sabato 31 ottobre 2009

Un regalo per...

Dirvi grazie per le parole bellissime e l'affetto che mi avete regalato a piene mani è davvero troppo poco! Io ho festeggiato, ma veramente alla grande! E le protagoniste siete state voi, con i commenti meravigliosi che mi avete lasciato, con i post che avete scritto, e le mail... Ho conosciuto nuove amiche, persone che mi seguivano ma non avevano mai commentato, e ricevuto molto ma molto più di quanto potessi desiderare!
Adesso è il vostro turno!


Dopo aver passato mezz'ora a scrivere bigliettini coi vostri nomi e piegarli, eccoli qui tutti in una scatola...


Infilo la mano e girello un po'.... prendo un bigliettino e... chi sarà?


Amrita!!! Quando si dice che i primi saranno... i primi!!

Aspetto una tua mail con il tuo indirizzo, nel frattempo vado ad impacchettare tutto con cura!
Alle amiche nuove il mio benvenuto, spero al più presto di venire a ringraziare ognuna di voi di persona. A tutte grazie per avermi riempita di coccole e fatta sentire una vera regina!!

venerdì 30 ottobre 2009

Ottone anticato col metodo "ottronzo"



C'ero cascata anche io, nei miei primi rifornimenti di materiale... Avevo comprato del filo dorato pensando che fosse appunto dorato... ma invece era ottone. Avevo in casa filo d'ottone e non lo sapevo!
Ovviamente saprete benissimo che il colore del filo d'ottone non somiglia nemmeno vagamente al dorato vero, cioè quello dei componenti finiti come chiodini, monachelle, catene e così via. Dunque in pratica è inutile tentare di abbinarlo ai suddetti, soldi buttati e filo finito in un cassetto e praticamente dimenticato.
Ma ecco farsi strada la passione per i colori caldi come il rame anticato, il bronzo e anche l'ottone vuole la sua parte! Per di più il filo d'ottone è ben più coriaceo e resistente del rame, direi perfetto per creare componenti tipo le monachelle o le chiusure, a patto di avere un'ottima pinza (la mia non è così ottima, come ho appena scoperto...).



E grazie a Valeria e ai suoi esperimenti con l'ormai mitico "ottronzo" anche io ho anticato, per così dire, il mio filo d'ottone, che ha perso quell'aspetto lucidino in favore di un più caldo colore opaco e scuro. Insomma adesso si che vale la pena di usarlo! E allora eccomi con un paio di orecchini che a me fanno pensare all'autunno, con colori caldi e decisi e piccoli vetri di forme diverse. Le monachelle, piccoline e tonde sono il risultato dell'esperimento chimico...

martedì 27 ottobre 2009

Componenti introvabili: il fermanastro

Per la seconda volta mi capita di scovare qualcosa di carino e di rendermi conto, grazie anche ai vostri commenti, che i materiali per realizzare qualcosa di simile sono per noi, italiche crafters, praticamente off-limits.
Mi era già capitato con i castoni semplici e delicati di Vadjutka, adesso mi capita lo stesso con i terminali fermanastro delle U-ri Ladies.
Se su Etsy fate una ricerca nella categoria Supplies, con parole chiave "ribbon crimp" avrete un'idea di cosa sto parlando...

Rame anticato da Olay

Placcato argento da Beadaholique

Ancora rame anticato ma liscio da 1dream

Ok, direte voi, ma qui da noi? Qui da noi ciccia!! Nel senso che, come suggeriva giustamente Barbara in un commento, per chi è di Milano c'è il fornitissimo mister Buttura, che li ha in catalogo, ma che via internet vende solo in quantità industriali.

Su Mondial perles trovate questi, semplici e ad un prezzo competitivo...

Di simili ne troverete anche su Avec des perles, allo stesso prezzo, ma con spese di spedizione più alte.
Su Happyland si trova il modello piccolo argentato e liscio, forse momentaneamente non disponibile, ad un prezzo ottimo, ma niente colori e materiali diversi.
Su questo sito inglese, Bluestreak beads, ho trovato un prezzo imbattibile!! anche se le spese di spedizione sono al livello delle nostre...

Questo tipo di terminale è perfetto anche per la pelle o il tessuto, peccato che da noi sia praticamente sconosciuto...
Aggiornamento
Un piccolo aggionamento, che bello quando si mettono in circolo conoscenze e utilità varie!
Il mio amico Luca di Artigianando.net mi fa sapere che dalla prossima settimana metterà in vendita nel suo e-shop il fermanastro, quindi andate a farci una capatina. Tra l'altro dopo la mia segnalazione e le vostre richieste Luca ha messo online anche i chiodini con pallina in colore acciaio, rame antico e anche argento 925.

Grazie alla segnalazione di Nina78 in un commento, mi sono ricordata che anche in Europa abbiamo il nostro Etsy, ed è Dawanda... Chissà per quale motivo non vado mai a farci un giro! In questo caso però è stato utilissimo, in primo luogo perchè ho trovato molti venditori che ho segnalato nel post e che sono europei. Vi ricordo (ma voi lo sapete meglio di me) che comprare da paesi europei significa spese di spedizione di solito basse e nessuna sorpresa per la dogana (Olay ad esempio spedisce dalla Turchia a soli 2 €). Su Dawanda potete scegliere anche di visualizzare soltanto i prodotti provenienti da un paese a vostra scelta, e anche selezionare il range di prezzo. Per vedere i fermanastro cliccate qui.

*** aggiornamento maggio 2016: links non più funzionanti ***

lunedì 26 ottobre 2009

U-ri Ladies: un autunno di foglie e colori

Mi ha colpito una foto che ho visto in una composizione tipo Polyvore, su un sito che presenta creativi indie, e ho trovato loro, le U-ri Ladies: tre ragazze malesi che creano bijoux speciali. Sono cugine, innamorate della moda, dei colori e della natura.
Per l'autunno hanno due collezioni a tema: Fall into autumn e There's something about ribbon.

I saw a Polyvore-like picture showing a pair of lovely earrings, and I found them, the U-ri Ladies, three girls from Malaysia who create unique jewelry. They are cousins, in love with fashion, colors, nature.
This Fall they have two collections on the theme: Fall into autumn and There's something about ribbon.

Tutte le foto dall'album Flickr di U-ri Ladies

La prima è un trionfo di foglie in feltro ricamate che girano al polso o fanno da centrale a deliziose collane.

The first collection is all about embroidered felt leaves, around wrists or focal on lovely necklaces.



La seconda invece è tutta basata su un gioco di nastri colorati montati in modo molto originale, le collane sono davvero belle!

The second collection is designed around colourful ribbons, used in a very fancy and new way, I love the necklaces!

Le trovate su Etsy e sul loro blog.
You can find them on  Etsy and on their blog.

venerdì 23 ottobre 2009

Il filo d'argento


Prima o poi si finisce tutte lì: si comincia a lavorare col filo di rame, che è economico e malleabile, ma che si annerisce alla velocità della luce e i nostri bei lavori, costati impegno e fatica, perdono luce e bellezza. Vien voglia di usare il più prezioso e duraturo filo d'argento, ma i dubbi ci assalgono! Dove trovarlo? Quale scegliere?
Lungi da me spacciarmi per un'esperta perchè non lo sono, ma mi è stato chiesto un consiglio da una nuova amica che vorrebbe usare il filo d'argento per creare i suoi componenti. Io l'ho indirizzata verso qualche sito inglese, perchè oltre ad offrire molta varietà di diametri (gauge) offrono la possibilità di scegliere anche la durezza del metallo.
Le diciture che troverete in questi casi sono "sterling silver wire dead soft" e "half hard". Il metallo definito dead soft è un filo molto malleabile, adatto per lavori di wire wrapping. Il filo half hard (credo che corrisponda all'italiano semi-crudo, ma non ne sono sicurissima) è stato parzialmente indurito, e dovrebbe essere il più indicato per fare componenti come parti per orecchini o chiusure, cioè mantiene la sua forma anche se sottoposto ad un certo stress. Va considerato comunque che l'argento si indurisce manipolandolo e martellandolo, perciò si consiglia di martellare anche leggermente i pezzi una volta finiti.
Per farvi un'idea più precisa vi rimando al solito Fusion Beads che illustra le differenze fra i vari tipi di metalli.

mercoledì 21 ottobre 2009

Modelli a maglia: maniche corte

Li avrete notati in giro per negozi, impazzano ovunque, sono la moda del momento. Parlo dei maglioncini a maniche corte o senza maniche, non proprio dei gilet ma quasi. Si portano su magliette aderenti o camicie, ideali per i primi freddi e poi anche per gli ambienti surriscaldati dai caloriferi, dove è opportuno vestirsi "a cipolla".
Ho selezionato qualche bel modello gratuito per fare da sole il vostro maglioncino trendy:



Un piccolo maglione con cappuccio, molto confortevole, da Coats and Clark.

E di questa chicca appena uscita dalla Rowan che mi dite? Non è meraviglioso?

Questo cardigan è soffice soffice, fa venire voglia di stringerselo addosso... da Classic Elite Yarns.

Qui un altro bel modello che vi avevo segnalato qualche tempo fa, di Filatura di Crosa. E vi ricordo ancora una volta i dizionari per tradurre i termini della maglia dall'inglese all'italiano.

{E un immenso grazie a tutte per i meravigliosi commenti che state lasciando per me... Leggendoli mi sono commossa a volte fino alle lacrime, a volte ho sorriso, ho ricordato, ho gioito: davvero non ho parole per esprimere la mia gratitudine per tutto l'affetto che mi state facendo sentire! Solo, ancora una volta, grazie...}

*** Aggiornamento maggio 2016: link purtroppo non più funzionanti ***

lunedì 19 ottobre 2009

Io festeggio...

puntaspilli ecologico

Grazie a Internet ho trovato tante amiche con le quali condividere le mie passioni, e che con me condividono il piacere di festeggiare al di fuori delle feste comandate. Ci siamo inventate piccoli traguardi per festeggiarci, piccole occasioni per coccolarci. La cosa più bella è che ognuna di noi festeggia facendo un regalo a qualcun'altra, perchè la festa può anche essere per noi, ma il regalo lo abbiamo già ricevuto ed è bello poter ricambiare donando ad un'altra persona...

spilla fiore

I doni che voglio festeggiare sono tanti, ve li elenco in ordine sparso:
Due anni di blog: esattamente il 14 Ottobre 2007 scrivevo il mio primo post. Ogni tanto vado a rileggerlo per trovare ancora la carica che mi ha spinto ad iniziare questa avventura, per capire cosa voglio ancora da questa esperienza, cosa mi ha regalato e che strada ha preso...
Tra settembre e l'inizio di ottobre il mio contatore è saltato... Le pagine del mio blog che avete visitato sono state più di 2000 al giorno... e in qualche fortunata giornata di inizio ottobre le visite alla mia casa virtuale sono state più di mille....
Ho scoperto, fortunosamente a dire il vero, che gli iscritti al mio feed sono più di 250 e si sommano a coloro che mi amano e mi seguono dalla loro bacheca di Blogger, ben 96 persone!
Ma tra questi il dono che più apprezzo sono le parole che mi lasciate, i segni del vostro passaggio, le mail di complimenti o di domande, le richieste di informazioni o semplicemente un ciao o un grazie. Sono le amiche vere che ho incontrato, le persone che mi sono vicine, con le quali lo scambio è sempre meno virtuale e sempre più reale e profondo...

spilla fiore

I miei festeggiamenti si sono aperti facendo delle modifiche al mio template, spero che il mio blog sia per voi sempre più leggibile e piacevole anche semplicemente da guardare, e proseguono con dei piccoli regali fatti da me per qualcuna di voi...
Spero vorrete partecipare in tante, spero vorrete festeggiare insieme a me, per farlo sapete come fare... Fate finta di sentire un BIIIP e lasciate il vostro messaggio!

Io intanto vi ringrazio tutte, di cuore, per quello che mi regalate ogni giorno!


{P.S. Forse non era del tutto chiaro... i regalini sono quelli delle foto!}

giovedì 15 ottobre 2009

Guantini e work in progress

guantini bimbe scaldamani

Oggi un assaggio del lavoro che ho appena finito: i guantini per le mie nipoti, uguali ai miei ma in colori più allegri!

IK wrap
E un piccolo assaggio del mio work in progress...
 Il modello di questi scaldamani è gratuito e lo trovate qui.

lunedì 12 ottobre 2009

Collane a bavaglino: la mia versione

collana rose feltro
Ve ne ho parlato tanto e allora non potevo non mostrare la mia interpretazione delle bib-necklaces. Mi è stato chiesto da Donnaclick di realizzare un tutorial e io mi sono affidata alla lana infeltrita riciclata al 100%. La base è anch'essa in tessuto riciclato, ma ovviamente questa è solo un'idea, con le stesse semplici mosse è possibile variare all'infinito semplicemente sostituendo i materiali.
Le mie romantiche rose color ciliegia porteranno un po' di calore e colore ai primi freddi in arrivo...

collana rose feltro

Il tutorial lo trovate su Donnaclick, anche in home page in questi giorni.

sabato 10 ottobre 2009

Un po' di fortuna!

matassa viola

Con un po' (o un popo') di fortuna mi sono aggiudicata un bellissimo regalo messo in palio da Stefania, meglio nota come UvBall, la mitica Matassa Ultravioletta!
Ieri una spettacolare matassa, ultravioletta anch'essa, di lana proveniente dalla Scandinavia filata a mano da Stefania, varca la soglia di casa mia e vola tra le mie mani... E' bellissima, soffice e particolare, ha tante piccole frange irregolari che qui e lì sembrano prendere vita.

matassa viola

Non so immaginare ancora cosa ci farò, anzi ogni vostro suggerimento è graditissimo!, non ho mai lavorato lana così, penso che debba essere qualcosa di semplice per fare risaltare al massimo la bellezza di questo filato. Per adesso un grandissimo grazie a Stefania per l'opportunità di ricevere questo regalo e di conoscerci, se volete conoscerla anche voi c'è il suo blog e il suo Etsy shop.

giovedì 8 ottobre 2009

Una spilla da kilt


In questo video si mostra, a dire il vero in modo un po' veloce, come realizzare una spilla da kilt, quelle belle spillone con gli occhielli per agganciare i pendenti. Sono le spillone con cui chiudere giacche e sciarpone, o da mettere in bella mostra sul cappello preferito.
Spero di poterne realizzare una versione fotografica con delle varianti nel prossimo futuro... Voi rimanete sintonizzate!

martedì 6 ottobre 2009

Lavori a maglia: una collezione di punti


Quanto è glamour la maglia? In Italia ancora purtroppo non moltissimo, e per questo motivo siamo sempre costrette ad ingegnarci per trovare risorse in altre lingue, ovviamente principalmente in inglese. Trovare schemi, sia di modelli che di punti, non è facilissimo. Soprattutto non è facile che questi modelli a maglia siano moderni, belli e glamorous, appunto.
Allora vi porto nel posto più modaiolo e... si, avete capito di cosa sto parlando, perchè comunque i modelli proposti da Vogue Knitting sono bellissimi, che si ami la moda oppure no... E vi faccio scoprire la splendida collezione di punti che VK mette a nostra disposizione, ben spiegati e ben fotografati.
Lo Stitchionary contiene punti molto belli e particolari divisi in tre categorie: Dritto e Rovescio, Trecce, Jaquard. Ma è solo una piccola raccolta se confrontata ai ben 4 volumi di punti che Vogue Knitting ha pubblicato.

{Un aiutino per chi vuole imparare i termini della maglia in Inglese: oltre ai dizionari che troverete qui, anche un altro bel glossario, quello di WML.}

venerdì 2 ottobre 2009

Imbottitura a costo zero

strisce gommapiuma

Tempo d'autunno, tempo di uva... Nei supermercati avrete visto cassette piene di questo delizioso frutto, ma forse non avete mai notato che i grappoli sono separati da strisce di gommapiuma bianca rettangolari. Avete mai pensato che questo materiale è perfetto per le imbottiture, e a costo zero?
Per imbottire pupazzi o oggetti voluminosi potete tagliuzzarla in pezzetti piccoli. Si rivela perfetta così com'è per imbottire oggetti da trapuntare, o piatti come pantofole e così via. Prima che finisca il tempo dell'uva (ma le strisce le troverete anche a proteggere altra frutta delicata in diversi periodi dell'anno) fatene incetta... E' tutto materiale che andrebbe a finire in discarica. E almeno non sarò la sola ad uscire dal supermercato con la borsa piena di gommapiuma!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails