lunedì 30 maggio 2011

Perle a lume: il problema del foro

Mi piacciono moltissimo le perle a lume, le trovo affascinanti anche se fino a poco tempo fa non le avevo mai usate. Poi, come forse saprete, sono stata omaggiata di alcune bellissime perline artigianali e nel provare ad utilizzarle mi sono scontrata col problema principale di questo tipo di perle: l'ampiezza del foro. Le perle a lume hanno in genere dei fori larghi perché vengono create attorno a dei mandrini di una certa consistenza (ho postato poco tempo fa dei video molto belli sulla creazione delle perle a lume). Poiché sono perle artigianali non saranno mai perfettamente identiche le une alle altre, e dunque imparare a montarle correttamente non solo le valorizza ma previene future possibili rotture o lesioni delle perle e degli altri componenti montati vicino.
E poi non c'è nulla di più brutto di una perla che si muove sul filo, che non è perfettamente centrata e ferma. Per rimediare a questo inconveniente è possibile usare diverse soluzioni:

~ inserire all'interno del foro delle perline di conteria di dimensione adatta a fermare la perla;
~ montare vicine ai fori delle perline tonde che si inseriscano parzialmente nel foro, o dei bicono;
~ riutilizzare tutti quei pezzetti di tubo di plastica che di solito vengono inseriti tra una pietra e l'altra quando vengono vendute in filo (specialmente le gocce e le briolette), oppure usare allo stesso scopo i fermini per orecchini;
~ utilizzare la gomma crepla (moosgummi), tagliarne un pezzettino e infilarlo sul filo fino all'interno della perla.

           Sweet Pea, rame lavorato a mano e perle a lume artigianali.

Qualunque soluzione possa andar bene per voi il tutto dovrà poi essere coperto, ed è per questo che di solito vedrete le perle a lume montate con gran sfoggio di separatori e coppette. Personalmente preferisco le coppette lisce, commerciali o, ancora meglio, artigianali perché la decorazione non rubi la scena alla bellezza delle perle. Altra soluzione che mi piace molto è fare un'asola chiusa con avvolgimenti doppi, in modo che il foro rimanga comunque coperto: in questo modo si ottiene un aspetto più "rustico" e informale.


Negli orecchini Sweet Pea ho utilizzato entrambe le mie soluzioni preferite, e cioè sia la coppetta liscia che l'avvolgimento doppio dell'asola. Le coppette invece le ho fatte a mano una ad una, un lavoretto faticoso perché sono molto piccole ma ripagato sicuramente dall'aspetto finale: riescono proprio a dare quel tocco in più!

21 commenti:

Darsi ha detto...

Fai delle cose bellissime. Complimenti.

Roberta ha detto...

Complimenti questi orecchini sono stupendi! Come molte altre cose che fai! Bravissima!

LaMuccaVanitosa ha detto...

Molto bello il rame lavorato a mano- Ciao

Magike Mani ha detto...

Bellissimi...è vero le perle a lume sono un po' complesse...bisogna ingegnarsi un po';)
ciao Grazia

Monica ha detto...

Hai ragione, le coppette lisce sono bellissime, semplici ma estremamente raffinate. Farle deve essere invece estremamente complicato, quindi complimenti all'artista!

FascinationStreet ha detto...

orecchini fantastici, le perle hanno dei colori davvero delicati!
...sono di gran lunga più belle le coppette lisce e rigorosamente artigianali;) anche se faticosissime da realizzare. se posso chiedere, te come tagli il rame? personalmente ho iniziato a utilizzare il seghetto da traforo e mi ci trovo molto bene, il procedimento richiede forse più tempo ma per dimensioni così piccole è più comodo e si evita di rovinare il metallo, cosa che invece con le cesoie/forbici mi è capitato spessissimo.
un abbraccio e buon inizio di settimana:)
barbara

Libby ha detto...

Beh che dire, gli orecchini sono splendidi come sempre e devo dire che anche le coppette sono davvero graziose. Sei sempre bravissima Ale!

Martina ha detto...

sono fini, leggeri, delicati... bellissimi**
allucinante che le hai fatte a mano quelle coppette!!! sono stupende!
complimenti Alessia, sono perfetti!
Marty

Cris ha detto...

Mi piacciono da morire...sono in vendita????

AngeL ha detto...

Complimenti! soprattutto per le coppette!

se posso permettermi...
i mandrini per le perle a lume vengono utilizzati in diverse misure di diametro, per eseguire perle dai 10 mm.in su diventa un problema usare i mandrini piccoli (almeno per me), soprattutto se ci sono da fare diverse inclusioni con murrine ecc., giustissima la tua dritta sull'uso dei tubicini o le perline di conteria :)

mami ha detto...

fantastici...

alberto ha detto...

Ciao Alessia
Bellissime come sempre le tue creazioni…
a presto Alberto

cross stitch kits ha detto...

absolutely beautiful! well done!

gra ha detto...

ciao alessia, ti ho lasciato un'email, aspetto la tua risposta....bellissimi gli orecchini.
:)

Helena ha detto...

Ma pensa te..non c'avevo mai pensato a questa cosa che le coppette servono a nascondere le sistemazioni se il buco è troppo grande..ogni volta che apro il tuo blog scopro qualcosa di nuovo!! grazie mille per le dritte se mai comprerò delle perle a lume..e grazie per omaggiarci di questa immagine degli orecchini con queste splendide perle, come sempre le sai valorizzare al meglio!! ciao ciao!!

Anonimo ha detto...

fantastici!!!! ..... come tutte le cose che crei!!!
un saluto
Susanna

ʚɞfrancescaʚɞ ha detto...

BRAVAAAAA!!!! Crei sempre dei gioielli stupendi!

Gloria - Donna In ha detto...

Io la trovo geniale! anche io avevo usato delle rondelle tempo fa per fare qualche esperimento, lavorandoci un pò vengono fuori proprio delle belle cosine :)

Rosy_les bijoux ha detto...

Trovo le perle a lume strepitose, e tu come sempre sei bravissima!!:)

Spero di riuscire a trovar presto delle belle perle a lume anche per i miei lavori.
A presto! Rosy

Un'idea nelle mani ha detto...

Non mi intendo di gioielli e bijoux.Non so nulla di come si montano le perle a lume.
Ma non mi serve avere la laurea per capire che anche questi orecchini...
sono uno spettacolo!!

Alessia ha detto...

Grazie a tutte per i complimenti e i commenti!!

Barbara per tagliare la lastrina di rame fino ad ora ho usato le forbicione apposite, ma solo perchè la mia lastrina è abbastanza sottile da consentirmelo. Questo limita ovviamente le cose che si possono realizzare, per lavori più precisi e forme più complicate (su psessori maggiori) è indispensabile il seghetto che mi procurerò al più presto!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails