mercoledì 6 aprile 2016

Factory Market e il genius loci

Nullus locus sine genio
Servio

Ci sono luoghi di cui senti forte e vivo lo spirito, e se è vero che non esiste luogo che non abbia il proprio, in alcuni lo respiri e non puoi farne a meno. Sono quei luoghi che hanno una storia, che hanno visto generazioni al lavoro e ne testimoniano ancora la fatica, che hanno un legame intenso e inscindibile col territorio in cui si trovano, con la gente, con il paesaggio. Lo Spazio FaSE è uno di questi luoghi. Qui si coniuga anche l'intelligenza del recupero di uno spazio industriale di grande bellezza e suggestione, per farne luogo in cui la creatività torni ad essere protagonista, in cui si possa esprimere ancora, in modi diversi, il lavoro, delle mani, delle menti, delle intelligenze, del territorio. Questa è stata una delle scoperte di domenica scorsa. E ne ho fatte altre, sul mio lavoro soprattutto (che spero portino dei frutti).
Qualche immagine dal Factory Market della scorsa domenica, che spero vi possa far venire voglia di andare a scoprire questi spazi, e la bravura di chi li anima. 

Factory Market 3 aprile - Beads and Tricks
Factory Market 3 Aprile

Spazio FaSE
Pamphlet
A mala de Cartao
Spazio FaSE


Spazio FaSESpazio FaSE - Alzano Lombardo (BG)



2 commenti:

Paolo Croce ha detto...

Ancora grazie :-)

Alessia Spalma ha detto...

Grazie a te :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails