giovedì 10 aprile 2014

Riviste per creare gioielli

Qualche tempo fa (molto a dire il vero!) avevo scritto un post sulle riviste digitali. Sembra passato un secolo e invece sono solo un paio di anni, ma ormai chi non ha un tablet o uno smartphone? Persino io sono passata dal mio telefono cellulare antidiluviano, che telefonava e basta :),  ad uno smartphone che mi permette di lavorare ovunque mi trovi, rispondere alle vostre mail, gestire il blog e la pagina Facebook anche senza un computer.
Oggi però non volevo parlare genericamente delle riviste digitali, ma delle riviste dedicate alla creazione di gioielli, non solo "oreficeria" come diremmo in italiano, ma più in generale al mondo dei vari metalli e delle più svariate tecniche con cui è possibile realizzare un gioiello. Mi viene chiesto spesso, soprattutto durante i workshops, a quali risorse ci si possa rivolgere per imparare qualche nuova tecnica, per ispirarsi e per informarsi su strumenti e materiali. E la mia risposta è purtroppo come al solito la stessa anche dopo diversi anni: in italiano non esiste nulla di lontanamente paragonabile alle riviste americane del settore, che pur mantenendo spesso una semplicità di spiegazioni ed una accessibilità massima da parte anche di principianti, propongono tematiche e progetti che sono quasi sempre di alto livello. Il motivo principale, dal mio personale punto di vista, è l'avvalersi di noti professionisti, educatori e orafi, divulgatori ed esperti. In Italia il panorama desolante dell'editoria di questo settore, come della maggior parte dell'editoria che riguarda la creatività, è dovuta a due fattori (sempre secondo la mia opinione): il limite dell'approccio "hobbystico",  per cui mentre negli Stati Uniti le riviste mirano a professionisti o ad aspiranti professionisti, da noi ci si rivolge a principianti o quasi, hobbysti appunto, con un approccio semplicistico molto limitante per chi abbia già delle conoscenze nel settore. E secondo fattore (e ancor più importante), in Italia ci si avvale quasi esclusivamente di blogger e di creativi il cui lavoro non viene retribuito, o viene retribuito - secondo chi pubblica queste riviste - con la fantomatica (e a buon mercato) "visibilità".

Le riviste che vi consiglio sono due, e sono entrambe molto valide. Hanno anche un supporto internet (sito e blog), progetti esclusivi da scaricare per chi è abbonato, ma anche la possibilità (per Art Jewelry Magazine) semplicemente di creare un account sul sito e avere accesso a progetti e materiali di studio abbastanza interessanti. Non esiste solo la possibilità di abbonarsi, ma anche quella di acquistare un singolo numero, anche per farsi un'idea della qualità dei progetti e degli articoli. So che purtroppo per molti la lingua è un ostacolo, ma vale davvero la pena di provare a imparare i termini tecnici e seguire gli step by step proposti.

Art Jewelry Magazine

Copertina Art Jewelry Magazine


Jewelry Artist Lapidary Journal
Copertina Lapidary Journal




5 commenti:

iaia ha detto...

Come hai ragione! !!! L'ho scoperta per caso e la trovo fantastica! !!! Gli americani sono troppo avanti per noi purtroppo! !!!

Alessia Spalma ha detto...

:) io sono stata abbonata a Lapidary journal per un anno, però adesso vorrei fare labbonamento ad Art Jewelry Magazine, perchè mi ispira molto, ne ho letto alcune parti e alcuni numeri, mi sembra molto interessante!

Stefania Maso ha detto...

Molto interessante, io sono registrata al sito AJM da un po', la rivista non l'ho ancora presa perché ero indecisa tra questa e LP però mi arrivano sempre le newsletter che sono molto interessanti.....per quel che riesco a tradurre con il mio scarso inglese scolastico.

Maria Helena Zanni ha detto...

oh, se ripenso ai soldi spesi per le riviste di perline e robe varie, avrò poi fatto solo un gioiello preso da quei tutorial..e poi scoprire la marea di tutorial on-line gratis, spesso migliori di quelli delle riviste! ma avere qualcosa da sfogliare che parla di ciò che vedo da anni on-line sinceramente mi piacerebbe..dalla copertina Artjewelry mi ispira proprio! le foto poi sono meravigliose..vado a vedere quanto costa almeno la copia digitale, sperando sia leggibile anche dal cellulare!
ciao ciao!
Helena

Alessia Spalma ha detto...

Helena vai a vedere anche Lapidary journal perché da ieri mi pare ci sono moltissimi numeri scontati del 50% intorno ai 3 dollari ciascuno, Per la visibilità dipende dal tuo cellulare, dallo schermo... comunque sono entrambi ottimi prodotti :)

Stefania è verissimo, anche la newsletter di Art Jewelry magazine è molto interessante :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails