lunedì 28 ottobre 2013

Materia viva

In quest'ultimo periodo sto lavorando molto sull'idea del movimento. Da quando ho iniziato a lavorare il metallo, la cosa che mi ha più colpita è l'idea che questo materiale sia vivo. Lo sento ogni volta che un pezzetto di rame o di ottone o d'argento cambia forma, cambia dimensione, si muove sotto le mie mani o grazie al lavoro del martello. Ogni volta che parto da un rettangolo e ottengo una forma tridimensionale, ogni volta che prende forma di onde, o si incurva con naturale grazia, o si arrotola su se stesso.
Mi sono avvicinata alla lavorazione del metallo con l'idea di fare tutto da sola, di creare le forme che più mi piacessero, con l'idea della materia da plasmare. E il metallo non ti delude. Se ne assecondi la natura e cerchi di imparare a sentirlo, a sentire come cambia suono, come risponde ad ogni sollecitazione, sarà davvero materia viva.

Orecchini in rame forgiato a mano e perle

Questi orecchini sono uno degli esperimenti di forgiatura degli ultimi tempi. Volutamente poco rifiniti, perchè mi piaceva vedere i segni del martello che fa arrotolare il metallo e lo muove in onde morbide. Due piccole perle ad illuminare il rame, ma in realtà messe lì per sottolineare il movimento.

Orecchini in rame forgiato a mano e argento 925 con perle.

Ho scelto dei ganci in argento, e ho cercato di ottenere la curva dell'anello solo col martello, senza usare le pinze. Infatti non sono identici, ma mi piace il risultato molto naturale della forma.

Orecchini forgiati a mano in rame, argento e perle


10 commenti:

Martina ha detto...

Wow Ale, sono magnifici**
Molto materici, come piace a me, mi ricordano dei baccelli di qualche pianta o anche le felci quando si devono ancora srotolare ;)
Sei la maga della forgiatura**
:*****

caterinaericcardo ha detto...

Bellissimi! Adoro questa tipologia di gioielli, sono così materici, "reali", ed assumono sfumature diverse a seconda del pezzo, non esiste un articolo precisamente uguale all'altro, e questo secondo me arricchisce, rende unico tutto quanto.
Io dipingo, sono un'autodidatta, ma mi impegno molto, so che vuol dire quando ti parte dalla testa quell'idea e quant'è lo sforzo e l'impegno per trasporla in qualcosa di tangibile con le proprie mani.

chiarag ha detto...

WOW

robe da gatti ha detto...

Impressionante come sembrano davvero delle creature vive! L'idea della forma - con la perla avvolta così - è bellissima e la realizzazione... mani d'oro hai!

Juicy Stones ha detto...

Uno spettacolo Alessia, non ho parole! Sembra una di quelle forme che ti regala la natura in una passeggiata autunnule. :)

Gloria ha detto...

Molto belli Alessia, le perle poi li rendono elegantissimi a mio parere, mi piace molto anche il contrasto di colore, lo scuro del metallo con il chiaro della perla.. Belli :)

Alice ha detto...

Ciao Alessia, sono una tua nuova lettrice.
Complimenti per le tue creazioni!
Sono piccoli spettacoli della natura.
Ciao
Alice

Anonimo ha detto...

Mi ricordano tanto dei baccelli, con un'anima chic. Il tocco della perla denota il contrasto del martello e la finezza della perla.
Bellissimi e bravissima come al solito!
Un abbraccio grande
Monica

Anonimo ha detto...

Bellissimi! Buona serata,
Tiziana

Antonella Guidi ha detto...

Sono semplicemente splendidi, due foglie che terminano in una perla come se fosse la cosa più naturale del mondo, come se non ci fosse un altro posto così perfetto per loro. Ma perchè non mi sopporto gioielli addosso?? Magnifici!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails