice. E' un esercizio utile di questi tempi in cui siamo sovrastati da urla e confusione, in cui il superfluo ci viene presentato come necessario, cercare di tornare sempre all'essenza delle cose, alla semplicità che è il vero lusso che ognuno di noi si può permettere.
Per me l'essenza delle cose sta nel cuore, e può risultare difficile ad alcuni percepire quanto lavoro c'è dietro ad un oggetto apparentemente semplice, a quanta fatica costi il togliere e togliere per trovare un equilibrio e arrivare al cuore, all'essenziale, alla forma semplice.


  
Questi orecchini sono davvero minimal, i rombi di vetro sono piccoli ma hanno una forma insolita e delle belle sfumature di colore, che insieme ad altre si sarebbero perse e invece così sono esaltate. Sono montate nella maniera più semplice possibile, con un chiodino con pallina trasformato in monachella.



La parte tonda della monachella è leggermente appiattita per dare maggiore resistenza al metallo e anche per aggiungere un tocco in più.

33 commenti:

Anonimo ha detto...

Sposo il tuo pensiero, mi complimento per gli orecchini e ti lascio un "semplice" bacio! Monica indaco

Annarita ha detto...

Ciao! oltre ad essere belli gli orecchini aggiungo che sono daccordo con te su:
"togliere e togliere per trovare un equilibrio e arrivare al cuore, all'essenziale, alla forma semplice".
Infatti sto ancora scartando e scartando per trovare l'essenziale..:)
non è mica facile!...
Annarita

Anonimo ha detto...

molto belli! sei una creatrice bijoux che si distingue! essenziale e poetica! teresa

SIONA ha detto...

Son muy bonitos,
un abrazo,
SIONA

Lady Cocca ha detto...

Semplici, ma di grande effetto.. :)

Petunia ha detto...

Hai ragione, sono perfettamente d'accordo con te. La semplicità è la mia aspirazione, in tutte le cose, perchè penso che sia la strada per raggiungere la felicità. Sembra strano, ma solo "togliendo", secondo me, è possibile arrivare all'essenza vera delle cose, delle persone.. Togliere per aggiungere, insomma.
Accidenti, che "profondità" di pensiero, e per di più a quest'ora della mattina. Cosa mi succede?

Quasi dimenticavo: molto belli gli orecchini.
Ciao
Petunia

Sara Pacciarella ha detto...

Assolutamente si, semplicità e facilità non sono sinonimi. Ma nemmeno ricchezza e superfluo.
Io credo che la forza e la difficoltà di tutto sia nel riuscire ad esprimere qualcosa di noi stessi attraverso quello che facciamo e per fare questo serve studio e lavoro, ed un pizzico di talento.
Adoro la semplicità quando trasmette l'anima di chi la esprime. Adoro la ridondanza quando in essa nulla appare come superfluo. E' una dote questa che non tutti hanno, è ciò che distingue il semplice dal banale, l'elaborato dal disordinato.
E questi orecchini, così essenziali, COMUNICANO qualcosa.
Perchè dietro c'è un anima ricca.
That's it ;-)

Speciali.

Mua!
Sara.

Val_ ha detto...

Eh sì Ale, questi orecchini sono semplici ma belli. ehehe, mi ricorda qualcosa questo discorso, ma tu già sai.
Questi orecchini bellissimi, e sono anche semplici, ma solo nell'accezione di chi conosce Beads and Tricks ed apprezza ilo tuo lavoro. E quello che me li fa amare ancora di più è il fatto che ci sei dentro tu. Questi orecchini sono orecchini da Alessia.
Buona giornata cara.
:)
Valeria

Alessia ha detto...

Saretta, è esattamente il mio pensiero. Per superfluo intendevo tutti i bisogni indotti, tutto ciò di cui possiamo fare a meno e che ci viene invece proposto come indispensabile.

Anche io adoro chi sa mettere insieme forme e colori per creare qualcosa di unico, e di speciale. Ma anche questo è un duro lavoro, non basta mettere insieme un'accozzaglia di cose per creare qualcosa di bello, e anche lì è tutto un gioco di equilibrio per far sì che nulla risulti di troppo.

In ogni caso la mia riflessione è nata dalla frase che riporto all'inizio, e personalmente non ho mai sentito dire "Elaborato, ma bello" oppure "Ricco, ma bello" invece la frase "semplice ma..." mi perseguita da sempre, e questo mi induce a pensare che la semplicità sia vista in generale come qualcosa di intrisecamente scialbo, brutto o non degno di nota. Così quando qualcosa spicca pur essendo semplice ci si stupisce tutti in coro.

Nulla di quanto ho detto vuole esprimere disprezzo per espressioni elaborate e ricche, ma so che tu l'hai capito perfettamente. Volevo precisare perchè si tende a fraintendere con facilità, e sembra che quando una persona esprime il suo punto di vista netto su un argomento sia per forza contro qualcos'altro.

Ecco, volevo semplicemente dire che amare la semplicità non vuol dire per forza (e nel mio caso per niente!) detestare il suo contrario...

Alessia ha detto...

Vale, hai visto? finalmente sono riuscita ad esprimermi su questa questione!

Grazie per l'apprezzamento, e un grazie anche a tutte per i vostri commenti: Monica, Annarita, Teresa, Siona, Lady Cocca e Petunia GRAZIE!

Perline e bottoni ha detto...

Dipende, tutto è relativo. Ognuno ha una sua scuola di pensiero. La semplicità esprime la bravura di qualcuno nel cogliere un dettaglio. Come per esempio la bellezza delle pietre che hai usato. Che sono bellissime da sole, non hanno bisogno di orpelli. Ma per qualcuno saranno "troppo" semplici. E chissene! L'importante è che sono belli per te, perchè tanto statti certa che ci sarà sicuro qualcuno che saprà leggere una poesia nella monachella piegata con grazia ed essenziale. Io li trovo bellissimi.

Bellanna ha detto...

Anche io sono d'accordo con te: la semplicità, nel fare le cose, vivere le vita, esprimere il proprio pensiero è frutto di un duro lavoro di conoscienza di se e dei propri effettivi bisogni, di un equilibrio reale che non ha bisogno di punti di appoggio. E' duro distruggere le sovrastrutture che ci creiamo per vivere, quelle a cui ci aggrappiamo per non dovere ammettere di avere paura. Ma paura di che? forse di essere semplicemente noi stessi, perchè a volte quello che siamo non ci piace o crediamo che non ci piaccia. Quando abbiamo il coraggio di guardarci davvero allo specchio, senza avere paura di scoprire chi siamo, allora tutto svanisce e compare la nostra vera essenza, meravigliosa, qualsiasi essa sia, ma vera. Ecco, dopo tutti questi giri di parole (esempio di quanto io sia ancora lontana dalla chiarezza e dall'essenziale) voglio farti i miei complimenti per il tuo percorso. Ogni qual volta ho letto ciò che scrivi ho sempre colto la tua ricchezza vera, solida, di quelle che non muoiono mai e ho sempre pensato che tu fossi una di quelle persone che tutti ci auguriamo di trovare sul nostro cammino. Grazie per questi spunti e per esserci. Un bacio:-D

Ilaria ha detto...

Mi piacciono tantissimo i tuoi orecchini semplici, puliti e lineari...
sai che io non riesco a fare cose semplici?
E' più forte di me: le carico all'eccesso, le estremizzo pompandole.
Ma il bello del nostro lavoro è anche questo: differenziarci e rispecchiare quello che siamo, no?
Love Alessia...
sii felice sempre!

Claudia ha detto...

In fondo il David di Michelangelo è semplicemente un pezzo di marmo a cui è stato tolto il superfluo :)

Tu sei un'artista in questo senso:
le tue creazioni sono inconfondibili, hai uno stile pulito e lineare.
Può piacere o non piacere (questi orecchini son perfetti cosi, qualsiasi altro decoro li avrebbe sminuiti anzichè arricchirli) ma l'importante è non snaturarsi mai. :)

Per quanto riguarda il discorso su un piano più ampio, ma che ce ne facciamo di 3 cellulari, 100 paia di scarpe e 100 borse?!
...
...
...
uhm, ripensandoci quelle borse sono assolutamente indispensabili!! :D

Sara Pacciarella ha detto...

Credo anche io come te, che, erroneissimamente, "la semplicità sia vista in generale come qualcosa di intrisecamente scialbo, brutto o non degno di nota". Hai fatto bene a puntualizzare la tua visione, e condivido e capisco credimi fino in fondo il motivo per cui lo hai fatto. E come dici tu, amare la semplicità non significa odiare la ricchezza, come amare il mare non si significa odiare la montagna, e così via. E' proprio così. Si può amare davvero tutto ciò che è bello, ben fatto e frutto di un lavoro amoroso.
Siamo in costruttiva sintonia!

Sara Pacciarella ha detto...

E quanto potremmo disquisire su "bisogni indotti, tutto ciò di cui possiamo fare a meno e che ci viene invece proposto come indispensabile"?
Misà che anche su questo siamo d'accordo!

Alessia ha detto...

Annabella, grazie, già detto tutto in privato!

Ila, lo sai vero che le tue creazioni sono bellezza e allegria allo stato puro????

Claudia, no, ti prego, un'artista no, specie dopo aver nominato il sommo, il divino Michelangelo, e il suo David che da quando ero in fasce considero un ideale... Ripeto che non mi riferivo agli orecchini in se' (se li apprezzate mi fa piacere, ma ovviamente metto in conto di non piacere a tutti, così come tutti non piacciono a me... E' naturale)
Grazie mille per il commento e il contributo.

Saretta, lo sapevo che eravamo in sintonia, non avevo nessun dubbio, la precisazione era più che latro nei confronti di altri che potevano leggere, e tu mi hai dato lo spunto giusto!

Claudia ha detto...

E perchè un'artista no?
Crei dei bei gioielli e non solo, hai uno stile tuo, per me questo è un artista :)

Nessun accostamento con il David (perdonami ma non potrei mai, per me quella è forse l'opera d'arte più bella al mondo), ma volevo semplicemente sottolineare che anche quella è nata togliendo e non aggiungendo. :)

Pulcinsky - my jewelry box ha detto...

Anche io mi trovo in piena sintonia con il tuo pensiero e quello di Sara, anche se a volte mi capita di usare l' espressione "semplice ma bello", ma forse perchè io non do al "ma" questo senso negativo. E forse perchè quando senti spesso delle espressioni poi le ripeti senza accorgertene.
In realtá io sono grande fan delle cose semplici, preferisco per esempio orecchini come questi che hai presentato invece di paio grande e pieno di diversi colori.
Questi sono perfetti e portano con se nuovamente un' eleganza tutta loro.
un bacione
Marga

Alessia ha detto...

Claudia, ti ringrazio per la stima, ovviamente stavo scherzando, lo capivo da me che non accostavi mica le mie cosette a quella che anche io condidero come te :))
E in effetti Michelangelo scolpiva per liberare la forma che si trovava già imprigionata dentro il blocco di marmo e se questo vedere "oltre" le forme e le apparenze non è arte...!!

Alessia ha detto...

Marga, scusa, il tuo commento arrivava mentre scrivevo il mio, ti ringrazio, e hai perfettamente ragione, a volte si ripetono delle formule, senza dare peso alle parole... E in verità a me piacciono gli orecchini grandi e colorati... magari non li porto di frequente, ma per ammirarli li ammiro!

Helena ha detto...

Ragionando un attimo grazie al tuo post anch'io dico spesso "semplice ma" nonostante io adori le cose semplici e ammiro chi le fa..sarà che spesso si vedono o si fanno cose complicate per dire "quanta fatica e lavoro ma il risultato si vede"..e invece magari il lavoro migliore è l'assemblaggio ragionando bene su materiali e colori migliori, con tempo e dedizione..di sicuro questo è anche uno stimolo in più per me per arrivare appunto all'essenziale, che è forse una meta più difficile che il semplice unire cose su cose, e questo distingue un esecutore da un creatore!! grazie per le tue meraviglie sia creative sia scritte!!

chezbobo bijoux ha detto...

Ciao Alessia,

anche io sono nella fase minimal-semplice-essenziale, ma mi rendo conto che non sempre certi lavori vengono capiti.
E allora mi dico: chissenefrega!
Tanto l'amore e la passione ce la metto sempre e questo è fondamentale...
I tuoi orecchini sono elegantissimi.

Tibisay ha detto...

E allora dirò semplce E bello. Amo il minimalismo e sono d'accordo con te!!!

ARIABIJOUX /sanagrillia ha detto...

davvero deliziosi!

Valentina ha detto...

Ciao Alessia.
mi accodo a tutti i complimenti che ti hanno fatto e in generale le tue creazioni, così come il tuo blog, sono la quintaessenza della semplicità unita all'eleganza e tutto ciò si riflette in tutto quello che fai.
Per quanto riguarda la richiesta che mi ha fatto riguardo i filati di Finitaly-Lab ho pubblicato sul mio post l'elenco dei negozi in Lombardia che li rivendono. Spero di esserti stata di aiuto.
ciao
Vale

Meri ha detto...

Mi piace moltissimo la descrizione degli orecchini, hai ragione, oggi ci vuole un po' più di essenzialità nelle cose... forse è per questo anche che siamo attratti dalle cose semplici, perchè ci sembrano più reali...
A presto e complimenti ancora,
Meri :)

La Ely ha detto...

Di gran classe davvero!

chicca ha detto...

Io adoro la semplicità, il togliere per aggiungere amore e creatività.... complimenti!!!

Anonimo ha detto...

Alessia, hai espresso un concetto che approvo in pieno. Una persona a me molto molto cara mi diceva sempre "LE COSE SEMPLICI NASCONO PERFETTE"
Personalmente cerco di tenerlo bene a mente.
ti abbraccio,
nicoletta

Tzugumi ha detto...

Alessia, parlando seriamente, non potresti inserire una sorta di generatore automatico di complimenti da consultare prima di commentare i tuoi lavori? Davvero, io sono in seria difficoltà, mi sento monotona a dirti sempre che sei bravissima, geniale, dal gusto delicato ed elegante. Mi prometti che ci pensi seriamente, si??? :)*

Ork'Idea Atelier ha detto...

Parole sante cara, come le sento.
Se ciò che diamo al di fuori fosse sempre coerente con ciò che abbiamo dentro credo sarebbe tutto più semplice e gioioso. Forse.
bacio
Cristina

donnaraita ha detto...

Molte cose sono state dette a proposito della semplicità... io sono d'accordo con te....
ma questo non vuol dire che non amo le cose elaborate... anzi, io che tendo al minimalismo spesso invidio chi invece riesce a creare dei capolavori con i colori e la fantasia.....
Un abbraccio
Rita

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails