mercoledì 21 gennaio 2009

Copriboule ispirazione Tilda


Ispirazione nel vero senso della parola: ho usato materiali diversi e non ho seguito il modello alla lettera, ma lo spirito cosy della mitica Tilda rimane, spero!
Ho usato lana infeltrita riciclata e abbottonatura di camicia, riciclata anch'essa. Non guardate troppo bene il ricamo... era la prima volta in assoluto che provavo a ricamare... lo so che non è il massimo, ma mi sono già affezionata al morbidissimo copriboule che stringo la sera davanti alla tv!


Per i link che mi hanno aperto un mondo, grazie a Giuliana!

18 commenti:

Graziella ha detto...

vedo che sei stata rapita anche tu dal cucito creativo, in particolare tilda piace molto. ache a me!!
complimenti, come sempre per essere un primo lavoro sei bravissima.
bacio. Graziella

cata ha detto...

Spettacolare!!!!!!!
Adoro il grigio con il rosa!!!!
Ah!!! la Tildite è una malattia molto contagiosa....jajajajaj!
Cata

Certain Creatures ha detto...

Che bella idea! ti è venuta proprio bene. mi piace soprattutto come hai riutilizzato l'abbotonatura della camicia!
Anch'io ho tanti maglioni di lana da riciclare! prima o poi mi metterò all'opera!
x

Cl@udia ha detto...

che belle queste idee!
Non mi sono mai cimentata con il tessuto a maglia....
ma si disfa in fretta, appena tagliato?
Capperi, devo trovare qualche maglione utile.....

elena fiore ha detto...

Non mi si è ancora caricata la 2° immagine del tuo copriboule, ma già la 1° è un amore! Oh...eccola: ma che bello! Complimentissimi, il dettaglio della camicia è proprio una delizia! Anch'io voglio stare appallottolata sul divano con questa meraviglia! Brava!

Alessia ha detto...

Graziella: eh si... ultimamente mi sto disperdendo in mille rivoli! Mille cose che mi piacciono, e non tutte riesco a farle come vorrei, perchè mi piace andare con calma, imparare una cosa prima di passare ad un'altra...

Cata: siiii!! malattia contagiosissima!! W la Tilda!

Francesca, grazie mille! Comincia ad infeltrire i tuoi maglioni, li butti nel bucato assieme ad altra roba e nel giro di qualche lavaggio si sono infeltriti ben bene e a quel punto sono pronti! Aspetteranno la tua ispirazione...

Claudia, come dicevo nel post il maglione è stato precedentemente infeltrito, perciò non si disfa, si comporta esattamante come un tessuto, lo puoi ritagliare cucire... puoi farci di tutto!

Grazie cara Elena! Ancora lotto con la macchina da cucire ma, anche se qualche cucitura non è dritta, sono veramente soddisfatta quando mi "appallottolo" con la mia boule morbidosa...

gabriella ha detto...

Ciao, mi chiamo Gabriella e anche se non i conosci ti ho assegnato un premio sul mio blog http://perlinedecoupage.myblog.it.
Ho scoperto da poco il tuo blog e sei davvero molto brava!!! Passa dal mio blog a ritirare il premio!! Ciao!!!

Vania e Paolo ha detto...

Qui non ci si fà proprio mancare nulla !! Vania

chiara ha detto...

bellissima...l'accostamento dei colori e' davvero "giusto"!
non vedo l'ora ogni volta di trovare un aggiornamento nel tuo blog e scoprire che cosa fai...

scarpette rosse ha detto...

Alessia sei bravissima, mi fai venir voglia di infeltrire anche a me, ma sigh sigh, ora ho troppo da fare con il lavoro e la mia bimba, ma è veramente bello poter sognare e guardare i lavori che esegui e condividi con noi, baci

beta ha detto...

Bellissima idea di riciclo... così finalmente troverò il coraggio di eliminare i maglioni vecchi.... e bellissima l'idea dell'abbottonatura. Me gusta mucho! Beta

Merylu ha detto...

Ciao Alessia!
E' incredibile come riesci a far venir fuori da materiali riciclati delle creazioni uniche e bellissime. Complimenti! Penso che creare da qualche "scarto" sia ancora più difficile che creare da materiali nuovi, perché c'è bisogno di tanta fantasia per far rinascere qualcosa =) brava, davvero!

guja ha detto...

Ottima idea! esito stupendo...un copriboule da tenere sempre con sè nelle serate d'inverno :-)!
A presto.
Cristina

Alessia ha detto...

Ragazze grazie!!
Avete colto tutte lo spirito che mi ispira, e devo dire che no, non è difficile utilizzare materiali riciclati, forse perchè da sempre ho la passione per il riutilizzo, e riesco quasi sempre a vedere le potenzialità nascoste dentro agli oggetti... e quando non ci riesco io la rete viene in mio soccorso!! Ho imparato tantissimo in quest'ultimo anno, soprattutto a riconsiderare alcune cose che avevo sotto gli occhi come materiali da utilizzare: è proprio il caso dei maglioni da riciclare.

Sonia, non ti prenderà molto tempo schiaffare i maglioni in lavatrice nei bucati più energici! Nel giro di qualche lavaggio saranni infeltriti, come dicevo prima, e poi aspetteranno solo te!

SABALE ha detto...

Eso es para la bolsita de agua caliente ?
http://www.sabaleplus.blogspot.com/
Grazie

Mamma ha detto...

Ciao sono nuova sul tuo blog! Che belle le tue creazioni! Complimenti! Quante belle idee!

Alessia ha detto...

Splendida! Anch'io ho una piccola boule orfana di cappottino ed è un pò che penso a come farlo, prenderò spunto appena trovo il tempo di rimettermi a sperimentare con cucito & c. ;)

AnnaDrai ha detto...

mannaggia, ho buttato via un vecchio maglione settimana scorsa!
ma grazie per l'idea!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails