mercoledì 21 agosto 2013

Maglia: acquistare filati online

Premesso che oggi il mondo è piccolissimo, reso piccolo dalla rete e dalle sue mille oppurtunità, e  premesso che basta digitare su Google e davanti ai vostri occhi si aprirà un mondo di e-shop più o meno vicini, con prezzi variegati e assortimento pressochè infinito. E premesso anche che, nonostante la comodità dell'acquisto online, nulla può sostituire la goduria di scegliere un filato dal vivo, toccandolo, valutandone le caratteristiche e la consistenza sotto le mani. Ecco, fatte tutte queste premesse, oggi volevo consigliarvi un paio di indirizzi che magari possono aiutarvi se non avete negozi vicini a casa, o se vi serve qualche filato particolare.

Fili & Colori

Fili&Colori Logo

Maria Rosa, la padrona di casa da Fili & Colori,  ha scelto bellissimi filati e accessori da proporre nel suo shop online. Filati blasonatissimi come Malabrigo, Noro, Lopi, Donegal Yarns, Araucania, fra gli altri. E strumenti di Addi e Denise. Ma nel suo shop potrete trovare anche bellissime yarn bowls artigianali, che conterranno allegramente il vostro gomitolo mentre lavorate.
Nel blog di Fili & Colori trovate anche molti modelli gratuiti tradotti e tanti spunti e aiuti per lavorare a maglia.

Fili & Colori e-shop
Blog
Facebook


Fiordilana

Fiordilana logo

Dei filati della Drops vi ho già parlato moltissime volte, mi piacciono tanto, sono belli e venduti a prezzi davvero molto competitivi. Non si trovavano facilmente però, fino a poco tempo fa. Ma dalla primavera è finalmente arrivato in Italia un vero superstore monomarca Drops, Fiordilana.
- Invidiatemi perché io ho anche la fortuna di avere il negozio vicino a casa :) -
Qui trovate tutto, ma proprio tutto l'assortimento dei filati e degli accessori (ferri, uncinetti ecc.) della casa norvegese. E non fatevi sfuggire le offerte che periodicamente portano i prezzi già molto convenienti a diventare semplicemente irresistibili!

Fiordilana e-shop
Blog
Facebook

Si capisce che è uno di quei momenti in cui ho bisogno di lavorare a maglia?...

lunedì 19 agosto 2013

Spiculum

Spiculum: strano nome, latino, per una forma che è in pratica una punta, una spina, un corpo a forma di lancia. Si tratta di una forma cava, una specie di tubo, nel nostro caso di metallo, appuntito alle estremità. Quest'inverno ho provato per la prima volta a farne qualcuno, ed è molto divertente devo dire, una di quelle cose che mi riprometto di esplorare a fondo.
Il risultato dei miei esperimenti sono stati una serie di questi "tubicini" appuntiti, di varie dimensioni, un paio li avete già visti montati sulla collana con la labradorite che vi ho mostrato a fine maggio. Gli altri hanno trovato posto in una collana di genere molto diverso.

Collana in rame, argento 925, cuoio.

Volutamente sono lasciati aperti, anzi, li ho proprio modellati in questo modo. In questo periodo sono sempre più affascinata dalle forme cave, forse ve ne sarete accorti anche voi, e sempre di più mi piace realizzarle. I quattro elementi in rame sono fissati a freddo su un anello in argento 925.

Collana in rame, argento e cuoio. Spiculum

Tutti i piccoli particolari che completano la collana, sono in argento e fatti a mano, mentre il girocollo è in cuoio.


lunedì 12 agosto 2013

Anelli: rame, argento e forgiatura

E dire che gli anelli non erano fra i miei gioielli preferiti! Ve lo ricorderete di certo quando dicevo che non mi piaceva molto realizzarli. Ma forse era solo che non avevo ancora imparato le giuste tecniche per fare degli anelli che fossero all'altezza delle mie manie di precisione e di rifinitura :)
Poi... beh, poi ad ogni piccolo passo avanti si aggiunge un tassello alle mie competenze e di conseguenza un piccolo miglioramento estetico o funzionale che mi fa venire voglia di creare anelli a raffica, se non fosse per l'annosa questione delle misure di cui parlavo qui.
Uno dei miei problemi principali nel creare anelli era la creazione della base, perchè amo un aspetto rifinito e pulito nei miei oggetti, e arrotolare semplicemente il filo non mi piaceva per nulla. Poi è venuta la forgiatura, l'uso del filo di sezione tale da poter essere portata da tonda a quadrata con un effetto estetico davvero molto piacevole. E il vantaggio di potervi saldare sopra quello che voglio abbastanza facilmente.

Anello in rame e argento 800

La base di questo anello prevede proprio la forgiatura del filo per portare la sezione da tonda a quadrata. Sulla base è stata saldata una piccola coppetta d'argento .800 che ha all'interno una pallina, sempre in argento. Ancora rimango affascinata ogni volta che porto l'argento al punto di fusione, e ne osservo i cambiamenti, cercando di controllare questo processo. La forma che ho solo abbozzata al taglio si ammorbidisce e si modella praticamente da sola, e la casualità della fusione da' come risultato sempre un oggetto unico e non riproducibile esattamente identico. 

Anello in argento .800 e rame

Anche se non è facile, un'altra cosa che mi piace è dare al filo l'aspetto morbido di curve e volute, che accompagnino gentilmente il profilo della decorazione. E sto ancora sperimentando...

P.S. Vi ho detto che questo argento è riciclato? :)



venerdì 9 agosto 2013

Paesaggi

Paesaggi reali e paesaggi mentali.
Pennellate di colore che la natura lascia per il nostro stupore e la nostra meraviglia.
Pare che a volte sul metallo si disegnino paesaggi, e prove su prove restituiscono mappe di mondi immaginari, isole assolate nel blu del mare, piccole oasi verdi sulla sabbia rossa di un deserto, onde disegnate dal vento e dall'acqua sulle rocce.

Islanda - Foto di Yann Arthus Bertrand  - Fonte

Potrebbe sembrare una magia quel colore che si crea, la patina, che si forma su quella superficie e si muove, cambia a seconda delle temperature, della testardaggine, del caso puro e semplice.

 Patine sul rame: verde-azzurro

Poi tenerlo lì è un'altra storia, ma intanto mi godo i colori, allineati dappertutto per casa, lastrine e scarti sparsi qui e lì, e i foglietti con formule magiche manco fossi un'alchimista...
Colore... che magia c'è dietro ad ogni sfumatura, e quanto è vitale per comunicare emozioni?

 Patine sul rame: rosso, blu, verde...

Sì, sto lavorando per me ma anche per i prossimi workshop. Se avete voglia di saperne di più scrivetemi la vostra email e vi aggiungerò alla mailing list, settembre è vicino... :)
beadsandtricks.ws@gmail.com


lunedì 5 agosto 2013

Il filo dei ricordi è corda e blu

{Beads and Tricks & FossalonArt}

In fondo ogni post che parla di un gioiello realizzato insieme ad Alberto, parla di collaborazione più o meno esplicitamente. E dei molti modi di lavorare insieme. In alcuni casi lavoriamo ad un'idea insieme sin dall'inizio, la pensiamo e la discutiamo, mentre altre volte chiediamo all'altro di fare qualcosa di preciso per completare un'idea che abbiamo in testa. Alcune volte può essere un pezzo già finito, che ha solo bisogno di un tocco per essere completato. Come nel caso di questo grande pendente in corda, in parte rivestito di sabbia.

Collana con pendente in corda, rame e sabbia

Alberto mi ha chiesto una lastrina di rame con patina blu, da montare sospesa al centro, tirata da fili di rame tesi ai quattro angoli. Per completare la collana ho aggiunto una barretta leggermente curvata che riprende le forme del pendente e l'asola della chiusura.

Collana con pendente in corda, rame con patina blu, sabbia e frammenti di conchiglia

Questo pezzo a me fa pensare al mare, questa volta non il mare elemento della natura, ma il mare di casa, il mare del porto, delle corde tese sulle grosse bitte di metallo, delle reti ammonticchiate sul molo, delle basule liscissime e scivolose di salsedine... Mi fa ripensare alle navi ormeggiate, che si andava a guardare da ragazzi, immense e misteriose... e alle barchette azzurre e bianche dei pescatori, allineate, in attesa di un'altra notte e di un'altra alba.

***********

Per chi non avesse letto della collaborazione fra me e Alberto:
Beads and Tricks & FossalonArt

E per chi fosse interessato ad avere più informazioni:
alessias@email.it
fossalonart@gmail.com

venerdì 2 agosto 2013

Maglia in italiano: i glossari - dizionari online

Qualche giorno fa sulla mia pagina facebook mi è stato chiesto aiuto per tradurre "i simboli" che comparivano negli schemi a maglia e ad uncinetto in russo. Ho risposto che i simboli, per definizione, sono segni convenzionali che servono proprio per superare i limiti delle diverse lingue ed essere comprensibili a tutti, anche a chi non conosce la lingua in cui è scritto il modello. Sia la maglia che l'uncinetto hanno una versione grafica dei modelli, anche se non tutte le riviste o i modelli che si trovano online prevedono entrambe, quella scritta per esteso e i simboli. I simboli sono sempre accompagnati da una legenda, con la spiegazione per ciascuno. Inoltre per semplificare la scrittura e la lettura dei modelli si utilizzano delle abbreviazioni, anche in italiano come nelle altre lingue, che bisogna imparare a leggere. Qundi ci si può trovare comunque nella necessità di tradurre i termini (e le relative abbreviazioni) della maglia da altre lingue.

 Un esempio di schema grafico da uno degli ultimi modelli della Drops

Nel consigliare dei dizionari di maglia online ho verificato che i links che avevo nei vecchi post erano ormai errati, e quindi li ho corretti. Magari è utile riportarli ancora così da avere un post a cui riferirvi quando cercate i dizionari o glossari online dei termini della maglia.

Eccone alcuni:

~ Il dizionario di AbcHobby (traduce dall'inglese)
~ Il dizionario di Drops GarnStudio (traduce da tantissime lingue in taliano)
~ Il dizionario di Magie di punti (inglese per maglia e uncinetto)
~ Il dizionario di Magie di punti (tedesco per maglia e uncinetto)
~ Il dizionario di Magie di punti (portoghese per maglia e uncinetto)
~ Il dizionario di Magie di punti (spagnolo per maglia e uncinetto) 
~ Glossario in moltissime lingue di string-or-nothing.com



LinkWithin

Related Posts with Thumbnails