lunedì 16 febbraio 2009

Yarn love: pendente lana e vetro


Come ho confessato più volte ormai i filati mi hanno conquistata totalmente! E' stato un avvicinamento lento, cominciato una mattina dei primi di settembre, avvolta in una torrida alba palermitana, quando ho scoperto i bracciali ricoperti di lana di Elizabeth Yarborough... La passione è andata crescendo, con i primi lavoretti ai ferri, la sensazione di calore che mi trasmette lavorare con la lana e la piacevole scoperta che i filati si possono anche facilmente riciclare.
E il passo successivo, la più naturale conseguenza, era non soltanto usarli in maniera canonica, con gli strumenti tradizionali, ma ovviamente farli entrare di diritto nei miei bijoux. Dopo la spilla nata per decorare lo scaldacollo, frutto di un mix fra vari materiali, ecco un altro esperimento.


Un pendente il lana e vetro, decorato con piccole perline di conteria, vecchie perline in ottone e coppette a simulare i fiori. Alla base di tutto (il riciclo sempre...) ci sono delle semplici rondelle da ferramenta in misure diverse, poi ricoperte di lana misto cammello. Il tutto assemblato con filo metallico per rinforzare la struttura, che risulta però invisibile.


Particolare dell'anellino creato con filo metallico e ricoperto di lana

22 commenti:

Elena ha detto...

Bello, bello, davvero bello....soprattutto per l'abbinamento dei colori, molto fine!
Grazie al tuo blog ormai i verbi che pronuncio più spesso sono: reciclare e sperimentare....pensa che una domenica in crisi di astinenza per idee vagavo in giro per casa in cerca di cerchi da ricoprire...bene ho costretto mio marito a ravanare in box alla ricerca degli anelli di legno delle tende avanzati dall'ultimo trasloco!!! Ovviamente trovati e rivestiti di raso! un salutone. Elena

Sara Pacciarella ha detto...

Ciao Ale! Ormai i tuoi aggiornamenti precisi e puntuali sono il mio appuntamento fisso del mattino!
Questo pendente è davvero riscaldante, ideale per me oggi che qui si gela...brrrr...davvero bello, e come al solito, in perfetto stile Beads & Tricks, ovvero elegante, semplice ma ricercato, delicato ma deciso, femminile ed armonioso.
Buonissima giornataaaaaaaaa! Brrrrrrrrrrrr....!!!
Sara

La Ely ha detto...

davvero creativo e originale!
Sarebbe acrino farlo anche in altri colori, magari più accesi..
Bravissima come sempre! ;-)

dani ha detto...

...adoro i tuoi post, ma soprattutto i tuoi lavori!
Stupendo questo ciondolo!!! Brava Ale!
Vedo che stanno impazzendo ovunque i bijoux in lana (scaldacollo, ciondoli, collanone, bracciali, ecc.) e, mi piacciono tremendamente...

un bacione

pinky80 ha detto...

che bello!complimenti!!!

elena fiore ha detto...

Anch'io non riesco più a fare ameno di lana, filati & c. per i miei bijoux...ma mi raccomando, voglio assolutamente vedere la tua interpretazione con la pellicola idrosolubile!
Fai presto, che tra poco è primavera!
Ciao, buoa settimana. Elena

donnaraita ha detto...

Meraviglia .... bellissimooooo ed originale, sai quanto io ami il riciclo e questo ne è uno splendido esempio mi piace proprio. L'idea delle rondelle era venuta anche a me invece di usare gli anelli in plastica, brava, brava. Evviva il riciclo. ciao Rita

Lila ha detto...

E' vermente bellissimo...che idea!!

DRINA ha detto...

Ale...eccomi da te!!! Wow wow wow questo connubio è molto gustoso...mi piace il fatto che riesci a essere ancora nell'inverno con la lanuccia ma cominci ad aver sentore di primavera con le coppette-fiore
...io invece mi sentirei lanciatissma nella primavera inoltrata se non fosse per questo freddo che frena ogni mio slancio!!!!

Mamma ha detto...

originalissimi questi pendenti!

Rosi Jò ha detto...

Un'unione particolare: algido come il vetro e caldo avvolgente come la lana. Innovativo e vincente. Brava Alessia. Ciao Rosi

i roberti ha detto...

veramente un commubo perfetto e i colori così caldi fanno il resto...oltre ovviamente alla tua fantasia e meravigliosa manualità...
roberta

Cl@udia ha detto...

Questo pendente è veramente bello.
Stiloso, alternativo nel suo connubio, romantico ma molto glam.
Complimenti davvero, sei proprio in gamba.Sono contenta di sguire il tuo blog, hai sempre idee interessanti, affini al mio modo di vedere, abbinare i materiali e proporli..
PS:anche a te , allora, è venuta la "lanite",,,,,

Alessia ha detto...

Elena, sono veremente contenta di ispirare altre persone al riciclo e riuso! Io ho imparato tanto da altre creative, soprattutto a guardare le cose che mi stanno intorno con occhi diversi, a vedere l'alternativa nell'uso di un oggetto. Certo che è anche una necessità, io non ho molta disponibilità economica per dedicarmi alla creatività, e ti assicuro che è un grande esercizio cercare di utilizzare oggetti e materiali di uso comune come basi per i miei progetti!

Sara, grazie! E' bellissimo per me trovare i tuoi commenti sempre così puntuali e affettuosi! Si gela, si gela anche qui!

Ely grazie! Certo, si può realizzare in qualunque colore! Io proverei con qualcosa di viola...

Dani GRAZIE!! anche per l'apprezzamento per quello che scrivo!

Pinky benvenuta e molte grazie anche a te!

Elena: lo so, la primavera si avvicina, anche se non si direbbe dal freddo che fa... ma io purtroppo per adesso non posso acquistare materiali tipo la pellicola idrosolubile per fare qualche esperimento. E hai pensato ad usare per la primavera strisce di lino o seta invece della lana? Penso che non c'è tempo che possa fermare la voglia di fare!

Rita, si evviva il riciclo! Che bello che siamo in tante a scambiarci idee!

Lila, manco da un po' dal tuo blog, devo assolutamente venire a vedere cosa fa il tuo meraviglioso panzerotto!

Ale, io se non sento un po' di calore non mi lancio nella voglia di primavera! Qui l'inverno può durare ancora due mesi buoni! Per ora ho in giro la lana che ispira parecchio!

Mamma grazie!

Rosi, che bei complimenti! Ti ringrazio moltissimo!

Roberta ultimamente i tuoi commenti mi fanno arrossire! Ti stimo tanto, lo sai, perciò grazie, mi incoraggi moltissimo!

Claudia ma grazie!! Mi stimola molto unire materiali diversi, a prima vista incompatibili! Per questo amo le tue sciarpe seta e lana: luce e pesi diversi ma un connubio perfetto! La lanite, la "tessilite", come dico io!

Giulia ha detto...

Wei...qui mi devo spicciare a mandarti la lana che senno' il freddo ci abbandona e devo aspettare l'anno prossimo per vedere cosa creano le tue mani incantate con i gomitoli della giuliella!!!! Non temere, io sono un diesel, ma faccio sempre tutto! Bellissimo questo pendente! Per altro ho come il presentimento che appena inizieranno i primi tepori primaverili ti farai contagiare volentieri da fettucce in cotone e cotone da ricamo...se vieni a Bologna un giorno porto te e Drina dal signor Dario a fare incetta di filati strambi! Un bacio super donna! Giu'-liella

Certain Creatures ha detto...

Che bello questo pendant! Il marrone mi piace moltissimo perchè è caldo ed elegante poi la bead di vetro ci sta benissimo.. dà quel tocco di freschezza!
Brava!
;)

un abbraccio

e
apresto

Francesca

alteaperle ha detto...

Audace ma veramente elegante questo accostamento della lana con il vetro! Mi piace! A volte la creatività riesce ad accostare materiali apparentemente opposti con risultati sorprendenti

scarpette rosse ha detto...

anche se con molto ritardo sono qui per i complimenti per questo splendido pendente, come al solito sei bravissima nel riciclo e nll'abbinamento dei materiali, per non parlare dei colori, quel marrone è così caldo, proprio quel che ci vuole con tutto questo freddo, mi dà la sensazione di calore!!!! un bacio
Sonia

guja ha detto...

Adorabile!molto elegante ed insieme originale!!!
A presto.
Cristina

Fata Bislacca ha detto...

Meraviglia!!!! Mi sto guardando tutti i post persi mentre gironzolavo per la vostra bella capitale! Questo ciondolo è magnifico! Bravissima!!!

ssimoxxx ha detto...

Ode all'inverno,se riesce a far produrre queste meraviglie!!!
Poi vista la mia predilezione per il materiale "lana"...
...primavera? No grazie!
Sì il cotone è bellissimo,verremo tutte contaggiate da fettucce,filati iper strani,ecc. dopo la "lanite"la "cotonite",ma vuoi mettere il calore,i colori e la sensazione che trasmette la lana?
Dopo questa breve ODE ALL'INVERNO E ALLA LANA,ti rinnovo i miei sinceri complimenti.
Un bacio Simo.

Alessia ha detto...

Giuliella, ma che dici? fai con calma e tranquillità, in qualunque momento il tuo pensiero mi sarà più che gradito, lo adorerò!! E mi sa tanto che hai ragione...

Francesca grazie! Nel realizzare questo pendente sono partita dalla rondella, era tanto che volevo fare questa cosa di ricoprirla... poi tutto è venuto in maniera fluida... Un bacio

Alteaperle: è verissimo! l'accostamento apparentemente più azzardato può dare risultati impensati!

Sonia grazie sei sempre così gentile! Si, da' una bella sensazione di calore, sia il colore che il filato un po' pelosetto!

Cristina grazie e a prestissimo!

Fata, bentornata anche da qui, ci sei mancataaaaa!!!

Simo, come faremo col caldo? ci faremo prendere da qualche altra passioncella filatosa? Ma siiiiii! Grazie e un bacio anche a te!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails