venerdì 18 maggio 2012

Creatività: un orafo, John Paul Miller

Prendetevi qualche minuto per conoscere John Paul Miller. Un orafo con gli occhi che brillano per quello che ama, per la sua storia che racconta quasi come fosse una serie di casualità che lo hanno portato a diventare designer, orafo, professore, mentore, the quiet genius. Un talento.


Un uomo che ha recuperato e ricreato l'antica arte Etrusca della granulazione che si era persa nel tempo, e che di se' e dell'insegnamento dice: "Insegno solo quello che so fare".
Un uomo che ha dipinto con l'oro, gli smalti e la granulazione, che ha utilizzato gli insetti come soggetto delle sue creazioni infischiandosene del fatto che alle donne gli insetti non piacciano quasi mai, e cercando di renderli ancora più belli e incredibili di quanto non siano in natura. E che da' un solo consiglio:
Keep working and be true to your own visions of what you want to do.
Continua a lavorare e ad essere fedele alla tua visione di ciò che vuoi realizzare.

Pendente/Spilla, oro 18kt e smalti, granulazione. Smithsonian American Art Museum.

Talisman Necklace, 1985. Oro e seta.

Un articolo della serie Innovators da Professional Jeweler a lui dedicato, dal punto di vista delle innovazioni apportate all'arte orafa.  

3 commenti:

Helena ha detto...

Non so se per caso l'avevi già visto ma tempo fa avevo trovato da qualche parte un link a questo video che mostra come viene creato un gioiello di Dior..http://www.youtube.com/watch?v=BVrg8qzv87A è interessante proprio perchè mostrano tutto il lavoro artigianale che pochi conoscono..
E comunque è vero, gli insetti non mi piacciono addosso ma i suoi li metterei volentieri, alcuni ho notato che hanno quell'effetto che ha anche la collana Talisman che hai pubblicato e che mi ricorda i microchip, i suoi animali sembrano quasi futuristici con questo effetto! ciao!

Lucia ha detto...

Grazie! Come sempre, tutto ciò che scovi, è un dono prezioso, e solo su questa parola "prezioso" avrei molto da dire...perchè prezioso non è tutto ciò che brilla come un diamante o che costa quanto lo stipendio di un mese non può permettersi...prezioso è quello che hai dentro e che poi si riflette fuori quando le tue mani si adoperano per dar forma ai pensieri.
Un felice week-end Alessia!

Martina ha detto...

sono rimasta incantata davanti allo schermo per 7 minuti, affascinata da quest'uomo e dal suo immenso talento... che persone magnifiche esistono al mondo**
[e a te sempre grazie per condividerle con noi^^!]

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails